Punti salvezza per i Villans: 3-2 all'Everton

L'Aston Villa porta a casa tre punti pesanti in chiave salvezza anche grazie ad una doppietta di Benteke.

Punti salvezza per i Villans: 3-2 all'Everton
Aston Villa
3 2
Everton
Aston Villa: Given; Richardson, Vlaar, Okore, Bacuna (Hutton, min. 82); Delph, Westwood (Sanchez, min. 75), Cleverley; Grealish, N'Zogbia (Joe Cole, min. 90+1), Benteke.
Everton: Howard; Coleman, Stones, Jagielka, Baines; Barry, McCarthy, Lennon, Naismith (Barkley, min. 75), Mirallas (Osman, min. 75); Lukaku.
SCORE: 1-0, min.10, Benteke. 2-0, min. 45+1, Benteke. 2-1, min.60, Lukaku. 3-1, min. 65, Cleverley. 3-2, min. 90+3, Jagielka.
ARBITRO: Mark Clattenburg. Ammonisce: Coleman (min. 73), Vlaar (min. 84), Given (min. 90+3).
NOTE: Si gioca al Villa Park. Aston Villa ed Everton si affrontano in un match che è valido per la 35^ giornata di Premier League. Ore 16:00.

Benteke trascina l'Aston Villa nel pomeriggio di Premier League. La doppietta del centravanti consente ai padroni di casa di guadagnare punti decisivi nella lotta per la permanenza nella massima serie. Agganciato il Newcastle a quota 35. Resta inchiodato all'undicesima piazza l'Everton, fermo a 44 punti.

FORMAZIONI - L'Aston Villa parte con uno schieramento super offensivo: 4-3-3, con davanti Grealish, N'Zogbia e bomber Benteke. Risponde coach Martinez che schiera un 4-2-3-1 affidando le chiavi dell'attacco a Lukaku, supportato da Naismith.

PRIMO TEMPO - Parte bene l'Everton che ha una potenziale occasione con Lukaku, bravo Given nell'uscita, ma a passare sono i Villans al 10' con il solito Benteke che sfrutta nel migliore dei modi il cross di Delph incornando alle spalle di Howard. I Villans mantengono il pallino del gioco nelle loro mani: proprio allo scadere della prima frazione di gioco, sugli sviluppi di un corner, Benteke viene lasciato da solo sul secondo palo ed è libero di fare 2 a 0. Si va negli spogliatoi con l'Everton che nei primi 45 minuti non ha mai tirato in porta. 

SECONDO TEMPO - Agli inizi del secondo tempo sale in cattedra Romelu Lukaku: prima sfiora il gol in mischia, poi trasforma il rigore guadagnato da Naismith al 59', 2 a 1. Ma quando sembra che l'Everton possa arrivare al pareggio, arriva l'improvvisa doccia fredda: gran filtrante di Bacuna dalla mediana, Cleverley riceve e segna il terzo gol per i Villans. Provano a reagire i Toffees con Barry e il neo-entrato Osman, ma a segnare è Jagielka in mischia al 93'. Si chiude quindi 3 a 2 il match del Villa Park con i padroni di casa che gudagnano pesanti punti salvezza.