Lille, a tutto Bielsa: "Parola d'ordine attaccare. Rinforzi? Giovani di qualità"

Marcelo Bielsa è pronto a ripartire. Idee tattiche e non solo nel corso della sua prima conferenza stampa da allenatore del Lille.

Lille, a tutto Bielsa: "Parola d'ordine attaccare. Rinforzi? Giovani di qualità"
Photo by "LOSC"

Un Marcelo Bielsa più carico e motivato che mai: è ciò che si legge tra le righe nel corso della sua prima conferenza da stampa da allenatore del Lille. Idee tattiche e progetti all'orizzonte, con l'idea di portare il club ai vertici del campionato attraverso giovani di qualità. Ecco le sue parole rilasciate ai microfoni della stampa.

L'idea è quella di trasformare il club del nord della Francia in un vero e proprio laboratorio di giocatori da valorizzare, producendo spettacolo secondo il credo calcistico del "Loco": “Attaccheremo il più possibile, difendendo bene possibilmente nella metà campo avversaria, tenendo palla a terra, sempre se ce lo permettono."

La parola passa al presidente del club, Gerard Lopez: "“Sono soddisfatto di aver costruito un bel team anche con Bielsa che apprezzo innanzitutto come persona, anche perché insieme possiamo parlare di molte altre cose oltre al calcio."

Bielsa ha firmato un biennale con l'obiettivo di creare un bel calcio e di ottenere buoni risultati, magari portando il Lille in Europa. Ligue 1? Ecco cosa ne pensa il tecnico argentino: "“Un campionato che è cresciuto molto, con squadre che investono su giocatori dal livello tecnico più elevato."

Capitolo rinforzi. La dirigenza gode di due ottimi uomini mercato come Campos e Ingla, ex Barcellona pronto a disegnare una squadra giovane e qualitativa: "“l potenziale del club, della città, della squadra alimenta molto il mio entusiasmo e la voglia di fare bene."

Nozioni economiche anche da parte del presidente: "Non abbiamo un tetto di spesa, ma ci muoviamo con pragmatismo per ottenere quei giocatori che fanno parte di una lista fornita da Bielsa. I rinforzi riguardano ogni reparto. Cerchiamo giocatori tecnici, con personalità e intelligenza. In pratica il giocatore ideale che non è semplice da trovare."

Una piccola nota riguardante il campo. Bielsa e la sua squadra non hanno organizzato nessun ritiro, ma bensì cinque amichevoli per testare la forma fisica e i primi schemi. Gli avversari, inoltre, restano ancora da definire.