E' tempo di calcio che conta: duello Monaco-Psg per la Supercoppa di Francia

Monaco e Psg sono pronte a scontrarsi per la 41ª edizione della Supercoppa di Francia, meglio nota come Trophée des Champions. Calcio d'inizio alle 21.

E' tempo di calcio che conta: duello Monaco-Psg per la Supercoppa di Francia
Ligue 1 Conforama

Finalmente siamo pronti ad assaporare il calcio vero, quello intenso e con in palio qualcosa di importante. Questa sera si parte con Monaco-Psg, con le due compagini francesi impegnate per la Supercoppa di Francia. I monegaschi hanno vinto il titolo di Ligue 1 nel corso della passata stagione, mentre i parigini si sono aggiudicati la Coupe de France. Entrambi gli organici stanno aspettando risposte importanti dal mercato, soprattutto per quanto riguarda il Monaco.

La squadra di Jardim è stata travolta da un un poker di cessioni che hanno portato nelle casse la bellezza di oltre 150 milioni di euro di plusvalenza. Le partenze di Mendy, Bernardo Silva, Bakayoko e Germain si faranno sentire, ma la società ha già iniziato a mettere a segno diversi colpi importanti per sostituirli come, ad esempio, due talenti come Tielemans e Kongolo. Nel Psg, invece, non abbiamo assistito a nessuna rivoluzione: Emery ha chiesto rinforzi sulle corsie laterali, e come richiesto sono arrivati Yuri dalla Real Sociedad (16 milioni) e Dani Alves dalla Juventus a costo zero. In attesa del grande colpo che tutti si aspettano, la società ha già ottenuto un tesoretto di 17 milioni dalle cessioni di Augustin al Lipsia e del terzino Sabaly al Bordeaux.

IL LUOGO: TANGERI (MAROCCO)

Ad ospitare la 41ª edizione della Supercoppa sarà lo Stade Ibn Batouta di Tangeri, in Marocco. Qui venne disputata la Supercoppa di Francia nel 2011, quando l’Olympique Marsiglia vinse contro il Lilla per 5-4. I lavori iniziarono nel gennaio del 2003 e durarono poco più di sette anni. Il 26 aprile 2011 venne inaugurato con due amichevoli: la prima Atlético Madrid B 1-1 Ittihad Tanger (squadra locale e detentrice dell'impianto), mentre la seconda Atletico Madrid 3-1 Raja Casablanca. Per renderlo efficiente e capiente è stato necessario un investimento di circa 350 milioni di euro. Lo stadio si trova a dieci chilometri dal centro della città. È servita dall'Aeroporto di Tangeri-Ibn Battuta de Tange e dalla stazione ferroviaria della città. Campo completamente in erbetta naturale, e ha una capienza di 55.000 posti.

QUI MONACO

Leonardo Jardim non parte assolutamente battuto, e cercherà di mettere in campo la miglior formazione possibile. Il portoghese opterà per un 4-4-2 con Subasic tra i pali, Sibidè e Kongolo sulle fascie con Glik-Jemerson al centro. Il talentuoso Marcos Lopes ('95) e Lemar agiranno sulle corsie, mentre al centro ci sarà un'interessante mix di quantità e qualità con il binomio Fabinho-Tielemans. In attacco intoccabili Falcao e Mbappè. Il Monaco ha vinto per 4 volte questo trofeo, l’ultima nel lontano 2000.

QUI PSG

Classica propensione offensiva per il Psg di Unai Emery, con il tecnico basco che opterà per il 4-3-3. Trapp in porta, esordio di Dani Alves a destra con Thiago Silva, Marquinhos e Kurzawa a completare il quartetto. Classica mediana con Motta, Verratti e Matuidi, e tridente dall'alto tasso qualitativo con Lucas, Cavani e Pastore, schierato ala sinistra con lo scopo di allinearsi sulla linea dei trequartisti. Il Psg ha vinto le ultime 4 edizioni della Supercoppa di Francia, e proverà a conquistarne un’altra, così da tener vivo il sogno di poter agguantare il record dell’Olympique Lione, che mise a segno un filotto di 6 vittorie consecutive dal 2002 al 2007 nei meravigliosi anni passati con i vari Cris, Juninho e Benzema.

I PRECEDENTI

Il bilancio nel campionato scorso è a vantaggio del Monaco, che vinse 3-1 allo Stade Louis II con i goal di Moutinho e Fabinho, oltre all’autorete di Aurier, mentre Cavani realizzò per gli ospiti. Il match di ritorno al Parc des Princes finì 1-1, con le marcature dell'uruguayano e Bernardo Silva. Se si considerano anche Coupe de France e Coupe de la Ligue, bisogna aggiungere 2 vittorie per il Paris Saint Germain, 5-0 nel primo caso e 4-1 nel secondo caso. Insomma, ci sono tutti i presupposti per assistere a un match equilibrato e ricco di goal.