Southampton alla deriva: va via anche Chambers

Il terzino pronto a firmare per l'Arsenal per 20 milioni di euro. Sostituisce, insieme a Debuchy, Bacary Sagna. Nel frattempo Lovren deve solo fare le visite per il Liverpool e Schneiderlin torna di moda per le big: Vogt, Forster e Vlaar i probabili sostituti, Pellé e Tadic quelli che ci sono già

Southampton alla deriva: va via anche Chambers
Koeman evidentemente non sarà molto contento di tutti questi addii...

Lallana, Lambert, Shaw sono stati i primi. Ma non gli ultimi. La diaspora dal Southampton non finisce qui. Se di Lovren sappiamo già da qualche giorno la novità arriva da Chambers. Il terzino destro che l'anno scorso si contendeva il posto con Clyne, 19enne  pietra preziosa del club, è vicinissimo all'Arsenal secondo quanto riportato da SkySports.

La news è esplosa nelle ultime ore. Si parla di 16 milioni di sterline, l'equivalente di quasi 20 milioni di euro per colui che insieme a Sam Gallagher, centravanti che l'anno scorso faceva da ombra per Lambert ma che quest'anno godrà sicuramente di qualche minuto in più, rappresentava la giovane leva della squadra dell'Hampshire. Evidentemente l'Arsenal pensa che il solo Debuchy non basti a colmare il vuoto lasciato da Bacary Sagna, passato al Manchester City. Se dovesse arrivare Chambers al 90% sarà Jenkinson a fare le valigie. 

Capace ci coprire l'intera fascia destra, Chambers ha totalizzato 25 presenze ed 1 assist la scorsa stagione. Terzino bravo a controllare il possesso palla, a crossare e - da buon assaltatore - a saltare l'uomo in velocità. Scontato come, dopo quest'altra probabile cessione, il Southampton sarà pronto a far cantare la moneta incassata dalle cinque cessioni (includete Lovren e la cifra diventa periferica ai 100 milioni) per ricomporre la rosa ora sconquassata. Sono già arrivati Pellé e Tadic, sostituti naturali di Lambert e Lallana, ma la squadra è ancora priva di tre terzini e forse di una mezza-punta. 

A centrocampo invece è spuntata la voce che riguarda Kevin Vogt, mediano in forza al Colonia. Che sia il preludio all'addio di un altro giocatore nel mirino delle big d'Oltremanica come Schneiderlin, cui reputazione ha subìto un'impennata dopo la chiamata a Brasile 2014? Intanto Lovren sarà ad ore un giocatore del Liverpool. Altri interessamenti riguardano Vlaar, messosi in luce con l'Olanda al Mondiale (sostituirebbe in tutto e per tutto Lovren) e Forster, portiere del Celtic, che nell'XI titolare scalzerebbe Boruc.