Van Gaal con le mani nei capelli: fuori anche Blind e De Gea

Blind, Carrick e De Gea gli infortuni gravi (il primo) e meno gravi per i quali il Manchester United ringrazia le Nazionali. L'emergenza non ha fine

Van Gaal con le mani nei capelli: fuori anche Blind e De Gea
van Gaal con le mani nei capelli: fuori anche Blind e De Gea

Il capitolo infortunati rischia di occupare anche più di qualche pagina nel libro che Louis van Gaal sta cercando di scrivere ad Old Trafford. Dopo due mesi in cui la questione sfociava nel tragicomico pareva essere tornata la calma ed invece,  dal match con il Manchester City, la sfortuna è tornata a bussare alla porta dei Red Devils. Le cattive notizie arrivano naturalmente dai ritiri delle Nazionali: Carrick, de Gea e Daley Blind i giocatori che si sono fermati nei giorni scorsi.

snub dei Mondiali e che è stato costretto a fare ritorno a casa dopo un problema all'inguine. Il secondo, due giorni dopo, esattamente venerdì, è stato vittima di un aggravarsi di un vecchio infortunio al mignolo della mano destra e, come Carrick, è stato costretto a dare forfait per il doppio impegno dei suoi. Ieri l'ultima di una serie di brutte notizie con cui van Gaal ha ormai preso confidenza: Blind è stato sostituito dopo 20 minuti di Olanda - Lettonia in seguito ad alcuni problemi al ginocchio. Gli esami hanno poi evidenziato come l'infortunio sia più grave del previsto: 4-6 settimane di stop per il centrocampista olandese, rottura dei legamenti del ginocchio.

Proviamo a dare un'occhiata alla lista infortunati dei Red Devils: Evans ha problemi al polpaccio e difficilmente sarà recuperato per la prossima partita, Phil Jones continua a lottare con un infortunio al polpaccio che lo vede fuorigioco dalla gara con il Chelsea, Rojo si è lussato la spalla nel derby di Manchester, Lingard non si vede da Agosto, Falcao è alle prese con un infortunio al polpaccio dall'allenamento pre-Chelsea ed una data di ritorno non è stata fisssata.

Così per la sfida all'Arsenal del prossimo turno di Premier League Louis van Gaal potrebbe essere costretto a schierare una formazione inedita. Abbozziamola: de Gea in porta con Lindegaard pronto a prendere il suo posto se il recupero dal problema alla mano non fosse repentino (tra l'altro, Victor Valdes, svincolato, che si sta allenando con lo United da un po', non ha ancora recuperato da un vecchio infortunio e non potrebbe eventaulmente formalizzare la firma ed infilare i guanti per affrontare i Gunners); in difesa Rafael (da poco recuperato), Smalling (titolare certo, a questo punto), uno fra il recuperando Carrick ed il baby McNair più Shaw a sinistra. A centrocampo Fellaini in coppia con Ander Herrera davanti alla difesa (ipotizzabile anche un Carrick nel suo ruolo naturale insieme al belga), Januzaj e Di Maria larghi e Rooney e Robin van Persie davanti. Se non sono contati poco ci manca.