Ligue 1: molte sfide cariche di aspettative

L'Angers vuole vincere contro il Montpellier per rialzarsi, il Lione deve continuare ad inanellare vittorie. Interessante, infine, il match Marsiglia-St. Etienne.

Ligue 1: molte sfide cariche di aspettative
Ligue 1: molte sfide cariche di aspettative

Dopo l’inaspettato pareggio casalingo contro il Lille, che ne ha un po’ frenato la corsa, sfida casalinga per il Paris Saint-Germain, impegnato contro un Reims diciassettesimo ed a rischio retrocessione. I parigini sono nettamente più forti, ma la disperazione ospite potrebbe giocare un ruolo importante in questa sfida. Impegno tra le mura amiche anche per la seconda della piazza Monaco, con un Louis II sicuramente gremito per impaurire il Troyes, ultimo in classifica e di certo non ostacolo insormontabile per una squadra che vuole confermarsi quale collettivo più temibile dopo gli inarrivabili parigini. Deve assolutamente risollevarsi, invece, dopo due turni senza successo, il Nizza, che se la vedrà in casa di un Bordeaux impelagato nella zona centrale della classifica. Una sfida interessante e difficile, tutta da valutare. Verrà ospitato al Velodrome, invece, il St. Etienne, che deve assolutamente vincere per non perdere di vista le altre formazioni meglio posizionate in classifica. Un match però tutt’altro che facile, ne vedremo delle belle.

Dopo tre vittorie consecutive, vuole continuare a volare il Lione che, lanciatissimo verso l’Europa, proverà a superare la difficile prova Lilla, compagine tredicesima che vorrà sicuramente vendere cara la pelle. Di sicuro la sfida più interessante di questa giornata. In questo marasma di intrecci pericolosi, potrebbe approfittarne il Nantes che, vincendo contro il Bastia, si porterebbe a quota 42 potendo iniziare, così, a sognare. Trasferta molto ostica anche per il Rennes, che potrebbe rilanciarsi vincendo contro il Caen. Difficile però che i padroni di casa scelgano di deporre così facilmente le armi, soprattutto dopo un girone di ritorno iniziato sottotono e con le ultime tre sconfitte consecutive.

Gara tra compagini appaiate, poi, quella che vedrà opporsi Lorient e Guingamp, formazioni che per ora latitano nella bassa classifica ma che vorrebbero rialzarsi per iniziare finalmente ad abbassare la tensione dopo una prima parte di stagione molto difficile. In chiave retrocessione, invece, trasferta difficilissima per il Montpellier, che dovrà giocare in casa di un Angers in piena crisi e risoluto a tornare tra le posizioni nobili della classifica. Un match sulla carta già deciso, ma guai a dare per spacciati gli ex compagni di Giroud. Novanta minuti tesissimi, infine, tra Tolosa ed Ajaccio, rispettivamente penultima e terzultima e di certo seriamente a rischio Ligue 2. Vincere potrebbe significare un decisivo passo avanti verso la salvezza, perdere invece abbatterebbe ancora un po’ le deboli speranze delle due formazioni.

DI SEGUITO LE PARTITE DI GIORNATA:
Bordeaux-Nizza
Paris SG-Reims
Angers-Montpellier
Lorient-Guingamp
Monaco-Troyes
Tolosa-GFC Ajaccio
Marsiglia-St. Etienne
Caen-Rennes
Lilla-Lione