Live Crystal Palace - Manchester City, Premier League in diretta

Live Crystal Palace - Manchester City, Premier League in diretta
Crystal Palace
2 1
Manchester City
Crystal Palace: (4-2-3-1) : Speroni; Joel Ward, Dann, Delaney, Kelly; Ledley, McArthur; Zaha (86° Gayle), Puncheon, Bolasie (83° Souaré); Murray (82° Yaya Sanogo). Panchina: Hennessey; Hangeland; Hiram Boateng; Shola Ameobi. Allenatore: Murray.
Manchester City: (4-4-2) : Hart; Sagna, Demichelis, Kompany, Clichy; Jesus Navas (76° Nasri), Fernandinho (86° Milner), Yaya Touré, David Silva; Aguero, Dzeko (65° Lampard). Panchina: Caballero; Zabaleta, Mangala; Fernando. Allenatore: Pellegrini.
SCORE: 1-0, min.35, Murray (CP), 2-0, min.48, Puncheon (CP); 2-1, min.78, Yaya Touré (MC)
ARBITRO: Micheal Oliver ammonisce Delaney (CP) al 40°
NOTE: Si gioca per la 31° giornata di Premier League a Selhurst Park, Londra, Inghilterra

22.55 - Da Antonello Angelillo per stasera è tutto. Buona serata e buon proseguimento su Vavel

Muore praticamente oggi ogni speranza del City di doppiare il titolare dell'anno scorso. I campioni in carica perdono a Londra, in casa del Crystal Palace e tornano a perdere tre gare consecutive fuori casa dopo quattro anni. Il Crystal Palace, dal canto suo, torna a vincere contro il City: la prima volta dal 2001. Cinici i padroni di casa che vanno in vantaggio con Glenn Murray nel primo tempo, resistono all'assedio avversario e raddoppiano con una punizione perfetta di Puncheon nel secondo tempo. L'apatico City produce e produce ma non concretizza, fino all'1-2 con Yaya Touré. A nulla servirà il forcing finale degli uomini di Pellegrini, che chiudono la giornata numero 31 al quarto posto, dietro i cugini dello United e dietro l'Arsenal, che in questo week-end hanno operato il sorpasso sebbene abbiano giocato una partita in meno. Il City rimane a -9 dal Chelsea capolista

94° - Finisce qui. Il Manchester City perde 2-1 a Selhurst Park contro il solito Crystal Palace arrembante.

92°-  Forcing del City. Milner cerca di sfondare ma non ci resce. Nasri, marcato da tre, non trova sbocchi e poi prova il cross. Esce Speroni

90° - Saranno ben quattro i minuti di recupero

22.49 - Il 2-1 di Yaya Touré

86° - Terza ed ultima sostituzione per il City: dentro Milner e fuori Fernandinho. Per il Palace dentro Gayle e fuori Zaha. Nessuna delle due squadre cambia nulla tatticamente

85° - Ancora City: cadendo Yaya Touré cerca il tiro, trovia la deviazione e rende difficile la vita a Speroni che deve compiere una mezza prodezza per allungarsi e deviare in angolo

83° - In rapida successione anche il secondo cambio del Palace: dentro il terzino sinistro Souaré per Bolasie. L'ex Lilla va a posizionarsi ala sinistra ma fungerà fa terzino aggiunto

82° - Primo cambio anche per Pardew, che si è riservato tutte le sostituzioni per i minuti finali. Dentro Yaya Sanogo per Glenn Murray: tatticamente non cambia nulla

80° - VICINISSIMO AL 2-2 IL MANCHESTER CITY. NASRI SUBITO INCISIVO CON UN TIRO DALLA STESSA POSIZIONE IN CUI AVEVA SEGNATO YAYA TOURE'. IL FRANCESE MALEDICE LA DEVIAZIONE CHE GLI DA' SOLO UN ANGOLO COME PREMIO DI CONSOLAZIONE.

77° - UNO DEI POCHI ANCORA A CREDERCI: YAYA TOURe' RIAPRE LA CONTESA CON UN TIRO POTENTE E PRECISO. 2-1 A SELHURST PARK DOPO LA BOMBA DELL'IVORIANO CHE SI SPOSTA SUL SINISTRO LA PALLA VAGANTE DAL LIMITE E BATTE SPERONI

76° - Secondo cambio per Pellegrini: dentro Nasri per Jesus Navas. Nemmeno lo spagnolo ha inciso oggi

76° - Ottimo tackle di Fernandinho che ferma un Bolasie indemoniato che in contropiede, servito da Zaha, era lanciatissimo verso il dribbling con tiro a seguire. 

72° - A META' FRA IL SALVATAGGIO SULLA LINEA ED IL QUASI AUTOGOL, IN OGNI CASO MCARTHUR FERMA ANCORA UNA VOLTA UN GOL PRATICAMENTE SEGNATO DAL CITY CON UNA DEVIAZIONE PROVVIDENZIALE

70° - Delaney, acciaccato da un precedente contatto con Dzeko pare non farcela ma rimane in campo per il corner del City. Sul prosieguo tiro di Fernandinho e mano di Glenn Murray. L'arbitro non fischia e Fernandinho protesta. Il replay ci dice come il rigore fosse solare

22.27 - Il 2-0 di Puncheon

 
 

66° - Yaya Touré si perde in troppe finte in area e perde anche la palla. Sul ribaltamento fallo tattico a fermare la ripartenza di Demichelis su Murray: giallo per l'argentino

65° - Ecco la sostituzione: esce un invisibile Dzeko ed entra Lampard. Pellegrini passa al 4-2-3-1

63° - Puncheon calcia a rientrare sul primo palo il corner. Quasi Delaney non batte sotto misura Hart. Altro angolo, stavolta Puncheon opta per il secondo palo ma il risultato non cambia. Altro angolo, batte Puncheon ma non succede niente di eclatante

61° - Pare essere stata praticamente cancellata la sostituzione Kompany - Mangala. Ora il prossimo ad entrare sembra essere Frank Lampard

60° - Cercato anche Dzeko, lì davanti, e non solo Aguero. Il bosniaco crea fastidio in area con i suoi centimetri e guadagna un corner sul proseguire del quale Silva prova la botta da fuori: larga

56° - Calcio di punizione per il City che da questa distanza può mandare al tiro qualcuno. Viene sanzionato col giallo Puncheon, che cerca di intercettare la palla con il braccio. Tira Yaya Touré: GRAN TIRO E PALLA DI POCO SOPRA LA TRAVERSA A SPERONI IMMOBILE

52° - Il quarto uomo segnala la sostituzione: fuori Kompany e dentro Mangala, probabilmente per un piccolo fastidio del capitano Citizen. Lo skipper belga ci tiene però a far passare prima un altro scorcio di partita e la sostituzione viene bloccata

50° - Va a farsi benedire anche questa azione offensiva del City! Aguero si allarga a cercare il diagonale, marcato stretto da un centrale avversario. Il tiro viene ribattuto appunto dal centrale. Da fuori allora la palla arriva a Yaya Tiuré che prova il tiro di prima intenzione: la palla finisce in tribuna

47° - 2-0 DEL CRYSTAL PALACE! INCREDIBILE A SELHURST PARK, DOPPIO VANTAGGIO DEI PADRONI DI CASA. A SEGNARE IL RADDOPPIO E' JASON PUNCHEON CON SU PUNIZIONE DIRETTA. LA TRAIETTORIA VA A MORIRE BASSA SUL SECONDO PALO. CITY ORMAI CON LE SPERANZE AL LUMICINO. Quarta rete in campionato per il trequartista delle Eagles

46° - A Selhurst Park sono ripartit. Il City gestisce il possesso palla e cerca sin da subito di schiacciare di nuovo gli avversar

22.01 - Le squadre stanno rientrando in campo

Primo tempo intenso e molto godibile a Londra. Il Crystal Palace continua a dar filo da torcere a chiunque ed al momento sta mettendo sotto il Manchester City. Sin dall'avvio si capisce che sarà una bella contesa: tre occasioni in pochi minuti, con la più importante in mano al Crystal Palace. Poi dominio City che comincia a schiacciare gli avversari ed andare più volte vicino al gol: l'occasione più ghiotta ad Aguero che colpisce il palo e prosegue il digiuno. Poco più tardi della mezzora però arriva il temuto (per Pellegrini) gol delle velocissime Eagles: Kelly rimette in gioco una palla che sembrava morta, Dann fa sponda per Ledley (fuorigioco?), Ledley tira, Hart in uscita para male deviando di tacco per Murray e quello brucia Demichelis e fa 1-0 (qui niente fuorigioco). Nel finale tante proteste di Kompany per la segnatura reputata in offside.


45° - Finisce qui il primo tempo della gara di Selhurst Park. Il Crystal Palace sta uccidendo ogni speranza di titolo inglese per il City: Glenn Murray il match-winner al momento

21.48 - Il replay scioglie i dubbi. Non c'è fuorigioco sul tiro di Ledley che mette in gioco Murray: l'attaccante è dietro la linea del pallone. Da chiarire se invece lo stesso Ledley fosse in gioco nel momento della sponda di Dann.

21.48 - Il gol dell'1-0 di Murray

 
 
 
 
 

40° - Prima ammonizione del match: sanzionato Delaney. Sulla seguente punizione Navas mette in mezzo e cerca Fernandinho. Angolo per il City. Sul corner ci prova Demichelis ma l'argentino trova il movimento giusto per mettere dentro

21.43 - Il terzo portiere Kettings è invece scioccato dall'atmosfera di Selhurst Park

21.43 - Campbell festeggia su Twitter

33° - VANTAGGIO DEL CRYSTAL PALACE . HA SEGNATO BOMBER MURRAY CHE FA CINQUE NELLE ULTIME CINQUE. CITY NEI GUAI. CALCIO D'ANGOLO DEL PALACE, L'AZIONE SEMBRA FINITA MA KELLY RIMETTE IN MEZZO DA LONTANO E TROVA LA SPONDA DI DANN CHE A SUA VOLTA AZIONE LEDLEY IN AREA. TIRA DEL GALLESE CON HART CHE IN USCITA TOCCA DI TACCO E DI FATTO ASSISTE IL TAP-IN DI MURRAY, APPOSTATO SUL SECONDO PALO

31° - City vicino ancora una volta allo 0-1, stavolta è Kompany lo spauracchio di un Palace in apnea. Il belga trova però un salvataggio sulla linea. Ma l'azione riparte e poi riparte ancora dopo essersi fermata. L'azione si conclude solo un minuto e mezzo dopo con un tiro di esterno molto sbilenco e difficile che finisce fuori

28° - Ancora David Silva sugli scudi. Il centrocampista prova la conclusione precisa sul palo di sinistra e trova la parata di Speroni. Ora il City sta spingendo senza lasciare nulla agli avversari, nemmeno in contropiede

20° - La partita si gioca adesso nella sola metà campo del Crystal Palace, che accetta la parte della squadra contropiedista e difende coi denti sperando nelle accelerazioni di Zaha e Bolasie

18° - TERZA GROSSA OCCASIONE DEL MATCH. AGUERO CONTROLLA DAL LIMITE, ATTRAE DANN CHE ESCE DALLA LINEA DIFENSIVA, SI SISTEMA IL PALLONE SUL DESTRO E SCARICA SUL SECONDO PALO. E' PROPRIO IL LEGNO A DIRE PERO' DI NO AL KUN, A SECCO DA QUATTRO PARTITE DI PREMIER LEAGUE E MAI IN RETE CONTRO IL PALACE

14° - Fra i giocatori del City il più ispirato sempre David Silva, costantemente chiamato in causa dai suoi compagni di squadra. Adesso il canario lamenta un tocco di mano in area di rigore ma non c'è nulla e la palla torna fra i piedi del Palace

11° - CON LA SPALLA SPERONI EVITA LO 0-1 DEL MANCHESTER CITY. SU CALCIO DA FERMO DEL PALACE IL CITY SPAZZA E TROVA AGUERO, SMARCATO. PER ARGINARE LA CAVALCATA DEL KUN DEVE USCIRE SPERONI. ALLORA AGUERO SI FERMA, SI DEFILA E SERVE SILVA CHE CONTROLLA AGGIRANDO WARD E VA AL TIRO. MA SPERONI, CHE STAVA RIENTRANDO IN PORTA, DI PURO ISTINTO DEVIA IN ANGOLO

4° - Possesso palla del City sulla trequarti avversaria ma nessuno trova l'intuizione giusta. Il Palace recupera palla ed affida a Bolasie il lancio lungo per Murray. Ottimo l'invito del congolese che offre al suo centravanti il contropiede con Kompany. Murray si fa però ingolosire dal dribbling, fermandosi, e viene bloccato prontamente dal capitano avversario

- Per la terza volta in pochi minuti, in avvio d'azione, il Crystal Palace rilancia con uno dei due centrali di difesa. Adesso si prova l'alternativa, si abbassa un centrocampista a fare il regista

1° - PRIMA AZIONE FANTASTICA DEL CRYSTAL PALACE. COME GIOCANO LE EAGLES. AVVIA L'AZIONE UN FILTRANTE DALLA DIFESA, BOLASIE DAL CENTRO VA DI TACCO PER L'ACCORRENTE PUNCHEON CHE PASSA A MURRAY. L'ATTACCANTE DALLA TREQUARTI ALLARGA PER KELLY CHE SGANCIA IL CROSS E QUASI TROVA ZAHA SUL SECONDO PALO. L'EX UNITED ALZA TROPPO LA SUA CONCLUSIONE

- Partiti. Batte il calcio d'inizio il Crystal Palace. Sfera subito a Dann che smista con un lancio centrale, senza però trovare nessuno a ricevere il tracciante

20.59 - Le squadre entrano in campo. Facce concentratissime per i 22 scelti da Pellegrini e Pardew

20.49 - Bolasie è uno dei giocatori da tenere sott'occhio di questo Crystal Palace. Secondo Pardew l'ala "non è ancora pronta per un top club" ma non si fa problemi ad ammettere che "sarà dura trattenerlo. "Penso che debba ancora migliorare. Nonostante ciò ci sarà bisogno di una grossa offerta perché io possa anche considerare l'idea di cederlo". Sull corrispettivo di destra, Zaha, Pardew si è espresso più o meno nella stessa maniera: "E' ancora giovane".

20.48 - Ci giungono informazioni sull'assenza di Bony. L'ivoriano avrebbe preso una botta alla caviglia in allenamento e sarebbe addirittura in dubbio per il derby di domenica prossima

20.42 - I tifosi inneggiano ai propri idoli durante il riscaldamento delle due squadre

20.27 - Aguero si ferma con un piccolo fan. Bellissima scena


20.25 - L'arrivo allo stadio di Nasri ed Aguero



20.13 - Selhurst Park da fuori...



... e da dentro

20.08 - Più di una la novità, invece, nella formazione che schiera Pellegrini. In difesa giocano Sagna e Clichy larghi, con Zabaleta e Kolarov fuori. Al centro Demichelis viene preferito a Mangala. Passando al centrocampo Fernandinho viene preferito a Fernando per affiancare a Yaya Touré mentre a destra Jesus Navas sfila la maglia a Nasri. Silva l'esterno sinistro mentre in attacco Aguero fa coppia con Dzeko e non con Bony, che non va nemmeno in panchina.

La formazione nel dettaglio: Hart; Sagna, Demichelis, Kompany, Clichy; Jesus Navas, Fernandinho, Yaya Touré, David Silva; Aguero, Dzeko
Panchina: Caballero; Zabaleta, Mangala; Fernando, Milner, Nasri, Lampard.

20.04 - Sono state rese note le formazioni ufficiali del match. Onore ai padroni di casa, dai quali cominceremo. Nessuna sorpresa sostanziale. In porta Speroni, in difesa Joel Ward, Dann, Delaney e Kelly (che vince quindi il ballottaggio con Souaré), in mezzo al campo Ledley e McArthur. Dietro l'unica punta Murray ecco Zaha, Puncheon e Bolasie. Non recupera nemmeno per la panchina Mutch: l'unica alternativa come mediano, lì in mezzo, diventa quindi Hiram Boateng, 19enne inglese. Il giovane va a sedersi in panchina con Hennessey, Hangeland, Souaré, Yaya Sanogo, Gayle e Shola Ameobi.

Ecco l'XI nel dettaglio: Speroni; Joel Ward, Dann, Delaney, Kelly; Ledley, McArthur; Zaha, Puncheon, Bolasie; Murray
Panchina: Hennessey; Hangeland, Souaré; Hiram Boateng; Yaya Sanogo, Gayle, Shola Ameobi

20.00 - Buonasera a tutti e benvenuti alla diretta live della gara di Premier League Crystal Palace - Manchester City, Monday Night della 31° giornata della BPL. Vi terremo sul pezzo con costanti aggiornamenti testuali e punteggio aggiornato in tempo reale. Si gioca a Selhurst Park, tana del Crystal Palace, a Londra. Un saluto da Antonello Angelillo e da Vavel Italia.

Partita di vitale importanza per il Manchester City, che deve respingere gli assalti di Manchester United ed Arsenal, mantenendo un occhio alla sempre viva - ma flebile - speranza di agganciare il Chelsea, primo in classifica con 9 punti di vantaggio ma con una partita da recuperare. Il Manchester City occupa attualmente la quarta piazza in graduatoria, ad un punto dal Manchester United terzo con cui giocherà il derby settimana prossima, ed a due dall'Arsenal, secondo. Insomma, siamo in piena bagarre Champions League con una fra Manchester City, UTD ed Arsenal che dovrà cominciare la scalata alla Coppa Campioni dai preliminari l'anno prossimo. Il cuscinetto creatosi fra quarto e quinto posto (+7 sul Liverpool) permette alle prime quattro della classe comunque di dormire sonni tranquilli: lo scivolamento in Europa League è una possibilità remota.

Bazzica invece a metà classifica il Crystal Palace, 12°. Non sarebbe comunque malvagio conquistare un punto oggi per neutralizzare l'avanzare delle ultime delle classe - QPR, Leicester e Burnley - tutte a punti nel week-end. C'è comunque ancora un importante vantaggio sul quale il Crystal Palace può contare sulla zona retrocessione: ben 10 i punti di vantaggio. 

Record in campionato:
Manchester City : 18-7-5 | 62 gol fatti, 28 gol subiti
Crystal Palace : 9-9-12 | 36 gol fatti, 41 gol subiti

Record nelle ultime cinque: 
Manchester City : 3-0-2 | 11 gol fatti, 3 gol subiti
Crystal Palace : 3-0-2 | 9 gol fatti, 6 gol subiti

Record in casa:
Crystal Palace: 4-3-7 | 17 gol fatti, 20 gol subiti

Record in trasferta:
Manchester City: 10-3-2 | 31 gol fatti, 12 gol subiti

Record nelle ultime cinque in casa:
Crystal Palace: 2-1-2 | 7 gol fatti, 6 gol subiti

Record nelle ultime cinque in trasferta:
Manchester City: 1-2-2 | 7 gol fatti, 6 gol subiti

Periodo pieno zeppo di alti e bassi per il Manchester City, che complice qualche sconfitta di troppo ha perso il secondo posto, oltre ad essere stato eliminato dal Barcellona in Champions League. In Premier League, due settimane fa, buona reazione degli Sky Blues, cha hanno avuto la meglio sul WBA con un sonoro 3-0. Nel mezzo delle due débacle con i catalani ben due sconfitte in tre gare per Pellegrini ed i suoi: 2-1 ad Anfield Road ed 1-0 in casa del Burnley. Unica vittoria il 2-0 sul Leicester in casa. Insomma, rendimento alterno fra Etihad Stadium e gare in trasferta: fra le mura amiche il Manchester City è stato infatto capace di imporsi 3-0, 2-0 e 5-0 consecutivamente nelle ultime tre gare di Premier League.

La squadra di Pardew sta vivendo un buon momento dal cambio di allenatore, tre mesi fa. Ben 8 vittorie in 13 gare giocate dalle Eagles in totale (un pareggio e quattro sconfitte). Delle sei giocate in casa, però, sono state vinte appena due partite (in trasferte cinque vittorie nelle ultime sei totali), e con le grandi si fatica, dall'avvento di Pardew: sconfitte con Arsenal e Liverpool al netto dell'unica vittoria ottenuta, quella con il Tottenham. Insomma, se il Manchester City pare render meglio in casa, il Crystal Palace si esprime meglio da ospite, quando in contropiede può scatenare la velocità di Zaha, Bolasie e Puncheon. 

Gol fatti e gol subiti nelle ultime cinque: 
Manchester City: 11-3
Crystal Palace: 9-6

Gol fatti e subiti nelle ultime cinque in casa:
Crystal Palace : 7-6

Gol fatti e subiti nelle ultime cinque fuori casa:
Manchester City: 7-6

Partite senza segnare: 
Crystal Palace: 1 nelle ultime 8
Manchester City: 2 nelle ultime tre

Partite senza segnare in casa:
Crystal Palace : 1 nelle ultime 5

Partite senza segnare in trasferta:
Manchester City: 2 nelle ultime 3

Clean sheets:
Crystal Palace : 1 nelle ultime 8
Manchester City: 3 nelle ultime 17

Clean sheets in casa: 
Crystal Palace: 1 nelle ultime 13

Clean sheets fuori casa:
Manchester City: 1 nelle ultime 8

Come potete notare le due sfidanti odierne sono due squadre che segnano molto e subiscono altrettanto. Solo un clean sheet nelle ultime 13 casalinghe per il Crystal Palace, 1 solo nelle ultime 8 trasferte per il Manchester City. Entrambe hanno rapporto 7 gol fatti e 6 subiti nelle ultime cinque in casa (il Crystal Palace) ed in trasferta (il Manchester City).

Manchester City:
Miglior marcatore totale: Aguero 23
Miglior marcatore parziale: Aguero 17

Miglior assistman totale: Aguero 10
Miglior assistman parziale: Aguero, Milner, Jesus Navas 7

Più sanzionato totale: Fernando (9 gialli)
Più sanzionato parziale: Fernando, Fernandinho e Kompany (6 gialli)

Crystal Palace:
Miglior marcatore totale: Gayle 10
Miglior marcatore parziale: Gayle e Jedinak 5

Miglior assistman totale: Bolasie 8
Miglior assistmant parziale: Bolasie 8

Più sanzionato totale: Chamakh (6 gialli)
Più sanzionato parziale: F.Campbell, Delaney e Puncheon (5 gialli)

I giocatori più prolifici delle due squadre sono Aguero con 17 gol e Gayle e Jedinak con 5 segnature dall'altra nella solo Premier League. Espandendo il campo alle altre competizioni il top scorer rimane Aguero da una parte (23 reti) mentre dall'altra Gayle si stacca (10 reti). Per quanto riguarda gli assist il migliore del Crystal Palace si chiama Bolasie (8 totali, tutti in Premier League) e quello del Manchester City Aguero (10 totali, 7 in Premier League dove condivide il trono di squadra con Milner e Jesus Navas). I più sanzionati sono Fernando (9 gialli totali, 6 in PL dove lo eguagliano Fernandinho e Kompany) e Chamakh (6 ammonizioni in tutto, in PL con 5 primeggiano Fraizer Campbell, Delaney e Puncheon).

Nella gara d'andata del 20 Dicembre scorso fu un trionfo vero e proprio per il Manchester City, che vinse per ben 3-0 in quel dell'Etihad nonostante le assenze contemporanee di Aguero, Jovetic e Dzeko. Doppietta di David Silva e gol di Yaya Touré, terminali offensivi in quella gara per i Citizens: tutto deciso nel secondo tempo e Warnock in balìa degli avversari.

Passiamo alle probabili formazioni. Pardew non potrà contare su Jedinak, che sconterà l'ultima delle quattro giornate di squalifica. Nel 4-2-3-1 del Crystal Palace il suo posto sarà preso da Ledley, recuperato in tempo per la gara, che farà coppia con McArthur (prima alternativa Mutch, che deve recuperare). Dietro l'unica punta Glenn Murray (infortunati F.Campbell e Chamakh; Sanogo e Gayle andranno in panchina) ci saranno da destra verso sinistra Zaha, Puncheon e Bolasie. In difesa solito ballottaggio fra Martin Kelly e Pape Souaré a sinsitra mentre gli altri tre quarti di difesa sono praticamente certi: Joel Ward, Dann e Delaney (out Hangeland). Se dovesse essere confermata questa formazione siginificherebbe totale riproposizione della squadra che ha battuto nell'ultima partita lo Stoke City per Pardew. 

Probabile formazione: Speroni; Joel Ward, Dann, Delaney, Kelly/Souaré; Ledley, McArthur; Zaha, Puncheon, Bolasie; Glenn Murray
Panchina: Hennessey; Hangeland, Kelly/Souaré, Mariappa, Gayle, Sanogo, Shola Ameobi
Indisponibili: Bary Bannan, Frizer Campbell, Chamakh, Lee-Chu Young, Jonathan Williams, Jerome Thomas, Jedinak (squalificato)

Pellegrini opterà invece per il 4-4-2. Tante le alternative per l'Ingegnere, che deve convincere la dirigenza a non farsi cacciare a fine stagione. Dubbi e ballottaggi ovunque, rafforzati dai recuperi di Yaya Touré e Milner al centro. L'ivoriano sarà il partner di uno fra Fernando e Fernandinho nel cuore del campo. Sugli esterni David Silva certo della maglia a sinistra, a destra lotta fra Jesus Navas e Samir Nasri. In attacco Aguero più il vincente del ballottaggio fra Dzeko (tripletta in Nazionale) e Bony (titolare nell'ultima uscita del Manchester City). La difesa sarà composta da Zabaleta o Sagna, Mangala o Demichelis, Kompany e Clichy o Kolarov.

Probabile formazione: Hart; Zabaleta, Mangala, Kompany, Clichy; Jesus Navas, Fernando, Yaya Touré, David Silva; Bony, Aguero.
Panchina: Caballero; Sagna, Demichelis; Milner, Nasri; Dzeko, Jovetic
Indisponibili: /

L'uomo più in forma del Crystal Palace è il centravanti, Glenn Murray. Meno famoso dei suoi avversari per una maglia da centravanti, il 31enne inglese è stato capace di andare a segno quattro volte nelle ultime quattro partite di Premier League, trovando il tempo di servire anche due assist. In salita anche il rendimento di Yala Bolasie, autore di tre assist nelle ultime due partite di Premier League, così come quello di Zaha, due gol ed un assist nelle ultime due.



Dall'altra parte sta osservando un digiuno inaspettato Sergio Aguero, che non mette la sua firma nel tabellino da quattro incontri di Premier League. Chi si è sbloccato è invece Bony, che contro il WBA ha firmato la sua prima rete in maglia Citizen. Il più prolifico ultimamente si sta confermando David Silva, in rete quattro volte nelle ultime cinque partite di Premier League.

Dodici i giocatori del Manchester City che qualche giorno fa sono rientrati dagli impegni internazionali. Questi i loro ruolini di marcia con le proprie Nazionali:

Kompany: titolare in Belgio - Cipro (90 minuti) , titolare in Israele - Belgio (64 minuti giocati) ed espulsione;
Dzeko: titolare in Andorra - Bosnia (90 minuti) e tre gol, titolare in Austria - Bosnia (90 minuti, amichevole) ed un giallo;
Hart: titolare in Inghilterra - Lituania (90 minuti) ed un clean sheet, titolare in Italia - Inghilterra (90 minuti, amichevole) ed un gol subìto
Milner: riserva in Inghilterra - Lituania (0 minuti);
David Silva: titolare in Spagna - Ucraina (90 minuti), subentrato al 45° in Olanda - Spagna (45 minuti, amichevole);
Yaya Touré : titolare in Costa d'Avorio - Angola (87 minuti, amichevole), titolare in Costa d'Avorio - Guinea Equatoriale (90 minuti, amichevole);
Bony: titolare in Costa d'Avorio - Angola (45 minuti, amichevole) subentrato in Costa d'Avorio - Guinea Equatoriale (51 minuti, amichevole);
Kolarov: titolare in Portogallo - Serbia (90 minuti) ed un giallo;
Jovetic: titolare in Montenegro - Russia (23 minuti, gara interrotta);
Sagna: titolare in Francia - Brasile (90 minuti, amichevole);
Fernandinho: subentrato in Francia - Brasile (1 minuto, amichevole), titolare in Brasile - Cile (90 minuti, amichevole) ed un giallo;
Aguero: riserva in El Salvador - Argentina (amichevole), titolare in Argentina - Ecuador (75 minuti, amichevole) ed un gol;
Zabaleta: titolare in El Salvador - Argentina (90 minuti, amichevole), riserva in Ecuador - Argentina (amichevole)

Sono sei invece i giocatori del Crystal Palace che sono stati impegnati con leproprie Nazionali:

Hennessey: titolare in Belgio - Galles (90 minuti), un clean sheet ed un giallo;
Ledley: titolare in Belgio - Galles (90 minuti) ed un giallo;
McArthur: titolare in Scozia - Irlanda del Nord (63 minuti, amichevole), riserva in Scozia - Gibilterra (0 minuti);
Jedinak : titolare in Germania - Australia (90 minuti, amichevole) ed un gol, titolare in Macedonia - Australia (72 minuti, amichevole) ed un giallo;
Pape Souaré: riserva in Ghana - Senegal (1 minuto, amichevole);
Mariappa: titolare in Giamaica - Venezuela (90 minuti, amichevole)
Bolasie: ?

Partita speciale per Joel Ward che raggiunge le 100 presenze in maglia Crystal Palace . Secondo e terzo portiere delle Eagles, invece, hanno giocato nelle giovanili del Manchester City.

Gol contro il Manchester City di giocatori del Crystal Palace:
Glenn Murray: 2 presenze ed 1 gol
Gayle: 2 presenze e 0 gol
Shola Ameobi: 13 presenze e 2 gol
Puncheon: 6 presenze e 1 gol
McArthur: 7 presenze e 0 gol
Bolasie: 3 presenze e 0 gol
Zaha: 1 presenza e 0 gol
Ledley: 2 presenze e 0 gol
Dann: 8 presenze ed 1 gol
Delaney: 2 presenze e 0 gol

Gol contro il Crystal Palace di giocatori del Manchester City:
David Silva: 2 presenze e 2 gol
Yaya Touré: 2 presenze e 2gol
Nasri: 3 presenze e 0 gol
Jesus Navas: 2 presenze e 0 gol
Milner: 7 presenze e 0 gol
Lampard: 5 presenze ed 1 gol
Aguero: 1 presenza e 0 gol
Bony: 2 presenze ed 1 gol
Dzeko: 2 presenze e 2 gol
Kompany: 2 presenze e 0 gol

Nove i precedenti fra le due squadre in Premier League con il Crystal Palace capace di prevalere una sola volta contro le cinque del Manchester City. Tre i pareggi. A Selhurst Park si sono giocati quattro Crystal Palace - Manchester City con una vittoria dei padroni di casa, un pareggio e due vittorie degli ospiti. L'anno scorso la gara terminò 0-2 con reti di Yaya Touré e Dzeko. Salgono a 50 i precedenti se ampliamo il campo ad ogni competizione inglese: 12 vittorie del Crystal Palace, 12 pareggi e 21 vittorie del Manchester City. L'ultima vittoria del Crystal Palace sul Manchester City è datata 8 Dicembre 2001: 2-1 delle Eagles. Questa partita coincide anche con l'ultima vittoria casalinga del Crystal Palace sul Manchester City. Un Crystal Palace che ai Citizens non segna da ben quattro incontri (parziale di 8-0) e che non ottiene un clean sheet contro di loro dall'11 Gennaio 1995.

Previsto il sold-out per un Selhurst Park freddo ed umido che si prepara ad accogliere le due squadre. La partita sarà diretta da Micheal Oliver. Il fischietto di Ashington aribitrerà oggi la sua 163° partita, la 108° di Premier League, la 17° del Manchester City (i Citizens con lui non hanno mai perso), la 9° del Crystal Palace.