Risultato Live Manchester United - Newcastle, Premier League 2015 (0-0)

Risultato Live Manchester United - Newcastle, Premier League 2015 (0-0)
Manchester United
0 0
Newcastle
Manchester United: (4-2-3-1): Romero; Darmian (dal 77' Valencia), Smalling, Blind, Shaw; Schweinsteiger (dal 58' Carrick), Schneiderlin; Mata, Januzaj (dal 67' Hernandez), Depay; Rooney.
Newcastle : (4-2-3-1):Krul; Mbemba, Tayolr, Coloccini, Haidara; Anita, Colback; Perez (dal 77' Tiote), Wijnaldum, Obertan (Dal 68' Thauvin); Mitrovic (dal 89' Cissé).
ARBITRO: Ammoniti: Darmian (M), Haidara (N), Obertan (N), Shaw (M),
NOTE: Terza giornata del campionato di Premier League. In diretta da Old Trafford, Manchester, Inghilterra, Manchester United-Newcastle.

Il Manchester sale così a 7 punti in classifica, collezionando il primo pareggio dopo tre vittorie consecutive, mentre il Newcastle sale a quota 2. Per la diretta di Manchester United - Newcastle è tutto. Da Andrea Bugno e dalla redazione calcio di Vavel Italia, l'augurio di una buona giornata in nostra compagnia. 

Esce con un punto la squadra di McClaren da Old Trafford, il secondo della propria stagione. Il Newcastle alza il muro nell'ultimo quarto d'ora davanti alle offensive dei Red Devils che fruttano però soltanto un palo, con Smalling, negli ultimi minuti di gioco. Troppo lenta la manovra della squadra di Van Gaal nella ripresa. Il Manchester non è mai riuscito a cambiare ritmo alla gara e alle proprie manovre offensive, permettendo agli ospiti di posizionarsi in campo e fronteggiare al meglio i propri attacchi. 

94' FISCHIO FINALE! NON C'E' PIU TEMPO PER IL MANCHESTER! DAWSON FISCHIA LA FINE! FINISCE 0-0! IL NEWCASTLE RESISTE AGLI ULTIMI ASSALTI DELLO UNITED!

92' CARRICK!!!! SFIORA IL GOL COL DESTRO DAL LIMITE DELL'AREA! TIRO DEVIATO IN ANGOLO!

91' CONTROPIEDE FULMINEO DEL NEWCASTLE CON CISSE' CHE PARTE IN 3 CONTRO 1, SALTA BLIND E CROSSA SUL SECONDO PALO, CON THAUVIN CHE MANCA DI UN SOFFIO LA DEVIAZIONE! 

91' SMALLING!!!! PALO DI SMALLING!!!! DI TESTA!!! 

90' Angolo United, Mbemba ha messo di testa oltre la linea di fondo. 

4 di recupero

89' Ultime folate dei Red Devils, ma Mata si chiude nel raddoppio di marcatura dei difensori del Newcastle, con Coloccini che esce palla al piede. 

Ultimo cambio per il Newcastle. Esce Mitrovic, entra Cissé!

Sono tutti nell'area di rigore del Newcastle i giocatori di McClaren. La squadra di Van Gaal si affida ai cross dalle fasce, per il momento non trvando i suoi attaccanti davanti alla porta. 

85' VALENCIA! Sul colpo di testa di Rooney si trova la palla vagante sul destro, ma ancora Coloccini si immola murando la conclusione ed evitando il vantaggio. 

83' E' un assedio del Manchester, che è con tutti gli effettivi nella metà campo del Newcastle. Scambiano strettissimo Chicharito e Mata, ma Coloccini capisce tutto e libera l'area sventando la minacca. 

81' Cross dalla sinistra di Depay, ma Krul fa sua la sfera in presa alta. 

79' KRUL!!! COSA HA PARATO KRUL! CON I PIEDI SULLA CONCLUSIONE RAVVICINATA DEL CHICHARITO HERNANDEZ! VERTICALIZZAZIONE DI CARRICK PER MATA CHE CALCIA DI SINISTRO, SULLA RESPINTA IL MESSICANO E' SOLO MA L'OLANDESE E' STREPITOSO!

Risponde subito McClaren, che toglie dal campo Perez per far posto a Tiote, un incontrista che darà maggiore equilibrio alla sua squadra. 

Ultimo cambio per il Manchester. E' il momento di Valencia, che prende il posto di Darmian. Più spinta per Van Gaal. 

76' SHAW! Scambia al limite dell'area con Schneiderlin, calcia col mancino di punta, sfera che viene neutralizzata da Krul centralmente. 

75' Forcing Manchester! Cross dalla destra di Carrick, Rooney tiene viva la sfera di testa appoggiando per Mata che però di sinistro trova soltanto Depay sulla sua conclusione. 

Torna a spingere lo United ad un quarto d'ora dal termine del match. Si è acceso Mata, che in due occasioni ha trovato lo spunto tra le linee di centrocampo e difesa avversarie. 

74' MATA! Contropiede fulmineo dei Red Devils: Schneiderlin apre per Rooney sulla sinistra, l'inglese pennella per l'accorrente Mata che col destro spara però alto. 

73' ROONEY! Trova finalmente Mata il guizzo tra le linee, serve Rooney che stoppa in area e calcia di prima intenzione, ma Coloccinni mura il suo destro. 

71' Subito Thauvin protagonista: serve Mbemba in sovrapposizione, cross del terzino destro che viene respinto in angolo da Blind. 

68' Arriva anche il primo cambio per McClaren. Esce l'ex Obertan, dentro il nuovo acquisto Thauvin. 

Esce proprio Adnan Januzaj, con Rooney che passerà probabilmente alle sue spalle, o al suo fianco. 

65' E' arrivato il momento di Hernandez. Staremo a vedere se prenderà il posto di Januzaj o di Rooney. Ancora nessun cambio per McClaren

63' DEPAY! Si accentra e calcia col destro, fotocopiando l'azione svolta col Bruges, ma in questa occasione trova solo l'ennesimo corner per i padroni di casa. 

61' E' sempre Darmian a sfondare sulla destra su Perez. Servito da Mata in profondità l'ex Toro non trova il cross chiuso dallo spagnolo in corner. 

Si prepara anche Chicharito, che potrebbe prendere il posto di uno spento Januzaj. 

59' Torna a spingere lo United con Mata che crea la superiorità centralmente e serve Shaw sulla sinistra, che guadagna un calcio d'angolo. 

Destro di Depay respinto dalla barriera. Sugli sviluppi dell'azione Smalling viene pescato in offside. Primo cambio per Van Gaal: esce Schweinsteiger, dentro Carrick. 

57' Lampo di Depay che supera Mbemba e viene atterrato dalle spalle da Obertan, che viene ammonito. 

54' Oltre alle giocate dei singoli il Manchester non riesce più a trovare l'uomo tra le linee degli ospiti, mentre nel primo tempo sia Januzaj che Mata riuscivano a trovare lo spazio per le giocate che creavano la superiorità. 

52' Ottimo spunto di Haidara sulla sinistra su Darmian, con l'ex granata che è costratto a chiuderlo in angolo. 

Doppio cross di Depay respinto, in entrambe le occasioni, da Taylor al centro dell'area di rigore. Spinge però Old Trafford i propri beniamini, che non riescono a trovare il varco giusto nella difesa del Newcastle. 

51' Ci prova Darmian sulla destra con l'inserimento premiato da Mata, ma è Perez a chiudere in angolo in scivolata. 

50' E' subito tornata lenta e macchinosa, oltre che prevedibile, la manovra dei Red Devils. 

47' Inizia subito in avanti, così come nel primo tempo, lo United. Shaw va via sulla sinistra, ma viene fermato da Mbemba.

SI PARTE! INIZIA LA RIPRESA CON I RED DEVILS IN POSSESSO PALLA! 

Tornano in campo i protagonisti per la ripresa. Vedremo se i due allenatori cambieranno qualcosa sin dai primi minuti di secondo tempo. 

Gli ultimi minuti dei Red Devils destano qualche preoccupazione ai tifosi di Old Trafford. Dopo i primi 20 brillanti minuti, la squadra di Van Gaal è leggermente crollata dal punto di vista fisico, considerando forse la fatica del preliminare di Champions di martedì che influisce sulle gambe. Staremo a vedere se nella ripresa Van Gaal opterà per qualche cambio per velocizzare la manovra e trovare qualche spunto in più davanti. Magari con il Chicharito. 

Primo tempo dai due volti, con il Manchester che domina nei primi venti minuti della gara, andando ripetutamente vicino al vantaggio con Rooney (al quale viene annullato un gol regolare), e con Depay. La squadra di Van Gaal non la sblocca e subisce la reazione improvvisa di Mitrovic, che di testa mette paura ad Old Trafford centrando la traversa. L'occasione rivitalizza gli ospiti, che si compattano e non concedono più occasioni ai Red Devils, che invece sbatteranno spesso la testa contro il muro eretto da McClaren. 

NON SUCCEDE NIENTE NEI SESSANTA SECONDI DI RECUPERO! FISCHIO FINALE! FINISCE 0-0 IL PRIMO TEMPO! 

1 minuto di recupero. 

45' Contropiede United sugli sviluppi di una palla persa da Obertan sulla destra: Januzaj cerca Mata che scarica a rimorchio per Depay, ma l'olandese invece di servire Rooney largo sulla destra si incaponisce provando il dribbling, senza fortuna. 

41' PEREZ! COL DESTRO DAL LIMITE DELL'AREA! PALLA CHE TERMINA A LATO SENZA DEVIAZIONI, MA L'ARBITRO CONCEDE IL CORNER! 

39' Perez per Haidara sulla corsia mancina, cross del terzino francese che costringe Blind in area a chiudere in angolo. 

37' Ancora la solita manovra avvolgente del Manchester, che trova largo a destra Darmian sulla sovrapposizione offerta a Mata. L'ex Torino pennella per Rooney che però non arriva di un soffio al centro dell'area di testa. 

35' Buona azione di ripartenza degli ospiti: Mitrovic viene lanciato nello spazio e vede la sovrapposizione di Obertan, il cross dell'ex United è ottimo per Perez che però non riesce a trovare il tempo per battere a rete, contrastato da Darmian. 

33' Adesso è anche più efficace il pressing della squadra di McClean, che si è messa anche meglio in campo coprendo tutti gli spazi nella metà campo difensiva. 

30' Fase di stallo del match, con lo United che prova ad avvolgere la difesa del Newcastle girando la sfera da destra verso sinistra, ma senza pungere come riusciva nel primo quarto d'ora di gioco. 

Dopo un inizio in sordina sembra essersi svegliato il Newcastle, che in questa fase centrale del primo tempo è riuscito ad alleggerire la pressione del Manchester. 

26' Si apre il match. Fuga Newcastle dalla parte opposta. Mitrovic però perde l'attimo per servire Wijnaldum sulla sinistra tutto solo e guadagna soltanto un angolo. 

25' CONTROPIEDE UINTED! JANUZAJ SERVE DEPAY CHE SALTA KRUL MA NON RIESCE A CHIUDERE A RETE! 

23' MITROVIC! TRAVERSA DELL'EX ANDERLECHT! CHE GIRATA DI TESTA! PALLA CHE SI STAMPA SUL MONTANTE A ROMERO BATTUTO!

22' DEPAY! Azione spettacolare dell'olandese sulla sinistra, va via a Mbemba con un tunnel, ma la sua conclusione è debole e Krul chiude bene sul primo palo. 7 tiri a 0 per lo United in questa prima metà di primo tempo. 

20' Giallo anche per Haidara, che si inserisce bene centralmente, ma dopo essere stato fermato da Blind in chiusura lascia il piede a martello commettendo fallo sull'olandese. 

19' Fallo di Darmian, il secondo in pochissimi secondi: giallo per l'ex Torino. 

18' Buono scambio sulla sinistra tra Shaw e Depay in uno-due, cross del terzino per Rooney che però aveva tagliato sul primo palo, mentre il suggerimento era leggermente a rimorchio. 

Deve fare qualcosa McClaren. Il suo Newcastle non riesce a trovare le contromisure alle offensive della squadra di Van Gaal. Almeno 5 le occasioni nitidissime per i padroni di casa. 

16' ROONEY! Sempre e solo Manchester! Destro del centravanti dal limite, che però risulta centrale e facile per la parata di Krul. 

15' MATA! Col mancino dopo un recupero di Darmian in pressing offensivo. Para Krul deviando in angolo: parata tutt'altro che semplice. 

14' Spinge sulla corsia mancina adesso il Manchester. Scambio Shaw-Januzaj, ma il cross del talento belga viene respinto da Mbemba. 

13' Monologo United: prima Darmian, poi Januzaj sfondano sulla destra. Angolo, il primo per i Devils

MATA A GIRO! PARA KRUL BLOCCANDO LA SFERA TUFFANDOSI ALLA SUA SINISTRA!

11' Che spunto di Darmian! Grande azione United di Januzaj centralmente, si cambia fronte per l'italiano che salta Obertan in ripiegamento e si guadagna un'ottima punizione dal limite dell'area. Posizione buona per il mancino di Mata. 

9' Esce finalmente dall'area di difesa il Newcastle con Anita che subisce fallo da Schneiderlin in uscita. Nel frattempo McClraen non è in panchina, bensì in tribuna per osservare meglio il movimento dei suoi. 

7' Manchester show! Depay va via a Mbemba sulla sinistra, appoggia al centro per Rooney che scambia con Mata al limite dell'area: troppo leziosa però l'azione dei due, che si perde chiusa da Coloccini in scivolata. 

6' ROONEY! Ancora Manchester in avanti. Recupera Schweinsteiger, scambio stretto Rooney-Januzaj, con l'inglese che calcia però centrlamente. 

5' E' però asfissiante la pressione dei padroni di casa. Non riesce ad uscire dalla propria metà campo il Newcastle di McClean per il momento. 

4' Vantaggio United, con Rooney che segna partendo tra Coloccini e Taylor, ma in leggerissima posizione di offside! 

3' La prima conclusione è ad opera di Depay, dalla sinistra accentrandosi, sfera preda delle mani di Tim Krul. 

2' E' Shaw a farsi vedere sulla corsia mancina servido da Depay in profondità, chiude Mbemba in fallo laterale. 

2' Gran possesso palla United, che dura da circa un minuto: si va da destra a sinistra, con il Newcastle che per ora non offre varchi. 

1' Trenta secondi, primo fallo di Mitrovic ai danni di Darmian, che provava a districarsi in possesso palla sulla destra. 

PARTITI! BATTE IL NEWCASTLE, CHE INIZIA IN POSSESSO PALLA LA SFIDA! 

13.45 Saluti di rito, con Coloccini e Rooney che effettuano il sorteggio prima della disposizione sul terreno di gioco delle squadre. Si parte! Tutto pronto per il match. 

13.40 Squadre pronte all'ingresso in campo. Si è riempito, come consuetudine in Inghilterra, negli ultimi minuti, l'Old Trafford, che attende in trepidante attesa l'arrivo dei propri beniamini. 

Due ex, mai dimenticati, Scholes e Cole, osservano il riscaldamento del Man Utd davanti al Sir Alex Ferguson Stand che va riempiendosi. 

13.35 Nei Red Devils ancora a secco Wayne Rooney, che ovviamente giocherà da centravanti quest'oggi. Nelle 20 partite giocate contro il Newcastle, però, 12 gol e 7 assist. Numeri che fanno ben sperare Van Gaal. 

13.30 Questi gli schieramenti delle due squadre. 4-2-3-1 a specchio. Attenzione alla vena di Memphis Depay, che dopo la doppietta in Champions vuole colpire anche in Premier. 

13.25 Nel prepartita, le parole di Louis Van Gaal su Bastian Schweinsteiger, che giocherà dal primo minuto: "E' un Campione del Mondo, ma ogni giocatore deve prima dimostrarlo. Ho molta fiducia nei suoi mezzi". 

13.20 Mentre le squadre sono sul terreno di gioco per il riscaldamento, andiamo a guardare l'arrivo dei protagonisti allo stadio.

13.15 Questo invece l'undici di McClean: Krul; Mbemba, Tayolr, Coloccini, Haidara; Anita, Colback; Perez, Wijnaldum, Obertan; Mitrovic.

Prime immagini dal Teatro dei sogni. 

13.10 Questo l'undici scelto da Van Gaal. C'è una novità, l'esordio dal primo minuto in maglia Red Devils di Schweinsteiger: Romero; Darmian, Smalling, Blind, Shaw; Schneiderlin, Schweinsteiger; Mata, Januzaj, Memphis; Rooney. Johnstone, McNair, Valencia, Carrick, Herrera, Young, Chicharito la composizione della panchina. 

13.05 Si parte con la diretta della sfida con l'ufficialità delle squadre che scenderanno in campo per il match tra quaranta minuti. Scopriamole assieme!

13.00 Buongiorno amici lettori di Vavel Italia e benvenuti ad una nuova diretta testuale, live ed. Quest'oggi vi porteremo al Teatro dei Sogni, a Manchester, dove per il lunch match del sabato di Premier si sfidano Manchester United e Newcastle. Da Andrea Bugno e dalla redazione calcio di Vavel Italia, l'augurio di un buon pomeriggio in nostra compagnia. 

Si torna in campo, ad Old Trafford, dopo la vittoria sul Bruges firmata Depay. Come da due settimane a questa parte tocca al Manchester United aprire le danze nel weekend di Premier. I Red Devils ricevono il Newcastle all'Old Trafford dopo i due 1-0 fac-simile con cui ha aperto la propria cavalcata stagionale. Delle quattro capoliste la prima scende quindi in campo nel lunch-match.

Non sarà avversario facile il Newcastle, squadra rinnovata e sconfitta dal rampante Swansea settimana scorsa. I Red Devils sono profondi e potrebbero non sentire il peso del doppio impegno di Champions (hanno giocato e giocheranno a cavallo di questa sfida contro il Bruges), dalla quale anzi potrebbero arrivare nuove spinte. Come quella che sembra aver azionato Depay martedì (doppietta e prestazione show) dopo due giornate così e così. Sarà la giornata del riscatto di Rooeny? Quella del primo match da titolare di Schweinsteiger? Intanto van Gaal gli sfottò apparsi sul web vuole farli dimenticare in fretta. 

Un nuovo Manchester United, una squadra rinnovata con l'inserimento di tanti giovani che hanno dimostrato di essere da United. Una delle squadre più titolate al mondo non vince da tre anni, dall'addìo di Sir Alex Ferguson. Quest anno, con Van Gaal, dopo la turbolenta scorsa stagione si vuole tornare a vincere. Cambio di strategia dunque, fuori i grandi nomi che hanno deluso, Van Persie, Falcao, Di Maria. Dentro dei ragazzi meritevoli che prima del talento hanno disciplina e la capacità di non mollare mai, caratteristiche che ama l'allenatore olandese, caratteristiche da Manchester United, della gloria del club, come ricorda l'inno ufficiale dei Red Devils, "Glory glory Man United".

L'inizio di stagione

Dopo un discreto precampionato, nel quale i red devils sono usciti sconfitti soltanto dalla sfida contro il Paris Saint Germain ed hanno battuto anche il Barcellona, tre vittorie in altrettante partite per gli uomini di Van Gaal. 1-0 contro Tottenham ed Aston Villa, frutto di un autorete e di un gol di Adnan Januzay, che in questa prima parte di stagione si sta ritagliando lo spazio che non aveva avuto nella stagione precedente. Martedì la sfida che contava di più di questo inizio di stagione per il Manchester: nel preliminare, nonostante l'autogol di Carrick a freddo, Depay e Fellaini hanno ribaltato il match d'andata contro il Bruges, ipotecando il passaggio ai gironi della Champions League. 

Dall'altra parte, il Newcastle non è riuscito a partire come sperava. La squadra di McClaren ha raccimolato un sol punto nelle prime due uscite stagionali. Dopo il vantaggio illusorio nella gara d'esordio contro il Southampton di Pellé, che aveva realizzato il gol del momentaneo vantaggio, i padroni di casa sono stati raggiunti da Long dopo i gol di Cissé e Wjinaldum. Niente da fare invece in casa dello Swansea: 2-0 secco senza rimpiant. 

Le ultime dai campi

Il santone olandese, nonostante le alternative non manchino (Ashley Young sulla trequarti, Ander Herrera per  un centrocampo a tre, Schweinsteiger - che come Rojo deve però tornare al 100% - in mediana) dovrebbe riproporre per la terza gara consecutiva l'XI con Januzaj titolare e Depay ala. In porta ancora Romero. Confermatissimo Darmian sulla destra con Shaw a sinistra; Smalling-Blind la coppia centrale. Ancora panchina per Bastian Schweinsteiger, in campo Carrick e Schneiderlin. Rooney il perno centrale davanti. 

Per il Newcastle qualche cambiamento. Siem de Jong è recuperato, Thauvin punta al debutto ma difficilmente giocherà dal primo minuto, Ayoze e Gouffran bramano la maglia di Moussa Sissoko, in dubbio. In difesa squalificato Janmaat: al suo posto o Anita con un Tiotè in più a centrocampo oppure Mbemba con Steven Taylor al posto del congolese in difesa. Davanti Mitrovic deve fare ancora panchina.

Probabili formazioni

Manchester United (4-2-3-1): Romero; Darmian, Smalling, Blind, Shaw; Carrick, Schneiderlin; Mata, Januzaj, Depay; Rooney. 

Newcastle (4-2-3-1): Krul; Anita, Tayolr, Coloccini, Haidara; Tioté, Colback; Sissoko, Wijnaldum, Obertan; Cissé.

L'intervista

Matteo Darmian, terzino trasferitosi in estate dal Torino al Manchester United, si è subito fatto rispettare sul terreno di gioco, entrando nel cuore dei tifosi dei Red Devils ed in quello di Louis Van Gaal mostrando le proprie immense caratteristiche, di tecnica ma soprattutto di gamba e tanto cuore, nelle prime apparizioni inglesi. Tre partite, 260 minuti giocati, ed una presenza costante sulla fascia destra che ha subito scomodato paragoni importanti dalle parti di Old Trafford. 

Darmian è subito andato a segno, facendo breccia nella passione del tifo del Teatro dei Sogni. Ai microfoni di Tuttosport, l'ex laterale granata ha parlato delle prime sensazioni: "Sicuramente entrambi gli esordi sono stati positivi. Ho provato una grande emozione, fa effetto giocare ogni sabato e domenica davanti a oltre 70mila persone. Sia col Tottenham sia contro il Bruges abbiamo vinto, quindi non potevo chiedere di più. In tutte le partite fin qui disputate credo di aver fatto la mia parte, l'importante per me era dare un contributo alla squadra. Il debutto contro il Tottehnam è stata forse la mia miglior partita, ma anche contro il Bruges mi sembra di essermela cavata bene".
 
Tra ambientamento e prime difficoltà con la lingua, non ci si aspettava un rendimento così elevato già alle prime prestazioni. Su come procede la vita al di fuori del terreno di gioco, Matteo ha così sentenziato: "Al momento vivo ancora in hotel e sto cercando casa. Ne ho già vista qualcuna sia in centro sia fuori. Non mi dispiacerebbe vivere un po' nel 'countryside', molti miei compagni hanno scelto questa soluzione. L'inglese? Piano piano sto migliorando e più lo sento parlare e più ci sto facendo l'orecchio".

Sulle differenze tra i due campionati, sia per quanto riguarda le partite vere e proprie che i metodi di allenamenento, il laterale della Nazionale trova subito le prime novità: "In partita penso che ci sia un ritmo un po' più elevato. Rispetto all'Italia infatti c'è un po' meno tattica e tutte le squadre pensano a fare la propria gara cercando magari di vincere. Qui le spallate e i contatti fisici vengono fischiati di meno e il gioco è meno interrotto. E' un campionato sicuramente più fisico di quello italiano ed è per questo che qui sono tutti enormi. Allenamenti? Finora con Van Gaal abbiamo lavorato di più con la palla, facendo esercizi ad alta intensità sempre col pallone, mentre in Italia sopratutto durante la preparazione iniziale si punta molto di più sul lavoro atletico e sulla corsa".  

Il mercato

A tenere banco, ancora per una settimana, sono le trattative di mercato e le dichiarazioni a loro collegate nell'ambiente Premier League. Settimana calda quella che si sta per concludere: lo United è stato "scippato" di Otamendi e Pedro, finiti rispettivamente a Manchester City e Chelsea. Le due squadre che domenica hanno incollato al televisore milioni di spettatori non hanno tuttavia ancora terminato il loro mercato: il City fa sempre sul serio per de Bruyne mentre il Chelsearesta vigile principalmente (ma non solo) sul fronte centrale. Il Manchester United si è invece buttato su Mané mentre il Newcastle ha preso Thauvin scaricando Cabella ed il West Ham riaccoglieva finalmente Alex Song.