Coupe de France, il Psg rifila un poker al Rennes e si qualifica agli Ottavi

Grande trascinatore dei parigini Draxler, che realizza una doppietta, poi completano il tabellino Lucas Moura e Ben Arfa. Il Rennes ha il merito di rimanere in partita fino al 3-0. I parigini accedono agli Ottavi di Finale.

Rennes
0 4
PSG
Rennes: Costil; Cavare, Mendes, Gnagnon, Afonso Figueiredo; Hunou, Prcic, Chantome (Andre, min.73), Diakhaby (Lea, min.73); Said, Sio (Kalulu, min.66). A disp: Danze, Gertmonas, Janvier, Zeffane. All. Gourcuff
PSG: Areola; Aurier, Marquinhos, Kimpembe, Maxwell; Rabiot, Motta (Matuidi, min.70), Nkunku; Lucas (Guedes, min.77), Ben Arfa, Draxler (Pastore, min.69). A disp: Cavani, Descamps, Kurzawa, Silva. All. Emery
SCORE: 0-1, min. 27, Draxler. 0-2, min. 38, Lucas. 0-3, min. 68, Draxler. 0-4, min. 90, Ben Arfa.
ARBITRO: Miguelgorry (FRA). Ammoniti Cavare (min. 23), Ben Arfa (min. 50), Mendes (min. 74)
NOTE: Sedicesimo di finale di Coupe de France. Stadio "Roazhon Park", Rennes

Il Rennes aveva l'arduo compito di battere il Psg per accedere agli Ottavi di Finale della Coupe de France, ma la squadra di Gourcuff, nonostante il grande impegno, non è riuscita a superare la formazione capitolina, vincente per 0-4 e che con questo successo non solo ottiene la qualificazione, ma inanella anche il nono risultato utile consecutivo. Gourcuff per tentare l'impresa schiera i suoi con un organizzato 4-4-2, con Diakhaby ed Hunou larghi sulle fasce e Sio e Said a comporre il duo offensivo. Dall'altra parte Emery conferma il 4-3-3 con Lucas Moura, Ben Arfa e Draxler a formare il trio d'attacco.

La prima occasione del match è per il Rennes che conquista un calcio di punizione nella trequarti avversaria, s'incarica della battuta Sio, ma il suo tiro termina di poco oltre il palo sinistro della porta difesa da Areola. Il Psg si fa vedere per la prima volta in avanti con Maxwell che crossa dalla sinistra per Lucas, ma il colpo di testa del brasiliano termina ampiamente a lato. Al 27' i capitolini passano in vantaggio: lancio lungo di Thiago Motta a trovare Draxler alle spalle della difesa avversaria, il giocatore tedesco si presenta davanti a Costil superandolo con un semplice pallonetto. I parigini provano a sfruttare il buon momento per cercare il raddoppio, ma il tiro di Lucas Moura su assist di Ben Arfa termina contro il palo sinistro. Il 2-0 è solamente rimandato infatti al 38' il Psg trova il raddoppio: cross di Ben Arfa dalla sinistra, Costil manca l'intervento ed allora Lucas Moura deve solamente depositare il pallone in fondo alla rete. I parigini continuano a produrre azioni offensive con Maxwell che crossa dalla sinistra per Ben Arfa, ma il tiro dell'attaccante francese termina di poco sul fondo. I primi 45 minuti di gioco si concludono quindi con il Psg avanti per 2-0.

Il secondo tempo si apre con i parigini ancora avanti: Maxwell crossa dalla sinistra per Lucas Moura, che colpisce di testa dall'interno dell'area di rigore, ma la sua incornata finisce di poco a lato rispetto ai pali della porta avversaria. Il Psg insiste alla ricerca del 3-0: Nkunku si libera per la conclusione col mancino, ma il suo tiro pecca leggermente di precisione, infatti la palla termina sul fondo. Sul capovolgimento di fronte il Rennes va vicino alla riapertura dell'incontro con Sio che conclude col sinistro da fuori area, ma il suo tiro viene neutralizzato con un gran tuffo da Areola. I padroni di casa alzano il proprio baricentro cercando il gol dell'1-2, ma Prcic col destro spedisce la sfera di poco a lato.

Nel momento migliore del Rennes, il Psg chiude la partita: Draxler riceve da Ben Arfa ai 16 metri e col destro manda la sfera nell'angolino basso dove Costil non può arrivare. I padroni di casa non si arrendono e si rendono ancora pericolosi con Gnagnon che stacca con i tempi giusti sul cross di Said, ma non da precisione al suo colpo di testa che termina sul fondo. Il Psg non si dimostra sazio, infatti continua ad attaccare con Aurier, che va alla conclusione col destro, ma il suo tiro termina lontano dai pali della porta avversaria. I parigini imperversano nella metà campo avversaria con Maxwell che trova con un cross dalla sinistra Lucas Moura al centro dell'area di rigore, ma la sua conclusione viene parata senza problemi da Costil.

Matuidi assiste con i tempi giusti Ben Arfa che va alla conclusione col mancino, ma il suo sinistro si spegne di poco oltre il palo destro della porta avversaria. Dall'altra parte Andrè serve Cavare all'interno dell'area di rigore, ma il suo tiro viene respinto con grande reattività da Areola. La partita si chiude col 4-0 realizzato da Ben Arfa, il quale servito da Pastore si ritrova tutto solo davanti a Costil, che riesce poi a superare con un mancino potente e preciso.