Ligue 1, il Nantes torna alla vittoria contro il Marsiglia (3-2)

Partita spettacolare con continui capovolgimenti di fronte ed occasioni sia da una parte che dall'altra. A prevalere è la formazione di Conceicao, grazie alle reti di Diego Carlos, Stepinski e Thomasson. Ai marsigliesi non basta la doppietta di Gomis.

Nantes
3 2
Marsiglia
Nantes: Riou; Dubois, Djidi, Diego Carlos, Lima; Pardo (Moimbe, min.80), GIllet, Rongier (Vizcarrondo, min.86), Thomasson; Sala, Stepinski (Oliveira, min.72). A disp: Dupe, Tourè, Iloki, Muani. All. Conceicao
Marsiglia: Pelè; Sakai, Fanni, Rolando, Evra; Lopez (Anguissa, min. 30), Vainqueur, Sanson; Cabella (Thauvin, min.30), Gomis (Sarr, min.66), Payet. A disp: Samba, Rekik, Doria, Sertic. All. Garcia
SCORE: 1-0, min. 12, Diego Carlos. 2-0, min. 20, Stepinski. 2-1, min. 49, Gomis. 3-1, min. 50, Thomasson. 3-2, min. 61, Gomis.
ARBITRO: François Letexier (FRA). Ammoniti Thauvin (min. 42), Djidji (min. 52)
NOTE: Posticipo 25ma giornata Ligue 1. Stadio "Stade de la Beaujoire", Nantes.

Il Nantes torna alla vittoria tra le mura amiche contro il Marsiglia, grazie ad una prestazione maggiormente cinica rispetto a quella dei marsigliesi, che non sono riusciti a capitalizzare le numerose occasioni da rete create. Una vittoria quella della squadra di casa costruita già a partire dall'11 iniziale, infatti Conceicao sceglie per l'occasione un 4-4-2 offensivo con Thomasson e Pardo larghi sulle fasce e Sala e Stepinski in attacco. Dall'altra parte Garcia schiera i suoi col classico 4-3-3 con Cabella, Gomis e Payet a formare il trio offensivo. 

La prima occasione del match è per il Marsiglia che si rende pericoloso con Cabella, il quale tenta la girata sul cross di Sakai ma la sua conclusione di destro termina lontana dai pali della porta avversaria. Subito dopo Payet lancia in profondità Gomis che viene provvidenzialmente anticipato da Djidji. Il Nantes risponde con il colpo di testa su Sala su calcio di punizione battuto da Rongier, ma l'incornata del n.9 di casa finisce di poco a lato. L'attaccante argentino si rende nuovamente pericoloso all'11', quando ben servito da Thomasson controlla la sfera col sinistro e col destro la spedisce verso la porta avversaria, dove c'è Pelè che con buona reattività riesce a respingerla.

Sull'azione successiva il Nantes passa in vantaggio: corner battuto da Rongier, la palla arriva a Gillet che tenta il tiro col destro, respinto dall'estremo difensore avversario, sulla ribattuta si avventa Thomasson, ma la sua conclusione viene murata dalla retroguardia marsigliese, la palla quindi giunge a Diego Carlos che deve solamente spingerla in rete. Il Marsiglia reagisce subito con Gomis che giunge sulla spizzata di Cabella e successivamente tenta il tiro verso la porta avversaria, ma la palla si perde oltre la traversa. Su capovolgimento di fronte Rongier tenta l'azione in solitaria, ma viene chiuso in maniera provvidenziale da Rolando.

Il Marsiglia si rende nuovamente pericoloso con un colpo di testa di Gomis sul calcio di punizione battuto da Payet, ma la sua incornata finisce abbondantemente sul fondo. Al 21' i padroni di casa trovano il raddoppio: palla persa da Cabella a metà campo, il Nantes ne approfitta per partire velocemente in contropiede, Lima serve Stepinski che beffa Rolando e col destro supera imparabilmente Pelè. Il 2-0 abbatte ancora di più il Marsiglia che lascia completamente l'iniziativa alla squadra di Conceicao: Lima crossa dalla fascia sinistra per Diego Carlos che tenta il colpo di testa, ma la sua incornata finisce di poco a lato.

Al 28' i padroni di casa sfiorano il 3-0: Gillet raccoglie una palla giunta sul secondo palo dopo il calcio d'angolo battuto da Rongier, dopodiché crossa per Stepinski che di testa impensierisce Pelè, il quale è costretto agli straordinari per evitare la nuova capitolazione. La reazione del Marsiglia sta tutta in una punizione di Payet, che sfiorata di testa da Gillet rischia di trasformarsi nella rete che riaprirebbe la gara. Al 39' Thomasson ruba palla ad Evra e calcia in porta, Pelè respinge con i piedi, sulla ribattuta si avventa Stepinski che tira fuori. Su capovolgimento di fronte Evra impatta di testa il calcio di punizione battuto da Thauvin, ma la retroguardia di casa riesce a rinviare con tempismo. Al 44' Dubois s'incarica della battuta di un calcio piazzato, ma la sua conclusione finisce ben al di sopra del montante alto della porta avversaria. Finisce qui la prima frazione di gioco, che vede i padroni di casa vincere meritatamente con il risultato di 2-0.

Il secondo tempo si apre con il gol del Marsiglia che accorcia le distanze: Payet vede Sakai libero sulla fascia destra e lo serve, il terzino giapponese crossa per Gomis che col destro ad incrociare supera Riou. Su capovolgimento di fronte il Nantes va in rete: Vainqueur perde palla nella propria trequarti, ne approfitta Stepinski che allarga il gioco per Dubois, il quale salta Anguissa e crossa per Thomasson, che anticipa Fanni depositando il pallone in rete. Il Marsiglia non si arrende e torna in attacco con Payet che s'incarica della battuta di un calcio di punizione, ma sulla traiettoria della sua conclusione si frappone Sala che allontana tempestivamente la sfera.

Ancora il n.11 dei marsigliesi raccoglie una respinta della difesa avversaria ad una precedente conclusione di Thauvin e va al tiro, ma la conclusione dell'ex West Ham si perde abbondantemente sul fondo. Al 56' il Nantes va in rete ma a gioco fermo, in quanto l'arbitro fischia un fallo in attacco commesso da Diego Carlos su Pelè, infatti il difensore di casa ha impedito al portiere ospite di eseguire la parata sul tiro angolato di Lima finito sul palo. Al 60' padroni di casa vicini al poker: Pardo salta Anguissa sulla linea di fondo e crossa in mezzo dove trova la respinta di Pelè, sulla ribattuta giunge Gillet che calcia incredibilmente sul fondo.

Su capovolgimento di fronte il Marsiglia accorcia nuovamente le distanze: cross di Sanson dalla fascia destra e colpo di testa di Gomis a battere imparabilmente Riou. Passa appena un minuto ed il Nantes rischia di allungare nuovamente: Anguissa sbaglia il retropassaggio verso Pelè, che protetto da Fanni riesce comunque a rinviare, impedendo così a Sala di approfittarsene. Al 67' il n.9 dei padroni di casa prova a servire Thomasson lanciato in contropiede, ma il centrocampista francese viene chiuso in maniera provvidenziale da Sakai. Su capovolgimento di fronte Thauvin approfitta di una scivolata di Lima per involarsi sulla fascia destra, dopodichè cerca di servire un compagno al centro, ma viene chiuso provvidenzialmente da Gillet.

Dall'altra parte Pardo si accentra dalla fascia destra e tenta la conclusione in porta, ma viene murato da Vainqueur. Il centrocampista ex Roma si propone poi in fase offensiva cercando una conclusione dalla distanza che non impensierisce Riou. Al 75' il Marsiglia ha l'opportunità del pareggio: Payet riceve al limite dell'area e cerca la conclusione a giro che termina di poco a lato rispetto alla porta avversaria. La squadra di Garcia si rende nuovamente pericolosa all'83' con Sanson che non giunge per centimetri sull'ottimo cross di Sarr. Nantes in confusione come dimostra la conclusione sbagliata di Gillet su assist di Oliveira, ed allora prova ad approfittarne il Marsiglia con Anguissa, ma il suo colpo di testa finisce di poco a lato. E' l'ultima emozione del match che si conclude con la vittoria del Nantes per 3-2.

Nel prossimo turno il Nantes dovrà vedersela in trasferta con il Metz, mentre il Marsiglia ospiterà il Rennes.