Ligue 1, si torna in campo

Dopo la lunga pausa natalizia, le francesi sono pronte a ripartire per continuare ad inseguire gli obiettivi prefissati: il PSG è ormai lontano, il Monaco prova a risalire. Marsiglia e Lione per ritrovarsi.

Ligue 1, si torna in campo
Ligue 1: finalmente si torna in campo!

Dopo lo stop per le feste natalizie, torna la Ligue 1, il massimo campionato francese mai così scontatamente nelle mani del PSG come quest'anno. I parigini, primi a +19 sulla seconda, ospiteranno il casa il Bastia, formazione sedicesima ed invischiata nella lotta per non retrocedere. Difficile prevedere un risultato diverso dalla vittoria, ma la prima gara dell'anno novo ha spesso regalato sorprese, guai quindi a sottovalutarla. Impegno casalingo anche per il Monaco, contro l'Ajaccio e deciso a conservare un secondo posto conquistato inanellando una buona serie di risultati positivi. A solo un punto, il magico Angers, squadra con la miglior difesa del torneo ed impegnata contro il Caen quarto, un vero e proprio scontro-verità. Sfida difficile, invece, per il Nizza, che dovrà giocare in casa del Lille, undicesimo ma in forma prima della pausa.

Gara interessante anche per il Saint Etienne, impegnato nell'ostica trasferta di Nantes, compagine che in casa ha spesso fermato formazioni più forti e titolate. Incontro ravvicinato anche per il Rennes settimo, pronto a vincere in casa e contro il Lorient ottavo. Tre punti per avvicinarsi alle posizioni nobili della classifica. Occasione assolutamente da non buttare, poi per il Lione: vincere contro il Troyes per iniziare una lunga e faticosa scalata. Troppe, infatti, le tre sconfitte consecutive per una squadra che fino a pochi anni fa era abituata a combattere per il titolo.

Dopo quattro pareggi consecutivi, impegno al Velodrome anche per il Marsiglia, desideroso di rivalsa contro un Guingamp a secco di punti da cinque gare ed ora inguaiato al diciottesimo posto. Un mix che potrebbe rivelarsi fatale. Nelle zone medio-basse della classifica, sfida interessante tra Montpellier e Bordeaux, due compagini a serio rischio e quindi decise ad allontanarsi immediatamente  dalla tredicesima piazza. Gara tra fanalini di cosa, poi, quella tra Reims e Tolosa, con gli ospiti seriamente preoccupati dopo un girone di andata assolutamente al di sotto delle loro aspettative.