Ligue 1: sfide interessanti per il titolo e per la retrocessione, occhio a Bastia-Lione

Le prime della classe dovrebbero vincere senza troppi problemi, il Lione vuole risollevarsi dopo la scoppola contro il Lorient. Nelle zone basse, grande chance per i naselli, impegnati contro il Montpellier.

Ligue 1: sfide interessanti per il titolo e per la retrocessione, occhio a Bastia-Lione
Ligue 1: sfide interessanti per il titolo e per la retrocessione, occhio a Bastia-Lione

Dopo il traumatico quarto d’andata di Champions, giocato mercoledì a causa degli attentati ai giocatori del Dortmund, cercherà di vincere ancora il Monaco, che in casa e contro il Dijon non dovrebbe avere troppi problemi, considerando l’inferiore caratura della neo-promossa. I ragazzi di Jardim proveranno a mantenere la vetta, facendo leva su un Falcao in stato di forma. Con il solo campionato come obiettivo di spessore possibile, impegno lontano dal Parco dei Principi per il Paris Saint-Germain, in casa di un Angers tranquillo nella posizione di centro classifica. Gli uomini di Emery sono favoritissimi, non dovrebbero esserci problemi. Ancora in corsa per il titolo, novanta minuti casalinghi per il Nizza, contro un Nancy costretto a fare punti per non complicare ulteriormente il proprio percorso verso la permanenza in Ligue 1. Balotelli è pronto a segnare ancora, i biancorossi sono avvisati.

Nelle zone di bassa classifica, impegno casalingo apparentemente proibitivo per il Bastia, contro un Lione voglioso di rivincita dopo la scoppola subita dal Lorient. I turchini proveranno a far leva sul Cesari delle grandi occasioni, vero e proprio fortino nella scorsa stagione. Sulle ali dell’entusiasmo dopo le tre vittorie consecutive, novanta minuti lontani da casa per il Lorient, in casa di un Montpellier comunque impelagato nelle zone di bassa classifica. I naselli non avranno vita facile, considerando l'atteggiamento aggressivo dei padroni di casa entro il loro stadio. Vero e proprio spareggio-salvezza, inoltre, tra Caen e Metz, che si giocano una buonissima fetta di stagione e di permanenza nel massimo campionato francese. Potrebbe emergere la paura di perdere. Poco prevedibile, inoltre, la sfida tra Rennes e Lilla, che non si giocano nulla nell'immediato incrocio sportivo.

Incroci interessantissimi, poi, tra squadre senza più obiettivi stagionali. Grande equilibrio, per esempio, tra Saint Etienne e Marsiglia, collettivi gloriosi ma lontani dai fasti delle scorse stagioni. Facendo leva sul calore del Velodrome, i ragazzi di Garcia proveranno a vincere, sfruttando un attacco performante ed una difesa avversaria mai troppo attenta. Trasferta delicata, inoltre, per il Girondins de Bordeaux, in casa di un Nantes ormai risollevatosi dopo l'inizio davvero negativo di stagione. Sarà dura, per i girondini. Si prevede una sfida delicata e tesa, infine, tra Guingamp e Tolosa, che spesso hanno frenato collettivi più forti: nulla è certo.

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
14.04. 20:45 Angers Paris SG
15.04. 17:00 Nizza Nancy
15.04. 20:00 Guingamp Tolosa
15.04. 20:00 Metz Caen
15.04. 20:00 Montpellier Lorient
15.04. 20:00 Rennes Lilla
15.04. 21:00 Monaco Dijon
16.04. 15:00 Nantes Bordeaux
16.04. 17:00 Bastia Lione
16.04. 21:00 Marsiglia St. Etienne