Tegola City, ennesimo infortunio per El Kun Aguero

Dopo l'ottimo inizio di stagione, condito da 8 reti in 11 presenze, El Kun Aguero si è nuovamente infortunato. Si prospetta una distrazione al bicipite fermorale

Tegola City, ennesimo infortunio per El Kun Aguero
Tegola City, ennesimo infortunio per El Kun Aguero

Ancora problemi fisici per Sergio Aguero. Dopo l'ottimo inizio di stagione, e la strepitosa cinquina rifilata al Newcastle nell'ultima giornata di Premier, questa notte El Kun ha riportato un infortunio alla gamba, che l'ha costretto ad abbandonare la sua Argentina dopo appena 20 minuti di gioco (Seleccion Albiceleste che ha poi perso per 2-0 contro l'Ecuador).

Tegola non da poco per Manuel Pellegrini. Il tecnico del Manchester City dovrà rinunciare probabilmente alla sua punta di diamante per le prossime due settimane, che vedranno i Citizens impegnati in ben 7 sfide, tutte decisive. La squadra di Aguero si giocherà infatti la qualificazione agli ottavi di Champions in una doppia sfida con il Siviglia, ed alle porte c'è anche il derby di Manchester, che sa tanto di sfida scudetto. 

Dopo la brutta prestazione della sua Argentina, uscita davvero malconcia dalla sfida contro l'Ecuador, sia per quanta riguarda il risultato che per gli infortuni (ricordiamo che manca Messi, e che Higuain non è stato convocato), Martino ha confermato in conferenza l'infortunio di Aguero: "Dispiace tanto perdere Aguero con Messi già ai box. Sergio si è mosso molto bene in allenamento ed anche all'inizio del match, ma ha dovuto improvvisamente lasciare il campo a causa di questo infortunio. Non ho ancora parlato con i medici, ma sicuramente non è una ricaduta del precedente infortunio che l'aveva fermato con il City". Questa invece la nota dell'AFA: "Aguero ha accusato un problema al bicipite femorale della gamba destra. Da valutare l'entità dell'infortunio nei prossimi giorni".

Dispiaciuto per la perdita anche Nicolas Otamendi, compagno di squadra del Kun anche al Manchester City: "Era un grandissimo momento per lui, stava giocando davvero bene. Spero non sia nulla di grave e che possa tornare a giocare il prima possibile". L'ex difensore del Valencia ha anche raccontato delle lacrime di Aguero negli spogliatoi.