Ufficiale: Clasie al Southampton

12 milioni al Feyenoord, che perde il suo capitano dopo quattro anni a grandi livelli. Beffata la Lazio

Ufficiale: Clasie al Southampton
Ufficiale: Clasie al Southampton

Adesso è ufficiale: il Southampton ha acquistato dal Feyenoord il centrocampista Yordy Clasie. Dopo un lungo rincorrersi le due parti hanno finalmente messo tutto nero su bianco: l'olandese firma un quinquennale con la società di St.Mary's e va a prendere in tutto e per tutto il posto di Morgan Schneiderlin, passato al Manchester United, nello scacchiere biancorosso.

"Koeman è stato un fattore importante per la mia decisione ma sarei venuto qui comunque", Clasie

Si riunisce quindi il triangolo composto da Koeman, Pellé ed appunto Clasie, protagonisti anche al Feyenoord fino a due stagioni fa. Pellé il goleador, Clasie il trampolino delle azioni offensive e Koeman a dirigere il tutto dalla panchina. Fu proprio il santone olandese a reputare pronto per la titolarità Clasie, quando dopo appena un anno di apprendistato all'Excelsior, il centrocampista rientrò dal prestito e prese in mano la mediana del club di Rotterdam. Con Clasie il Feyenoord non è mai sceso sotto il quarto posto. 

Il Nazionale olandese (12 presenze con gli Oranje) lascia così l'Eredivisie dopo 161 presenze, 10 gol e 27 assist in cinque stagioni. Il Southampton per accaparrarselo ha battuto la concorrenza della Lazio di Pioli, interessata al giocatore come successore di Biglia. Di 12 milioni di euro l'assegno strappato dai Saints, che si apprestano all'ennesimo lancio nel grande calcio di un ragazzino promettente. Il Feyenoord aveva intanto giò acquistato il sostituto, Vejinovic dal Vitesse.

Giocatore giovane (ha 24 anni) abile sia nel far partire l'azione (buona visione di gioco) che nell'interrompere quella avversaria. Nonostante la sua stazza si fa rispettare in mezzo al campo: tackle, resistenza, temperamento ed aggressività fanno di lui un centro-mediano atipico per una squadra di Premier League. Un Medel con sguardo più ampio. In Olanda lo paragonavano a Xavi, lui ci ha tenuto immediatamente a respingere i paragoni. Nasce ad Haarlem. Entra nell'accademia dell'EDO prima di passare a 9 anni al Feyenoord. C'è chi lo reputa fin troppo "piccolino". Lui risponde cosi: "Xavi, Sneijder ed Iniesta dimostrano ogni settimana che essere bassi non preclude carriere da top-player".

Sarà il secondo olandese della rosa del Southampton 2015/16 (l'altro è Stekelenburg) e l'ottavo della storia biancorossa (il più importante Monkou, 199 presenze e 10 gol con i Saints). Quinto acquisto del Southampton, che aveva già prelevato Juanmi dal Malaga (prende il posto di Elia), Cedric dallo Sporting Lisbona (sostituto di Clyne), Cuco Martina dal Twente (dopo l'addio ad Alderweireld) e Stekelenburg in prestito annuale dal Fulham (in attesa del recupero di Forster). 

Il Southampton milita in Premier League da tre anni (nel 2011/12 la promozione dalla Championship) e disputerà l'Europa League dato che Chelsea ed Arsenal (vincitrici delle coppe Nazionali) avevano già ottenuto il pass europeo per il posizionamento in campionato. Conoscerà gli avversari del terzo turno preliminare di Europa League proprio oggi, al pari di Sampdoria e Borussia Dortmund. Andatà il 30 Luglio, ritorno il 6 Agosto. La pre-season non è partita nel migliore dei modi: in amichevole solo sconfitte fra RB Lipsia (5-4, doppietta di Jay Rodriguez e reti di Cedric e e Juanmi), Valencia (1-0) e RB Salisburgo (2-0)