Ligue 1: il Monaco pronto ad affrontare il Marsiglia, ostacolo Guingamp per il Lorient

I monegaschi troveranno un collettivo in forma, pronto a vincere ancora. Nelle zone basse out-out per il Lorient, il Nantes cercherà di uscire dall'incubo.

Ligue 1: il Monaco pronto ad affrontare il Marsiglia, ostacolo Guingamp per il Lorient
Ligue 1: il Monaco pronto ad affrontare il Marsiglia, ostacolo Guingamp per il Loient

Finalmente, si riprende! Dopo la sosta natalizia, è tempo dunque di scendere nuovamente in campo per venti di Ligue 1, decise a migliorare rispetto a quanto fatto nel girone di andata o, in caso delle big, evitare cali di tensione. Con la consapevolezza della capolista, vuole imprimere il proprio marchio al campionato il Nizza, che senza Balotelli proverà a vincere in casa contro il Metz, collettivo in caduta libera ed ora seriamente a rischio zona rossa. I nizzardi sono decisamente favorevoli, guai però a cali di tensione. Pronto ad approfittare di eventuali scivoloni dei rossoneri, sfida lontana dalle mura amiche per la macchina da gol Monaco, impegnato nel delicatissimo match al Velodrome, contro un Marsiglia cioè rinvigorito dalla cura Garcia. Per i monegaschi non sarà facile, potrebbero però esserci scintillanti colpi di scena, considerando l’atteggiamento offensivo dei due club. Reduce da un sontuoso 7-0 in Coppa, gara in cui è andato in gol anche Julian Draxler, gara-verità per il Paris Saint-Germain, costretto a vincere in casa di un Rennes tutt’altro che facile da superare. I parigini sono favoriti, ma spesso non hanno saputo imprimere il proprio marchio.

Ancora con un match da recuperare, quello contro il Metz, proverà ad inanellare la quinta consecutiva il Lione, in casa di un Caen meno pericoloso rispetto alla scorsa stagione quando, prima di cadere, era costantemente tra le posizioni nobili della classifica. I Leoni partirebbero avanti per tasso tecnico, guai a sottovalutare però il fattore casa. In zona retrocessione, novanta minuti casalinghi per il Lorient, che proveranno a superare un Guingamp sorprendente, vera rivelazione di questa metà di stagione. I Naselli, ultimi, non possono più fallire, pena l’ulteriore compromissione della loro sofferente classifica. Match dall’amaro sapore di nobiltà perduta, poi, per Lilla e Saint Etienne, che nel loro venerdì di partita si sfideranno, incrociando le rispettive lame. Il LOSC punta a vincere per migliorare la propria posizione di classifica, les Verts per tornare in corsa nel discorso Europa League. Scivolato indietro in classifica, punta al successo il Tolosa, in casa e contro un Nantes davvero in formissima, rigenerato grazie al nuovo tecnico Conceiçao. Difficile fare pronostici.

Senza successi da cinque turni, vuole tenersi lontano dalle realtà in zona retrocessione, poi, l’Angers, bisognoso di vittoria per non compromettere il proprio cammino. I bianconeri, che ospiteranno il Girondins de Bordeaux, non avranno però vita facile, trovandosi di fronte un collettivo forte e mentalmente più solido. Tranquilla a centro classifica, cercherà di migliorarsi ancora la squadra del Montpellier, che nel proprio stadio punterà a superare il Dijon, collettivo neo-promosso tutt’altro che insuperabile. Gli ex campioni di Francia possono vincere senza problemi, se affronteranno però la sfida con calma e concentrazione. Assoluta incertezza, infine, tra Bastia e Nancy, collettivi appaiati e fino ad ora tranquilli. I Turchini sono forti in casa, meno fuori. Proveranno ad invertire il trend. 

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
Lilla - St. Etienne
Rennes - Paris SG
Angers - Bordeaux
Lorient - Guingamp
Montpellier - Dijon
Nancy - Bastia
Tolosa - Nantes
Nizza - Metz
Caen - Lione
Marsiglia - Monaco