Ligue 1 - Cavani salva il Paris Saint Germain: 2-2 con il Marsiglia

Gol e spettacolo al Velodrome con i padroni di casa che vanno due volte in vantaggio con Luiz Gustavo e Thauvin, ma Neymar (poi espulso) e Cavani aggiustano le cose

OLYMPIQUE MARSIGLIA
2 2
PARIS SAINT GERMAIN
OLYMPIQUE MARSIGLIA: MANDANDA; AMAVI, ROLANDO, RAMI, SAKAI, GUSTAVO, ANGUSSA, OCAMPOS, PAYET (76' SANSON), THAUVIN (83' SARR), MITROGLU (66' N'JIE)). ALL. GARCIA
PARIS SAINT GERMAIN: AREOLA; MEUNIER, THIAGO SILVA, MARQUINHOS, KURZAWA, THIAGO MOTTA (69' DRAXLER), VERRATTI RABIOT, MBAPPE' (80' DI MARIA), CAVANI, NEYMAR. ALL. EMERY
SCORE: 2-2. 1-0 16' LUIZ GUSTAVO, 1-1 33' NEYMAR, 2-1 78' THAUVIN, 2-2 93' CAVANI
ARBITRO: BUQUET AMMONITI: MITROGLU, SAKAI, OCAMPOS, SANSON (M), MBAPPE, NEYMAR (P) ESPULSI: NEYMAR (P)
NOTE: STADIO VELODROME INCONTRO VALIDO PER LA DECIMA GIORNATA DI LIGUE 1

Non ha tradito le attese il Classico di Francia. Al Velodrome, nel match valido per la decima giornata di Ligue 1, Marsiglia e Psg pareggiano 2-2. Sono i padroni di casa a passare in vantaggio con Luiz Gustavo ma la prima frazione si chiude in parità perché ci pensa Neymar ad impattare subito. Nella ripresa succede tutto negli ultimi dieci minuti con Thauvin che porta ancora in vantaggio i suoi, i Parigini restano in dieci per il rosso a Neymar ma al 93' arriva il pareggio con la punizione di Cavani. Con questo risultato il Psg resta primo con 26 punti (+4 dal Monaco) mentre il Marsiglia sale a 18. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-2-3-1 per il Marsiglia con Ocampos, Payet e Thauvin a supporto di Mitroglu mentre il Paris Saint Germain con il solito 4-3-3 con il trio d'attacco composto da Mbappè, Cavani e Neymar. 

Ritmi alti in avvio con nessun squadra che, però, riesce a prevalere sull'altra. Dopo sette minuti il primo squillo con Neymar che imbecca bene Kurzawa il quale calcia dall'interno dell'area ma manda alto. Poco dopo Cavani controlla e calcia in area, Mandanda blocca. Al 16' però, alla prima occasione, il Marsiglia passa in vantaggio con Luiz Gustavo che prende la mira e dai venticinque metri lascia partire un sinistro che buca le mani di un rivedibile Areola, 1-0. Reazione immediata del Psg con Verratti per Kurzawa, cross al centro per Cavani che si ritrova la palla sul ginocchio e la spedisce alta. E' solo il preludio al gol del pareggio che arriva al 33' con Neymar che scambia con Rabiot, il centrocampista restituisce al brasiliano che con un piatto mancino batte Mandanda, 1-1. La squadra di Emery fa la partita, il Marsiglia si abbassa ma nel finale del primo tempo le due squadre non creano nessun pericolo.

Nella ripresa il copione non cambia con il Paris Saint Germain sempre a fare la partita ma di occasioni nemmeno l'ombra nel primo quarto d'ora. Le prime emozioni della seconda frazione di gioco sono i cambi con N'jie che prende il posto di Mitroglu, nel Marsiglia, mentre Draxler prende il posto di Thiago Motta nel Paris Saint Germain. Il primo squillo della ripresa arriva solo al  75' con Neymar che mette in mezzo, da corner, per Thiago Silva che stacca più in alto di tutti ma Mandanda risponde presente. Garcia inserisce anche Sanson e al 78', a sorpresa, passa in vantaggio con Rabiot che perde il pallone ai danni di N'Jie il quale mette al centro per Thauvin che gira e batte Areola, 2-1. 

Emery si gioca la carta Di Maria al posto di Mbappè ma il Psg rimane in dieci perché Neymar, nel giro di tre minuti, si becca due gialli e lascia i suoi in dieci. La squadra ospite si sbilancia e all'87' il Marsiglia può chiuderla con Sarr che si presenta davanti a Areola ma gli calcia addosso. Dal possibile 3-1 all'incredibile 2-2 che arriva al 93' con Cavani che, da calcio piazzato, trova una traiettoria meravigliosa che batte Mandanda e fissa il punteggio sul definitivo 2-2. Grande beffa per il Marsiglia mentre il Psg resta in vetta con quattro punti di vantaggio dal Monaco.