Calciomercato, il PSG mette a segno un altro colpo: ufficiale l'arrivo di Jesé dal Real Madrid

L'attaccante spagnolo cresciuto e sbocciato con la maglia dei Blancos, dice addio alla Spagna per volare sotto la Tour Eiffel, alla corte del ricco PSG di Unai Emery. Il club di Al Khelaifi ha chiuso l'affare sulla base di 25 milioni di euro, mentre il calciatore, che vestirà la maglia numero 22, ha firmato un contratto quinquennale.

Calciomercato, il PSG mette a segno un altro colpo: ufficiale l'arrivo di Jesé dal Real Madrid
Jesé Rodriguez con la maglia numero 22 del PSG. Fonte foto: it.uefa.com

Continua a prendere forma il nuovo e rivoluzionario Paris Saint Germain targato Unai Emery. Ormai dimenticate le partenze di Ibrahimovic e Blanc, il club più ricco ed ambizioso di Francia ha dato carta bianca al nuovo allenatore, Emery appunto, incaricato di scegliere i calciatori più adatti al suo credo calcistico. 

Dopo gli arrivi di Meunier, Lo Celso, Krychowiak e Ben Arfa - quest'ultimo già in gol nella Supercoppa di Francia che i parigini hanno vinto largamente sul Lione - alla lista della spesa di Emery si è aggiunta una nuova spunta accanto al nome di Jesé Rodriguez
Lo spagnolo nato nelle isole canarie ma cresciuto a Madrid, è stato ufficializzato come nuovo acquisto del club proprio nella giornata odierna al Parc des Princes
Jesé, 23 enne con un passato da fenomeno nella Castilla del Real, a Madrid ha sempre rivestito un ruolo di rincalzo, inevitabilmente chiuso da stelle come Bale e Ronaldo. Ora però, a puntare sul baby prodigio che in Blancos non è riuscito ad imporsi, è un allenatore che di attaccanti se ne intende. Al Khelaifi infatti, sotto precisa richiesta di Emery, è riuscito a strappare il sì di Florentino Perez che di fronte ad una proposta pari a 25 milioni ha deciso di cedere Jesé. 

Il benvenuto del PSG a Jesé. Fonte foto: psg.fr
Il benvenuto del PSG a Jesé. Fonte foto: psg.fr

Emery, nelle ultime stagioni in grado di plasmare calciatori come Bacca e Gameiro, ha scelto proprio il piccolo centravanti di Gran Canaria per andare a rafforzare un reparto che, se rapportato al resto della Ligue 1 fa quasi imbarazzo per la superiorità. In realtà, l'acquisto di Jesé è inteso anche in chiave Champions League dato che il Paris Saint Germain va ad arricchire il suo roster con un calciatore sì giovane, ma con tanta esperienza internazionale. Le due coppe campioni vinte dal 23 enne sono un bagaglio in più da portare sotto la Tour Eiffel per un calciatore che ha ancora importanti ed inesplorati margini di miglioramento. 
Prima Ancelotti, poi Zidane, lo avevano considerato come una riserva di qualità. Ora, con il ritorno di Morata, lo spazio sarebbe stato ancor meno: ecco che allora, Jesé ha deciso per il cambio di vita.

A Parigi lo hanno accolto come una stella, e la presentazione che oggi gli ha riservato Al Khelaifi al Parco lo dimostra. I 25 milioni spesi e il ricco contratto quinquennale con la quale si è legato ai parigini, sono un ulteriore stimolo per far bene, e chissà,  magari far rimpiangere il suo nome alla squadra che lo ha cresciuto ed abbandonato senza pensarci due volte.