Ligue 1: PSG e Monaco affilano le armi, obbligo successo per il Nizza

I nizzardi cercheranno di vincere in casa dell'Amiens, i parigini all'ostacolo Saint Etienne, ugualmente a punteggio pieno. Può approfittarne il Monaco, contro però un Marsiglia mai domo.

Ligue 1: PSG e Monaco affilano le armi, obbligo successo per il Nizza
Ligue 1: PSG e Monaco affilano le armi, obbligo successo per il Nizza

In attesa di Kylian Mbappé e con un Neymar in stato di grazia, prima sfida interessante per il Paris Saint-Germain, che in casa ospiterà un Saint Etienne attualmente miglior difesa del campionato. Contro les verts, i parigini non dovrebbero avere problemi, facendo leva su un tasso tecnico troppo superiore. Sfida ugualmente interessante, poi, per il Monaco, al Louis II e contro un Marsiglia che ha perso una buona chance di successo nella scorsa giornata. Si prevede una gara equilibrata, difficile fare pronostici. Contro un Nantes in ripresa, trasferta non da sottovalutare per l’Olympique Lyonnais, al centro di un momento di ricostruzione dopo la cessione di Lacazette. I leoni potrebbero vincere, Ranieri vuole però continuare a migliorare.

Novanta minuti sulla carta agevoli, al contrario, per il Girondins de Bordeaux, contro un Troyes neo-promosso ma comunque già a quota 4 punti. I girondini potrebbero seriamente dilagare, occhio però alle sorprese. Costretto a vincere, poi, il Lilla del loco Bielsa, che dopo un inizio positivo ha inanellato ben due gare senza punti. In casa dell’Angers, il LOSC cercherà il colpo gobbo, facendo leva su un potenziale offensivo tutt’altro che spuntato. Impegno casalingo da affrontare con la determinazione di chi sa di doversi giocare le proprie chances, poi, per il Dijon, contro un Montpellier mai facile da affrontare. L’ex neo-promossa ha bisogno di punti, rischiarando così un cielo che si sta annuvolando. Punta al secondo successo consecutivo, inoltre, il Guingamp, in casa e contro uno Strasburgo comunque arcigno. Potrebbero esserci sorprese.

Cancellando la delusione europea contro il Napoli, novanta minuti che non dovrebbero essere difficili per il Nizza, in casa di un Amiens ancora a secco di punti e di reti all’attivo. I nizzardi sono pronti al successo, la neo-promossa vorrà finalmente iniziare la possibile risalita verso una salvezza davvero difficile. Discorso analogo, per il Metz, stranamente a quota zero dopo tre uscite stagionali in campionato. Contro un Caen ringalluzzito grazie al successo contro il Lille, però, non sarà facile: i granata dovranno dunque far leva su quella foga che nella scorsa stagione è valsa la salvezza. Conclude la carrellata di questa terza giornata, la sfida tra Tolosa e Rennes, collettivi potenzialmente pungenti ma spesso frenati da una serie importante di frenate durante il loro naturale sviluppo.

ECCO IL CALENDARIO DI GIORNATA:
25.08. 20:45 Paris SG St. Etienne  
26.08. 17:15 Nantes Lione  
26.08. 20:00 Amiens Nizza  
26.08. 20:00 Bordeaux Troyes  
26.08. 20:00 Caen Metz  
26.08. 20:00 Dijon Montpellier  
26.08. 20:00 Tolosa Rennes  
27.08. 15:00 Guingamp Strasburgo  
27.08. 17:00 Angers Lilla  
27.08. 21:00 Monaco Marsiglia