Ligue 1: il PSG ingrana la quarta, crollo per il Nizza. Ok Bordeaux e Tolosa, pari Lione

Il Lione impatta sul campo del Nantes, crollo del Nizza in caso dell'Amiens. Bene anche Dijon e Bordeaux, cinismo Caen. Non sembra conoscere freni, infine, il Paris Saint-Germain, vincente per 3-0 contro il St. Etienne.

Ligue 1: il PSG ingrana la quarta, crollo per il Nizza. Ok Bordeaux e Tolosa, pari Lione
Source photo: corrieredellosport.it

Un sabato di Ligue 1 a senso quasi unico, con sei match vinti dalle squadre di casa ed uno finito in parità. Tra le big, importante successo del Paris Saint-Germain, che si sbarazza dell'arcigno Saint Etienne grazie ad una doppietta di Edinson Cavani ed alla rete di Thiago Motta. Una prestazione importante, per i parigini, che si portano così a quattro successi consecutivi. Poche emozioni e nessun goal, al contrario, nella sfida tra Nantes e Lione, con Ranieri che riesce a frenare gli arcigni ragazzi di Génésio. Piccoli passi in avanti, per i canarini, gli ospiti devono rivedere qualcosa.

Ha dell'imponderabile, poi, il crollo lontano dalla Costa Azzurra per il Nizza, che dopo lo schiaffo in Champions League contro il Napoli crolla anche in casa della neo-promossa Amiens, compromettendo in maniera importante gli sterili seppur presenti desideri di titolo. Sotto a causa di una rete di Kakuta, i ragazzi di Favre subiscono il 2-0 da Konate, chiudendo nel peggiore dei modi una prima frazione insufficiente. Nella ripresa, il discorso non cambia, con l'Amiens che conquista i primi tre punti stagionali grazie anche alla doppietta di Konate. Vitale successo, inoltre, per il Caen, che grazie all'unica rete di Rodelin mette KO il Metz, meno pungente rispetto alla scorsa stagione.

Goal ed emozioni, invece, nella sfida tra Tolosa e Rennes, due collettivi solidi che troppo spesso, però, commettono inaspettati passi falsi. Nel primo tempo, al minuto numero sette, gli arancioneri aprono le danze con Mubele, subendo da Durmaz il momentaneo pari. Nella ripresa, poi, altre tre reti: prima ci pensa Diop a portare in avanti i biancoviola, in seguito è il turno di Sarr a marcare il pari. Nel finale, ancora da rigore, è Durmaz a far esplodere di gioia il pubblico del Municipal di Tolosa.

Prevedibile il successo del Girondins de Bordeaux, che non senza difficoltà doma l'arcigno Troyes, deciso a restare in Ligue 1 il più a lungo possibile. Subito in vantaggio con Kamano, i padroni di casa controllano per tutto il primo tempo, bissando grazie a Sankhare ad inizio ripresa. Gli ospiti, affatto decisi a cedere le armi, accorciano con Darbion, non trovando però il goal del pari. Risultato analogo, infine, tra Dijon e Montpellier:  Jeannot porta in vantaggio i suoi a fine primo tempo, marcando il 2-1 poco dopo l'ora di gioco. Inutile, per il Montpellier, il momentaneo pari di Sio.

I RISULTATI DEL SABATO:
17:15 Finale Nantes 0 - 0 Lione  
20:00 Finale Amiens 3 - 0 Nizza  
20:00 Finale Bordeaux 2 - 1 Troyes  
20:00 Finale Caen 1 - 0 Metz  
20:00 Finale Dijon 2 - 1 Montpellier  
20:00 Finale Tolosa 3 - 2 Rennes