Ligue 1: il PSG vuole riprendere la corsa, Metz ed Angers costrette a conquistare i tre punti

Una diciassettesima giornata davvero interessante, in Ligue 1, con le big tutte potenzialmente attrezzate per i tre punti. Nelle zone di bassa classifica, altro aut-aut per il Metz, seriamente a rischio retrocessione e dunque costretto a vincere per risollevarsi.

Ligue 1: il PSG vuole riprendere la corsa, Metz ed Angers costrette a conquistare i tre punti
Source photo: profilo Twitter Ligue 1

Accantonare immediatamente la sconfitta in Champions e la recente debacle in campionato. E' questo l'obiettivo del Paris Saint-Germain, primissimo in Ligue 1 ma affatto incline a perdere ulteriori punti in vista del prosieguo di stagione. Contro un Lille in salute, i parigini potrebbero dilagare, anche lo stato di forma del LOSC dovrà invitare alla prudenza gli uomini di Emery. Interessante, invece, la trasferta del Lione, in casa di un Amiens sorprendentemente nono dopo la prima fase stagionale. L'OL parte favorito, occhio però alla tempra della neo-promossa. Ugualmente agevole il turno del Monaco, al Louis II e contro un Troyes leggermente in flessione. I biancorossi vorranno cancellare la delusione europea, la neo-promossa cercherà punti vitali in ottica salvezza.

Novanta minuti davvero interessanti, inoltre, tra Marsiglia e Saint Etienne, formazioni che hanno invertito le posizioni di classifica rispetto a quanto visto a inizio stagione: l'OM è infatti quarto e lanciatissimo, les verts faticano invece a ritornare nelle posizioni nobili della classifica. Difficile dire chi la spunterà. Sfida tra due sorprese, invece, Nantes-Nizza: i padroni di casa hanno infatti impressionato per il loro cammino, i rossoneri al contrario per il crollo verticale avuto in questa stagione. Sfida tra collettivi di centro classifica, poi, quella che vedrà il Guingamp ospitare il Dijon, in un match che potrebbe regalare qualche emozione inaspettata. Discorso analogo anche per Bordeaux-Strasburgo, con i padroni di casa che dovranno conquistare i tre punti per sperare in qualcosa di diverso della semplice salvezza.

Nelle zone di bassa classifica, altra sfida vitale per il Metz, unica squadra ad avere meno di dieci punti dopo sedici partite. In casa, i granata dovranno fare tre punti contro il Rennes, squadra in forma ed in corsa per le posizioni nobili della classifica. Novanta minuti dell'obbligato riscatto, inoltre, per l'Angers, incredibilmente penultimo nonostante un inizio di stagione tutt'altro che negativo. I bianconeri dovranno superare senza problemi il Montpellier, notoriamente arcigno sia dentro che fuori le proprie mura amiche. Discorso analogo, infine, per il Tolosa: in casa e contro il Caen, i biancoviola non potranno assolutamente fallire.

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
08.12. 20:45 Bordeaux Strasburgo
09.12. 17:00 Paris SG Lilla
09.12. 20:00 Angers Montpellier
09.12. 20:00 Guingamp Dijon
09.12. 20:00 Metz Rennes
09.12. 20:00 Monaco Troyes
09.12. 20:00 Tolosa Caen
10.12. 15:00 Amiens Lione
10.12. 17:00 Nantes Nizza
10.12. 21:00 Marsiglia St. Etienne