Ligue 1, Darder e Ghezzal trascinano il Lione contro il St. Etienne

I gol del centrocampista spagnolo e dell'attaccante algerino regalano la vittoria alla squadra di Genesio che così riscatta la sconfitta con il Lorient, mettendo nello stesso tempo fine alla striscia di dieci risultati utili consecutivi del Saint-Etienne.

Ligue 1, Darder e Ghezzal trascinano il Lione contro il St. Etienne
Olympique Lione
2 0
Saint Etienne
Olympique Lione: Lopes; Tolisso, Nkoulou, Mammana, Morel, Rybus; Ferri, Tousart, Darder; Valbuena (Ghezzal, min.64), Fekir (Kalulu, min.88). A disp: Gorgelin, Diakhaby, Gaspar, Kemen, Mateta. All. Genesio
Saint Etienne: Ruffier; Malcuit, Dabo, Lacroix, Nordin (Roux, min.75); Pajot, Selnaes, Veretout; Hamouma (Tannane, min.26), Beric (Soderlund, min.46), Monnet-Paquet. A disp: Moulin, Clement, Karamoko, Nyemeck. All. Galtier
SCORE: 1-0, min. 41, Darder. 2-0, min. 89, Ghezzal.
ARBITRO: Turpin (FRA). Ammoniti Lacroix (min. 33), Morel (min. 40), Valbuena (min. 55), Ferri (min. 67)
NOTE: Posticipo 8a giornata. Stadio "Parc Olympique Lyonnais", Lyon.

Il Lione vince il posticipo della 8a giornata di Ligue 1, battendo 2-0 il Saint - Etienne. La squadra di Genesio merita il successo grazie ad una prestazione complessivamente più continuativa in entrambe le fasi. Il primo tempo è molto equilibrato, con occasioni per tutte e due le compagini, ma a farla da padrona è la tensione che accompagna ambedue le formazioni fin dall'inizio. Sul finire della prima frazione di gioco i padroni di casa riescono a sbloccare l'incontro, grazie al colpo di testa vincente di Darder su cross di Fekir. Nel secondo tempo "les verts" assediano la metà campo avversaria, senza però creare grosse occasioni da rete, esponendosi nello stesso tempo al contropiede avversario, con Tolisso che spreca due chances da gol nitide tirando addosso al portiere. Il Saint - Etienne ci crede fino al 90', quando Ghezzal sfrutta una disattenzione difensiva per segnare il 2-0 dal limite dell'area. Una vittoria importante per la squadra di Genesio che ora si ritrova al 5° posto in classifica con 13 punti, mentre i "verts" di Galtier rimangono al 9° posto con 12. I prossimi impegni vedranno il Lione affrontare il Nizza all'"Allianz Riviera" in quello che può essere definito uno scontro diretto per i vertici della classifica, mentre il Saint - Etienne ospiterà il Dijon.

Il Lione si rende subito pericoloso in contropiede con Fekir che conclude in porta, ma Ruffier salva con un intervento con i piedi. I padroni di casa si fanno vedere in avanti con Nkoulou che salta più in alto di tutti su un calcio d'angolo a favore, ma il suo colpo di testa si perde oltre la traversa. Al 14' il Saint-Etienne ha l'occasione per portarsi in vantaggio con Monnet - Paquet che attacca la fascia sinistra e crossa in mezzo trovando Pajot che conclude a botta sicura, ma la palla, dopo esser rimbalzata su Beric, termina sul fondo. Al 18' ci prova nuovamente Pajot dalla distanza, ma Lopes blocca senza problemi. Al 22' Tousart ha una buona occasione di testa, ma la palla si perde oltre la traversa. Alla mezz'ora Lacroix prova a superare l'estremo difensore avversario con l'interno destro, ma la palla termina abbondantemente sul fondo. Al 37' doppia occasione per la formazione di Galtier: prima Beric non arriva su un pallone crossato in area, sulla ribattuta della difesa di casa giunge Veretout che conclude in porta dalla distanza, ma Lopes blocca la sfera senza problemi. Il Lione risponde con un colpo di testa di Tolisso respinto in maniera provvidenziale dalla difesa. Al 41' i padroni di casa passano in vantaggio: Fekir va via sulla fascia sinistra e crossa in mezzo, dove trova Darder che sul secondo palo insacca alle spalle dell'incolpevole Ruffier. Il primo tempo termina quindi 1-0 per il Lione.

Il secondo tempo si apre con il Saint - Etienne vicino al pareggio: Monnet - Paquet tira a giro da dentro l'area di rigore ma coglie il palo. Ancora Pajot costringe l'estremo difensore avversario alla deviazione in calcio d'angolo. Al 58' il n.5 biancoverde serve Soderlund che prova la girata in area di rigore, ma la palla si spegne sul fondo. Al 70' il Lione va vicino al raddoppio: Fekir s'incarica della battuta di un calcio di punizione dalla fascia sinistra, sulla traiettoria si avventa Mammana che di testa spedisce la sfera di poco oltre la traversa. Al 74' padroni di casa vicini al 2-0: Ferri pesca Tolisso in area di rigore, ma Ruffier compie il miracolo parando la conclusione del centrocampista francese. Al 77' il Lione trasforma un'azione da difensiva in offensiva, la palla giunge nuovamente a Tolisso che si fa respingere il tiro dall'estremo difensore. Un minuto dopo Fekir ha l'opportunità di concludere in porta da pochi passi, ma Ruffier si oppone ancora alla perfezione. I verts si fanno rivedere in avanti con un tiro di Tannane che finisce abbondantemente sul fondo. All'89' Ghezzal chiude la sfida approfittando di una disattenzione difensiva per controllare una palla vagante e tirare dal limite, la conclusione del n.11 si spegne alle spalle di Ruffier. L'ultima occasione del match è per il Saint Etienne con Roux che salta più in alto di tutti, ma la mira del suo colpo di testa è imprecisa. La partita finisce quindi 2-0 per il Lione che riscatta così la sconfitta con il Lorient della giornata precedente.