Ligue 1: corrono Monaco e Nizza, cade rovinosamente il Lille

Vince ancora il PSG, mentre perde per la seconda volta consecutiva l'Angers, ora quinto. Vittorie importanti per Nizza e Rennes, brutto stop invece per il Lilla. Pari poco utile, infine, nel big match Lione-Marsiglia.

Ligue 1: corrono Monaco e Nizza, cade rovinosamente il Lille
Ligue 1: corrono Monaco e Nizza, cade rovinosamente il Lille

Sessanta punti: è questa la cifra tonda del PSG che, dopo aver schiantato 5-1 l'Angers, è gia pronto a festeggiare un titolo mai in discussione, pensando quindi alla tanto agognata ma mai vinta Champions League, sogno proibito di uno Zlatan Ibrahimovic autore del primo dei cinque gol che la sua squadra ha rifilato all'Angers, ora scivolato al quinto posto a causa del secondo stop consecutivo. Vince e si riprende la seconda piazza, poi, il Monaco, che in casa e contro il Tolosa segna quattro reti e ne subisce zero, confermandosi 'prima fra le normali' di questa Ligue 1, se si escludono logicamente i marziani parigini. Continua a volare il Nizza, la magica compagine guidata da Puel che sogna un posto nell'Europa dei grandi. Nel match casalingo, vinto per 2-1 contro il Lorient, ancora in gol Ben Arfa, giocatore dalla tecnica cristallina che sembra aver raggiunto, finalmente, la maturità sportiva. Successo tra le mura amiche anche per il Rennes, vincente per 1-0 sull'Ajaccio grazie all'autogol di Filippi a tempo praticamente scaduto.

Pareggio che sa di mezzo passo falso, invece, per il St. Etienne: les Verts, infatti, frenano in casa del Reims diciassettesimo, subendo all'89' il gol del pari, firmato da Mandi. Male, considerando che con la vittoria l'ASSE avrebbe agguantato il quarto posto. Torna a vincere inoltre, dopo un filotto tutt'altro che positivo, il Caen, che tanto bene aveva fatto nella prima parte di campionato: gli uomini allenati da Garande, infatti, superano 1-2 un Montpellier diciottesimo ed al quarto stop consecutivo e costretto a vincere nella prossima gara in casa dell'Ajaccio, diretta avversaria nella lotta per evitare l'incubo Ligue 2. Pari con gol, poi, nell'attesissima sfida Lione-Marsiglia: accade tutto nel secondo tempo, con il vantaggio ospite firmato Cabella ed il pari dei padroni di casa agguantato grazie ad una rete di Tolisso imbeccato dal grande ex di turno Valbuena. 

Pareggio per 2-2 anche nell'altra sfida tra quadre vicino in classifica, con il Bordeaux che recupera nei minuti finali il doppio svantaggio ed esce indenne dallo stadio del Nantes. Pesante sconfitta casalinga, invece, per il Lille, caduto sotto i colpi di un Troyes ultimo ma comunque mai domo: gli ospiti, infatti, rimontano lo svantaggio iniziale, passando poi in vantaggio e sugellando lo stesso nei minuti finali. In evidenza Cabot, autore di due gol ed un assist. Bruttissimo stop dunque per il Lille, ora a soli tre punti dalla zona retrocessione. Terzo risultato utile consecutivo, infine, per il Guingamp, che si impone in casa e per 1-0 contro il Bastia, piazzandosi momentaneamente al sedicesimo posto e pronto a battagliare per restare, un altro anno, nella massima divisione francese.