In Ligue 1 spicca Lione-Nizza, PSG e Monaco inseguono e sperano

La capolista contro la nobile "decaduta", turno agevole per il PSG. Occhio al Tolosa, prossimo avversario del Monaco, a punteggio pieno quando c'è da giocare in casa.

In Ligue 1 spicca Lione-Nizza, PSG e Monaco inseguono e sperano
In Ligue 1 spicca Lione-Nizza, PSG e Monaco inseguono e sperano

Big match, in Ligue 1, per la capolista Nizza. Il gruppo sportivo guidato da Favre infatti, dovrà vedersela in casa di un Lione incredibilmente claudicante nel massimo campionato francese. Una gara difficile ma che permetterà al Nice di saggiare le proprie forze, capendo effettivamente dopo si potrebbe arrivare. Pronto ad approfittare di eventuali defezioni nizzarde, il Monaco, che contro il Tolosa comunque non avrà vita facile: i biancoviola, infatti, non hanno mai perso al Municipal, riuscendo a mettere in scacco anche i fortissimi parigini guidati da Emery. Momentaneamente al quarto posto, impegno sulla carta agevole per il Paris Saint-Germain, in casa di un Nancy attualmente ultimo ed in serissime difficoltà. Il Paris non può fallire, anche se appare francamente impossibile il concretizzarsi di un risultato diverso dal 2 fisso.

Sfida incerta e difficile da pronosticare, invece, tra Rennes e Bordeaux, con gli arancio-neri pronti a far leva sul fattore casa. Statisticamente parlando, comunque, c’è sempre stata grande incertezza, con tre pareggi nelle ultime cinque gare. Deciso a riprendersi immediatamente dai sette gol subiti nella scorsa gara, impegno tutt’altro che facile per la matricola Metz, in casa di un Marsiglia ancora alla ricerca del proprio equilibrio. L’OM è inevitabilmente favorito, il Metz potrebbe però stupire per equilibrio tattico e voglia di far punti.  Scivolato in basso a causa dell’ultima sconfitta, novanta minuti interessanti per il Saint Etienne, contro un Dijon ancora nelle zone sicure della salvezza. Les Verts non dovrebbero avere problemi, vedremo. 

Prova a vincere per scacciare gli incubi, il Lilla, in casa di un Guingamp capace di sorprendere in queste sue prime uscite stagionali. Il LOSC non deve più fallire, condizione forse necessaria per sorprendere.  Impegno casalingo per il Bastia, contro un Angers differentemente pericoloso rispetto alla scorsa stagione. I Turchini sono notoriamente ostici al Cesari, i bianconeri non sembrano dunque avere chance. Trasferta molto dura, invece, per il Caen, in casa di un Montpellier attualmente arrancante. Le due squadre non stanno di certo brillando, si prevede dunque una gara inizialmente tesa e studiata ambo le parti. Vero e proprio out-out, infine, tra Lorient e Nantes: i Naselli sono penultimi, gli ospiti sedicesimi. Chi perde, in pratica, inguaia e non poco la propria posizione in classifica.