Liga, Barça sul campo del Betis. Inseguono Atletico e Valencia, Real con il Depor

Posticipo domenicale al Benito Villamarin. Colchoneros in casa contro il Girona, Valencia alle Canarie e Real costretto a vincere con il Deportivo. Real Sociedad-Celta per lo spettacolo, Siviglia contro l'Espanyol.

Liga, Barça sul campo del Betis. Inseguono Atletico e Valencia, Real con il Depor
Messi e Suarez all'Anoeta. Fonte: LaLiga.es

Prende il via questo week-end il girone di ritorno della Liga spagnola, giunta dunque alla sua ventesima giornata. Comanda il Barcellona di Ernesto Valverde, primo a quota 51 punti, scampato alla maledizione dell'Anoeta la settimana scorsa e pronto a ripartire ancora in trasferta, domenica sera al Benito Villamarin di Siviglia, contro il caldo Betis di Quique Setièn. Provano ad alimentare sogni di rimonta Atletico Madrid e Valencia: i colchoneros ospitano il sorprendente Girona al Wanda Metropolitano, mentre i pipistrelli di Marcelino volano alle Canarie contro un Las Palmas disperato. Ancora al Bernabeu un Real Madrid nell'occhio del ciclone, costretto a ripartire contro un'altra squadra in difficoltà, il Deportivo La Coruna. Dopo aver piazzato il colpo in Copa del Rey, Vincenzo Montella cerca la sua prima vittoria in Liga sul difficile campo dell'Espanyol, al Cornellà El Prat, dove in settimana si è arreso anche il Barcellona di Messi. Il programma completo: 

Venerdì 19 gennaio. Ore 21. Getafe - Athletic Bilbao. Rispettivamente 26 e 25 punti per Getafe e Athletic Bilbao, l'uno contro l'altro in una sfida da metà classifica, con ambizioni europee, al Coliseum Alfonso Perez. Padroni di casa con il dubbio Guaita, ma con il morale alle stelle dopo la vittoria in extremis sul Malaga, baschi senza Balenziaga, De Marcos e il lungodegente Muniain: Ziganda si affida al solito Aduriz, supportato da Susaeta, Raul Garcia e Williams. 

Sabato 20 gennaio. Ore 13. Espanyol - Siviglia. Sia Espanyol che Siviglia hanno ottenuto risultati inattesi nell'andata dei quarti di Copa del Rey, ma entrambe devono recuperare in campionato. Gli uomini di Quique Sanchez Flores sono a 24 punti, quelli di Montella a 29, reduci da quattro sconfitte nelle ultime cinque gare. Espanyol senza Aaron Martìn e con il dubbio Jurado (occasione per Didac Vilà e Granero), andalusi con Mercado per Kjaer. Carole possibile titolare al posto di Escudero, solito valzer di mezze punte davanti.

Ore 16.15. Atletico Madrid - Girona. Beffato dal Siviglia in Copa, l'Atletico del Cholo (42 punti) vuole continuare a inseguire il Barça in campionato, in casa contro i catalani del Girona, alle porte dell'Europa League con 26 punti. Squalificato Godin e infortunato Filipe Luis per Simeone: spazio a Gimenez e Lucas Hernandez. In avanti Diego Costa e Griezmann, con Thomas confermato a centrocampo e Correa favorito su Carrasco. Può contare invece sui suoi uomini migliori il Girona, reduce dal travolgente 6-0 al Las Palmas. 

Ore 18.30. Villarreal - Levante. Derby di Valencia al Madrigàl, tra due squadre in momenti opposti di forma. Il Submarino Amarillo ha appena espugnato il Bernabeu ed è in zona Champions a 31 punti, mentre gli ospiti non vincono da un'eternità, bloccati a 18 punti. Tra le tante assenze del Villarreal si aggiunge quella dello squalificato Bacca: per Calleja centrocampo confermato, con Enes Unal centravanti supportato da Raba. Torna Victor Ruiz in difesa, con Bonera in panchina. Levante in difficoltà, che potrebbe passare a un più abbottonato 4-3-3.

Ore 20.45. Las Palmas - Valencia. Surclassato a Girona, il Las Palmas, tristemente ultimo a undici punti ha bisogno di punti al Gran Canaria contro un Valencia che invece ha ripreso a correre (importante vittoria al Riazòr la settimana scorsa) ed è terzo a 40 punti. Isolani senza Bigas e Samper, che proveranno a sfruttare la verve di Tana, Viera e Momo per innescare Calleri. Marcelino senza gli squalificati Dani Parejo e Gayà, con il dubbio Soler. Spazio dunque al nuovo acquisto Coquelin e a Toni Lato, con Andreas Pereira confermato in caso di forfait di Soler. Guedes uomo chiave, insieme agli attaccanti: Santi Mina potrebbe scalzare Zaza per una maglia da titolare al fianco di Rodrigo. 

Domenica 21 gennaio. Ore 12. Alavès - Leganès. Dopo la vittoria sul Siviglia, l'Alavès di Abelardo prova a fare di Mendizorroza il suo fortino. A 18 punti, i baschi sono ancora in zona pericolo, contro un avversario andato k.o. con il Betis e punito da Asensio in Copa del Rey, ma più tranquillo a 24 punti. Fuori Burgui e Ruben Duarte per i padroni di casa, dubbio Manu Garcia: Pedraza potrebbe arretrare terzino, mentre Guidetti affiancherà Munir. Ospiti senza lo squalificato Gambau e alle prese con il turnover di Copa. 

Ore 16.15. Real Madrid - Deportivo La Coruna. Un punto nelle ultime tre partite per il Real (32 complessivi), che ospita un traballante Depor (16 punti e senza vittorie da quattro giornate) in un Bernabeu diventato ormai ostile. Zidane deve fare ancora a meno di Sergio Ramos (out anche Vallejo): difficile il recupero di Benzema dal primo minuto, più probabile la conferma di Bale vicino a Ronaldo, con Nacho ancora centrale difensivo. I galiziani si giocano le loro carte con Andone, Lucas Perez e Adriàn in avanti. 

Ore 18.30. Real Sociedad - Celta Vigo. Garanzia di spettacolo all'Anoeta, dove la Real Sociedad vuole reagire alla rimonta subita contro il Barça (baschi fermi a 23 punti), mentre il Celta di Unzue è in un buon momento, salito a 25 punti. Ancora out Inigo Martinez per Eusebio, che deve fare anche a meno di Zurutuza: spazio a Raul Navas, con Canales suggestione a centrocampo. Oyarzabal e Januzaj sfidano Juanmi per una maglia al fianco di Willian Josè. Celta invece al completo, con Iago Aspas sempre più leader. 

Ore 20.45. Betis Siviglia - Barcellona. Due vittorie consecutive hanno rilanciato il Betis di Quique Setièn al settimo posto a 27 punti, ma stavolta al Benito Villamarin arriva il Barcellona di Valverde, primo a 51. Ancora fuori Barragàn e Sanabria per gli andalusi, che hanno anche il dubbio Adàn in porta. Confermato il tridente Joaquin-Sergio Leòn-Tello, con il gioiellino Fabian Ruiz a centrocampo. Blaugrana senza Coutinho, Dembelè e Umtiti, e con diversi dubbi di formazione. Potrebbero rientrare Semedo e Iniesta, mentre Paulinho non è al top: pronto Andrè Gomes. 

Lunedì 22 gennaio. Ore 21. Eibar - Malaga. Esonerato Michel, il Malaga prova a raccattare punti a Ipurua contro un Eibar che ha messo alle corde anche l'Atletico Madrid (andalusi a quota 11, baschi a 27). Confermata la formazione delle ultime giornate per Mendilibar, con Sergi Enrich e Charles in avanti, Inui e Aleja sugli esterni, Jordan fondamentale in mezzo al campo. Malaga con il dubbio Penaranda: pronto El-Nesyri come unica punta.