Ligue 1: PSG dilagante, il Monaco scivola indietro. Nelle zone basse sorrisi per Metz ed Angers

I parigini segnano addirittura otto reti, con un Neymar assoluto protagonista. Bene anche Lione e Marsiglia, pareggio fatale per il Monaco. Nella zona retrocessione, vince il Metz e pareggia il Tolosa: Lille e Troyes tremano.

Ligue 1: PSG dilagante, il Monaco scivola indietro. Nelle zone basse sorrisi per Metz ed Angers
source photo: profilo Twitter PSG

Il Paris Saint-Germain non s'è mai fermato. Continuando a macinare punti su punti, infatti, i ragazzi di Emery hanno praticamente ammazzato il campionato, dando prove di forza come quelle viste nell'infrasettimanale di ieri. Contro il malcapitato Dijon, infatti, i parigini hanno addirittura segnato otto reti, calando il poker già nel primo tempo grazie a Di Maria (due goal per lui), Cavani e Neymar. Nella ripresa, il brasiliano ha dilagato marcando altre tre reti, con Mbappe' a completare l'opera. Vince e sale al secondo posto, poi, il Lione, che contro il Guingamp conquista i tre punti grazie a Fekir ed Aouar. Stesso risultato anche per il Marsiglia di Rudi Garcia, che al Velodrome supera uno Strasburgo lontano parente di quello visto contro PSG e Bordeaux: apre i giochi N'Jie, li chiude Payet. 

Pareggio letale ai fini della classifica, invece, quello del Monaco, che non va oltre il 2-2 contro un Nizza guidato da un Balotelli in stato di forma. L'ex attaccante del Milan illude infatti i rossoneri marcando una doppietta, vanificata dalla rete di Falcao in pieno recupero. Ad aprire i giochi, il goal di Diakhaby. Buon punto, poi, per l'Amiens, che fa 1-1 in casa. Nonostante il vantaggio del Montpellier concretizzato da Skhiri, infatti, la neo-promossa non si abbatte, pareggiando grazie a Konate al minuto numero settantadue. Brutto tonfo interno, per il Lille, che perde 1-2 e cede i tre punti ad un ritrovato Rennes: Lea ed Andre fanno volare gli arancioneri, inutile l'iniziale vantaggio di Alonso. ugualmente doloroso il crollo casalingo del Bordeaux, che perde contro il Caen a causa delle reti di Santini e Rodelin nei minuti finali di gara.

Nelle zone di bassa classifica, respira a pieni polmoni il Metz, che contro il Saint Etienne convince e vince, marcando tre reti. Dopo l'iniziale goal di Riviere, i granata non si deconcentrano, marcando subito il territorio grazie a Dossevi. Nella ripresa, Roux chiude i conti. Buon punticino anche per il Tolosa, che frena il Nantes sull'1-1 proprio allo scadere e grazie ad un rigore di Gradel. Per i canarini di Ranieri, goal di Krhin. Terza sconfitta consecutiva, infine, per il Troyes, che concede una settimana di relax mentale all'Angers: apre i giochi Thomas, Khaoui illude con il pari. In seguito, ancora Thomas e Capelle regolano i conti.

DI SEGUITO I FINALI DI GIORNATA: 
17.01. 21:00 Paris SG Dijon 8 : 0
17.01. 19:00 Amiens Montpellier 1 : 1
17.01. 19:00 Angers Troyes 3 : 1
17.01. 19:00 Guingamp Lione 0 : 2
17.01. 19:00 Lilla Rennes 1 : 2
17.01. 19:00 Metz St. Etienne  3 : 0
17.01. 19:00 Tolosa Nantes 1 : 1
16.01. 21:00 Monaco Nizza 2 : 2
16.01. 19:00 Bordeaux  Caen 0 : 2
16.01. 19:00 Marsiglia Strasburgo 2 : 0