Valencia - Alaves, quarto di Coppa

Al Mestalla, primo atto del quarto di Coppa del Re. Il Valencia ospita l'Alaves.

Valencia - Alaves, quarto di Coppa
Valencia - Alaves, quarto di Coppa

Al Mestalla, quarti di finale di Coppa del Re. Il Valencia, padrone di casa, attende l'Alaves, gara di ritorno in programma tra una settimana. Marcelino, al timone del Valencia, sta disputando un'ottima stagione, è in piena zona Champions ed è sulle code dell'Atletico, oggi a più due, dopo la leggera flessione di Zaza e compagni. Il periodo nero - due sconfitte con Eibar e Villarreal in Liga - è alle spalle, il Valencia viene dall'affermazione esterna sul campo del Depor. Nessun problema nemmeno in Coppa, 4 reti al Las Palmas per sigillare l'approdo ai quarti. Occasione ghiotta per alzare un trofeo - operazione non semplice perché le big sono ancora tutte in corsa - senza però distogliere lo sguardo dal cammino in campionato. Gioca a due tavoli il Valencia e deve farlo con attenzione. 

I nostri colleghi di VAVEL Spagna ipotizzano per questa sera - fischio d'inizio alle 19 - un 4-4-2, con Zaza e Vietto, innesto invernale, a formare il tandem d'attacco. Nacho Gil e Pereira al largo, Kondogbia compone con Parejo la batteria di centrocampo. Gabriel Paulista dirige il pacchetto arretrato, al suo fianco troviamo Ruben Vezo. I laterali di difesa sono Montoya e Gaya. 

L'Alaves di Abelardo sta via via riprendendo la marcia dopo un avvio shock. Quattro vittorie nelle ultime sei in Liga - 1-0 con il Siviglia nel week-end e tre punti pesanti - al momento la squadra è fuori dalla zona retrocessione. Situazione da monitorare, sono infatti solo due i punti di margine sul Deportivo La Coruna. La Coppa del Re è così un intermezzo pericoloso ma da onorare. Dopo Getafe e Formentera, esame di ben altro tenore. 

Per gli ospiti, modulo speculare, 4-4-2, con Hernan e Wakaso pronti a ripiegare per raddoppiare sugli esterni di Marcelino. Sobrino e Demirovic gli avanti, Torres e Pina per ostruire le linee di passaggio. A protezione di Sivera, troviamo Maripan e Dieguez. Alexis e Duarte i terzini. 

Le probabili formazioni