PSG, Aurier vicino all'addio

Il terzino ivoriano non è partito con la squadra per la tournèe negli Stati Uniti: cessione sempre più probabile.

PSG, Aurier vicino all'addio
PSG, Aurier vicino all'addio | www.goal.com

Serge Aurier è sempre più lontano dal Paris Saint-Germain. Il terzino ivoriano non è partito – come Ben Arfa e Krychowiak - insieme al resto della rosa alla volta degli Stati Uniti dove i parigini affronteranno la International Champions Cup nonostante rientrasse tra i convocati del tecnico Unai Emery ed è dunque praticamente certa una sua partenza.

Da quando – nel febbraio 2016 – si è reso protagonista di un video su Periscope in cui insultava pesantemente l’allora allenatore Laurent Blanc ed alcuni compagni, tra cui anche Zlatan Ibrahimovic, per Aurier gli spazi in squadra si sono ristretti notevolmente dopo un ottimo inizio di avventura a Parigi – acquistato nel 2014 dal Tolosa – e con l’arrivo di Emery al Parco dei Principi le cose non sono cambiate di molto, anche per via delle buone prestazioni di Thomas Meunier con il quale ha condiviso la fascia destra per tutto l’anno.

Ora, con l’ufficializzazione dell’ingaggio di Dani Alves, Aurier ha bisogno di cambiare aria per rilanciarsi e le pretendenti di certo non mancano. La ancora giovane età – classe ‘92 – ed il contratto in essere con il Paris di non lunghissima durata – scadenza nel 2019 – fanno dell’ivoriano un profilo interessante per diverse squadre, con un costo tutto sommato abbordabile, sui 20 milioni di euro. La Juventus è alla ricerca di un nuovo terzino, vista la partenza proprio del brasiliano ex Barcellona, e con l’acquisto di Douglas Costa si chiude ogni possibilità di avere un altro extracomunitario come Danilo dal Real Madrid: ecco quindi che i bianconeri potrebbero pensare di formulare un’offerta concreta al PSG per lui, anche se non è ancora ben chiaro se il classe ‘92 possieda o no il passaporto francese. Sempre in Italia è aperta un’altra pista, quella che porta all’Inter: secondo la stampa francese i nerazzurri avrebbero anche incontrato gli agenti del calciatore nelle scorse settimane per avviare i primi sondaggi, non avendo alcun problema dal punto di vista di tesseramento di extracomunitari.