Ligue 1: il Nizza cerca riscatto in campionato dopo l'eliminazione in coppa, due big match per Monaco e PSG

I nizzardi giocheranno in casa e contro il Bastia, mentre il Monaco ospiterà il Marsiglia al Louis II. Gara che ricorda anni gloriosi, invece, per il Lione, pronto ad affrontare in casa il PSG.

Ligue 1: il Nizza cerca riscatto in campionato dopo l'eliminazione in coppa, due big match per Monaco e PSG
Ligue 1: il Nizza cerca riscatto in campionato dopo l'eliminazione in coppa, due big match per Monaco e PSG

Dopo la brutta prova in Europa League, che ha di fatto portato all'eliminazione, impegno casalingo per la capolista Nizza, contro un Bastia quiescente ma ancora non sveglio. I Turchini infatti, differentemente da quanto fatto nella scorsa stagione, faticano a ritrovarsi, incespicando spesso durante le loro uscite. Novanta minuti difficilissimi e delicati, invece, per il Monaco, che dovrà superare in casa un Marsiglia ancora in fase di rodaggio da quando Rudi Garcia ne ha occupato la panchina. I monegaschi partono con il favore dei pronostici, occhio ai marsigliesi. Trasferta lontana dal proprio stadio, poi, per il Paris Saint-Germain, impegnato in casa di un Lione reduce da ben quattro successi consecutivi. I ragazzi di Génésio vivono un ottimo momento di forma, plus in più che potrebbe portare a qualche risultato imprevisto.

Impegno in casa del Caen, per il sorprendente Guingamp, che tenterà di fare punti continuando a puntare ad un'Europa imprevista al via della Ligue 1. I rossoneri, infatti, con un successo, si allontanerebbero ancor di più dalle inseguitrici, mettendo nel contempo in saccoccia importanti punti per la salvezza, obiettivo che ad oggi appare comunque ampiamente alla portata. Sfida tra collettivi in calo dopo lo sprint iniziale, poi, Rennes-Tolosa, che al momento non soffrono comunque la posizione in classifica. Gli arancioneri partano avvantaggiati grazie al fattore casa, i biancoviola non sono però tipi facilmente impressionabili. Non dovrebbe avere problemi, il Bordeaux, in casa e contro un Dijon ad oggi quattordicesimo. La delicata posizione di classifica della neo-promossa, però, potrebbe costringere il Girondins agli straordinari. Da non sottovalutare. Non e decima, poi, si sfidano in Angers-St. Etienne: les Verts, reduci da uno scialbo 0-0 contro il Mainz, hanno conservato molti titolari e sono pronti a far male ad un collettivo che ultimamente sembra in ripresa.

Potrebbe clamorosamente fare punti fuori casa, il Lorient, ultimo e quindi costretto a scuotersi per non rischiare seriamente di retrocedere dopo la bella scorsa stagione. Il Metz, però, ha fatto vedere delle belle cose in questa prima fetta di campionato e nel contempo sarebbe ben felice di tornare definitivamente in salute dopo un lungo periodo buio terminato con il successo contro il Tolosa. Deciso a spiccare il volo, allontandosi definitivamente dalla zona rossa, il Montpellier, che in casa troverà un Nancy zoppicante e diciottesimo. I neopromossi nona vranno però vita facile su un campo notoriamente inespugnabile, urgono dunque miracoli. Sfida tra le più agevoli in questo momento difficile, infine, per il Lille, in casa di un Nantes ugualmente inguaiato ma comunque non ostico come altri collettivi. Il LOSC, incredibilmente penultimo, in caso di vittoria scavalcherebbe gli avversari, decisi dunque ad evitare il sorpasso.

ECCO I MATCH DI GIORNATA: