Ligue 1: occhi puntati su Monaco-PSG, il Metz è chiamato a vincere per non affondare

Match dall'alto tasso tecnico al Louis II, dove Monaco e PSG si daranno battaglia rispondendosi colpo su colpo. Nelle zone basse, il Metz non può fallire, pena un deciso peggioramento di una situazione già di per sé traballante.

Ligue 1: occhi puntati su Monaco-PSG, il Metz è chiamato a vincere per non affondare
Ligue 1: occhi puntati su Monaco-PSG, il Metz è chiamato a vincere per non affondare

In Ligue 1 è tempo di big match. Nella tredicesima giornata del massimo campionato francese, infatti, la capolista Paris Saint-Germain andrà a scontrarsi contro il Monaco, reduce da una sfida non particolarmente felice in Champions League. Davanti al proprio pubblico, i monegaschi cercheranno il successo, accorciando la distanza dalla vetta e non lasciando scappare i parigini. Terzo, trasferta delicatissima per il Lione, in casa di un Nizza ringalluzzito dal successo in Europa League ma seriamente obbligato a vincere per non scivolare in basso. Difficile fare dei pronostici, l'OL parte leggermente favorito. Pronto ad approfittarne, poi, il Marsiglia, che al Velodrome ospiterà un Guingamp non insuperabile: l'OM deve necessariamente vincere, i rossoneri proveranno a costruire una mini-impresa.

Novanta minuti interessanti, inoltre, per il sorprendente Nantes di Claudio Ranieri, che in casa del Rennes cercherà di capire fin dove ci si può spingere in questa stagione di Ligue 1. Gli arancioneri saranno avversari durissimi, i canarini non dovranno essere sottovalutati. Nonostante un leggero calo, il Caen non dovrà sottovalutare il Girondins de Bordeaux, squadra sempre pronta a fare male se lasciata giocare. Ne vederemo delle belle. Novanta minuti che non dovrebbero creare fastidi, poi, quelli che vedranno il Saint Etienne ospitare lo Strasburgo, squadra neo-promossa bisognosa di punti per allontanarsi dalla diciottesima piazza. Les Verts sono favoritissimi, ma mai dire mai. 

Chance da non fallire, inoltre, per il Lille, che senza l'esonerato Bielsa dovrà vincere in casa del Montpellier per allontanarsi dalla zona rossa, ambiente tutt'altro che consono ad una rosa così forte e così importante. Una sfida non facile, per il LOSC, da affrontare con attenzione e voglia di vincere. Discorso analogo per il Dijon, salvo ma non sicuro della permanenza in Ligue 1: contro il Tolosa, l'obbligo sarà almeno quello di pareggiare. Successo da cercare come imperativo categorico, poi, per il Metz, che ultimo e lontano dalla salvezza dovrà per forza conquistare i tre punti contro un Amiens meglio piazzato ma non più forte. I granata non possono fallire. Potrebbe vincere l'equilibrio, infine, tra Troyes e Angers: difficile dire chi la spunterà.

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
24.11. 20:45 St. Etienne Strasburgo
25.11. 17:00 Rennes Nantes
25.11. 20:00 Caen Bordeaux
25.11. 20:00 Dijon Tolosa
25.11. 20:00 Metz Amiens
25.11. 20:00 Montpellier Lilla
25.11. 20:00 Troyes Angers
26.11. 15:00 Nizza Lione
26.11. 17:00 Marsiglia Guingamp
26.11. 21:00 Monaco Paris SG