Ligue 1, il Marsiglia rifila un poker al Saint Etienne

La squadra di Garcia conquista una vittoria fondamentale in chiave Europa, infatti grazie a successo firmato Thauvin (doppietta), Gomis e Payet si porta a soli tre punti dal 5° posto, occupato dal Lione. Per i verts invece una sconfitta che spegne le residue speranze di qualificazione alla prossima edizione dell'Europa League.

Olympique Marsiglia
4 0
Saint Etienne
Olympique Marsiglia: Pelè; Sakai (Fanni, min.80), Sertic, Rolando, Evra; Sanson, Vainqueur, Thauvin (N'Jie, min.85); Lopez, Payet, Gomis (Sarr, min.91). A disp: Samba, Bedimo, Anguissa, Khaoui. All. Garcia
Saint Etienne: Ruffier; Gabriel, Theophile, Lacroix, M'Bengue (Malcuit, min.53); Veretout, Lemoine (Corgnet, min.73); Hamouma, Saivet, Monnet-Paquet (Tannane, min.46); Beric. A disp: Moulin, Selnaes, Pajot, Maiga. All. Galtier
SCORE: 1-0, min. 22, Thauvin. 2-0, min. 31, Gomis. 3-0, min. 58, Thauvin. 4-0, min. 93, Payet.
ARBITRO: Millot (FRA). Ammoniti Hamouma (min. 30), Gabriel (min. 34), Evra (min. 44)
NOTE: Posticipo 33ma giornata Ligue 1. Stadio "Velodrome", Marsiglia.

Il Marsiglia era chiamato a vincere per rimanere agganciato al treno per la qualificazione alla prossima edizione della Uefa Europa League, e da questo punto di vista gli uomini di Garcia non hanno tradito, infatti i marsigliesi hanno ottenuto un successo abbastanza agevole contro il Saint-Etienne. I verts durano appena 20 minuti, dopodiché al gol del vantaggio della squadra di casa, la formazione di Galtier si spegne lasciando campo e palla alla compagine marsigliese, che nel secondo tempo non solo controlla il vantaggio ma dilaga anche nel punteggio. Per i padroni di casa è il sesto risultato utile consecutivo, mentre per i verts è una sconfitta che li consolida ad una posizione di metà classifica.

Considerando l'importanza del match entrambi gli allenatori hanno scelto l'undici migliore possibile, infatti Garcia si è presentato a questa sfida col classico 4-3-3 con Lopez, Payet e Gomis a formare il tridente d'attacco, mentre Galtier per non lasciare l'iniziativa alla formazione avversaria ha scelto un offensivo 4-2-3-1 con Hamouma, Saivet e Monnet-Paquet alle spalle dell'unica punta Beric.

La prima occasione del match è per i verts che si rendono pericolosi con Monnet-Paquet, il quale taglia bene all'interno dell'area di rigore avversaria, ma al momento della conclusione si fa ribattere il tiro dall'estremo difensore avversario. Ancora l'esterno d'attacco del Saint-Etienne si rende pericoloso giungendo con i tempi giusti sul cross dalla destra di Hamouma, ma la sua conclusione viene provvidenzialmente deviata in calcio d'angolo da Sakai. Il Marsiglia si fa notare nella metà campo avversaria solamente al 13' con Lopez che taglia in due la difesa ospite per poi servire Gomis, il quale si gira bene e calcia in porta, ma la palla termina a lato della porta difesa da Ruffier.

Gli ospiti non rinunciano alla propria manovra offensiva e vanno nuovamente al tiro con Lemoine, ma al centrocampista del Saint-Etienne manca precisione, infatti la conclusione si spegne abbondantemente sul fondo. Al 22' il Marsiglia sblocca a sorpresa la sfida siglando il gol del vantaggio con Thauvin, il quale sfrutta al meglio un servizio a rimorchio di Sanson, lanciato bene in profondità da Payet. Passano appena dieci minuti ed i padroni di casa raddoppiano: Payet serve Thauvin, il quale verticalizza per Gomis, che aggira bene il proprio marcatore, per poi scaricare in porta un tiro di destro, sul quale Ruffier non può nulla. Il Saint-Etienne, freddato dai due gol dei padroni di casa, non riesce ad abbozzare una reazione, chiudendo così il primo tempo in svantaggio di due reti.

Il secondo tempo si apre con il Saint Etienne intenzionato ad alzare il proprio baricentro nel tentativo di trovare il gol che riaprirebbe la partita, ma è il Marsiglia ad andare a segno sfruttando gli spazi lasciati dai verts in difesa, infatti al 58' Thauvin s'invola tutto solo verso la porta avversaria ed una volta giunto davanti a Ruffier scarica un diagonale sul quale l'estremo difensore francese non può nulla. A questo punto i padroni di casa giocano sul velluto: Thauvin cerca la rete con una conclusione da distanza siderale, ma nel suo tiro c'è solo potenza, infatti la palla termina ampiamente a lato rispetto alla porta avversaria. Nel finale la squadra di Garcia chiude definitivamente la partita con il gol del 4-0 siglato da Payet, il quale finalizza con un preciso diagonale l'ottimo assist di Sanson. Con questo successo il Marsiglia si porta a soli tre punti dalla zona Europa, mentre il Saint-Etienne rimane fermo a 45.