Manchester United -  Manchester City (0-0), risultato Premier League 2015/16

Manchester United -  Manchester City (0-0), risultato Premier League 2015/16
Live Manchester United-Manchester City, risultato Premier League 2015/16 in diretta
Manchester United
0 0
Manchester City
Manchester United: Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Valencia (Darmian, min. 80), Smalling, Jones, Rojo; Schneiderlin, Schweinsteiger (Fellaini, min. 74); Mata (Lingard, min.65), Herrera, Rooney; Martial. All. Van Gaal
Manchester City: Manchester City (4-2-3-1): Hart; Sagna, Otamendi, Kompany, Kolarov; Fernando, Fernandinho; de Bruyne, Touré (Demichelis, min. 76), Sterling (Navas, min. 53); Bony (Iheanacho, min. 82). All. Pellegrini
ARBITRO: Mark Clattenburg (ING) Ammoniti: Fernandinho (min. 16), Mata (min. 38), Kompany (min. 44), Schneiderlin (min. 88).
NOTE: Decima giornata di Premier League. Si gioca allo stadio Old Trafford di Manchester.

17.02 - Con queste immagini mi sento di congedarvi da voi dopo questo centosettantesimo derby di Manchester, che ci ha regalato il cinquantunesimo pareggio della storia in Premier. Partita bellissima per grinta ed intensità sportiva, sugli scudi Martial, Valencia ed il subentrato Lingard da un lato; Otamendi ed Hart i miglori dall'altro.
Io sono Stefano Fontana e vi do l'arrivederci alla prossima diretta in mia compagnia. Nel frattempo vi invito a rimanere sintonizzati su VAVEL ITALIA per seguire il meglio del calcio internazionale e molto altro! Ciao!

16.58 - Primo tempo equilibrato, secondo a netto favore dei padroni di casa, che sono andati vicini al gol prima con la prodezza di Lingard, il quale ha stampato sulla traversa un'invenzione di Martial; poi con il rasoterra di Smalling, respinto solo da un miracolo di Hart. A caldo sembrerebbe più un punto guadagnato dal City, che nel finale ha quasi rinunciato ad attaccare, rispetto a due persi dallo United.
Un pareggio che ridisegna la vetta della classifica in due coppie: Arsenal e Manchester City prime con 22 punti, United e West Ham ad inseguire a 20.

90+3' FINISCE QUI! 0 A 0 TRA UNITED E CITY! Che partita! Match intensissimo giocato a ritmi alti! 

90+2' - Fellaini si propone sulla sinistra ma la sua sponda di testa è fuori misura. Rimessa per Hart.

90' - Tre di recupero e City in avanti!

88' - Schneiderlin abbatte De Bruyne lanciato in contropiede, ammonito.

87' - SMALLING! Si sta infuocando la partita! Herrera mette in mezzo su punizione dalla trequarti, Fellaini fa una grande sponda per il centrale inglese che cerca l'angolino rasoterra: miracoloso Hart in parata bassa, angolo!

86' - Protesta il City! Grande punizione tagliata di Kolarov, sul secndo palo sbuca Otamendi che a pochi passi dalla porta non colpisce, ma è disturbato chiaramente da Rooney. Ci stava il rigore! Ma anche qui nessun fischio.

84' - LINGAAAAAAARD! TRAVERSA! TRAVERSA!  Percussione di Martial che inventa un filtrante alto fantascientifico lasciando sul posto tutta la linea difensiva e cogliendo in area il taglio del giovane esterno. Lingard con un miracolo riesce a girarla di esterno destro: Hart è battuto, ma la traversa salva i Citizens. CHE GRANDE AZIONE!

82' - Termina i cambi anche Pellegrini. Esce Bony (francamente inguardabile in questo match), entra Iheanacho, esplosivo nigeriano classe 96'.

80' - Problema per Valencia che non ce la fa e si accascia: saranno dieci minuti in campo per Matteo Darmian! Da verificare se per il colombiano si tratta di un riacutizzarsi del pestone patito nel primo tempo.

78' - Due 4-3-3 speculari ora: sia Fellaini che Demichelis si schierano sulla mediana e anzi i due si marcano per disinnescarsi a vicenda sulle palle alte.

76' - Strano cambio di Pellegrini che vuole difendersi: in panchina Tourè, dentro Demichelis. Andremo a vedere con che modulo si schiereranno le due compagini.

75' - Martial croce e delizia! Passa in mezzo a due - letteralmente - tra Sagna e Fernando sulla sinistra, ma poi si porta la palla sul fondo. Lezioso qui l'ex-Monaco.

74' - E' il momento di Marouane Fellaini, che rileva un grandissimo Bastian Schweinsteiger.

73' - Ritmo leggermente più blando ora: attenzione perchè potrebbero aprirsi spazi in avanti.

72' - Red Devils che pressano ancora come se fosse il primo minuto. Pazzesco spirito di sacrificio degli uomini di Van Gaal.

70' - Da qualche minuto si alzano assordanti le voci dei supporters di casa, quando mancano venti giri di orologio alla fine!

65' - Anche Van Gaal opera il suo primo cambio: è un esterno ma non è Depay! Bensì dentro Jesse Lingard, britannico classe 92' cresciuto nell'academy dello United. Fuori Juan Mata, già ammonito.

63' - Continuano a sbagliare tanto gli attaccanti del City.  Bony fatica anche solo a difendere palla, mentre l'intensità dei Red Devils è a dir poco travolgente. 

62' - HART! CLAMOROSO! Bony vuole rilanciare il contropiede in superiorità numerica ma sbaglia il primo passaggio. Contro-ribaltamento di prima di Rojo che pesca Mata tutto solo involato verso la porta: grandissima uscita in scivolata di Joe Hart, che vuole la centesima rete inviolata della sua carriera in Premier!

61' - Schweinsteiger ubriaca Kompany in area, sulla sinistra. La palla rasoterra è interessante per Rooney, ma ad arrivare per primo è ancora Otamendi: corner.

59' - United in controllo totale, con Valencia e Martial che saltano oramai sistematicamente Kolarov e Sagna. Aguero accigliato in tribuna.

58' - Ecco Touré: recupera palla vicino all'area di rigore avversaria e in progressione serve De Bruyne. Il cross basso è però preda di De Gea.

56' - Male Yaya Touré che si sta defilando dal gioco e più volte ha sbagliato filtranti decisivi. Bene invece Otamendi dietro, quasi sempre in anticipo su Rooney.

55' - Lo United gioca sul velluto: ha l'80% del possesso palla dopo l'intervallo!

53' - Troppa sofferenza in questi primi minuti della ripresa per il City, Pellegrini corre ai ripari: dentro Jesus Navas al posto di - udite udite - Raheem Sterling! Mister 70 milioni sostituito dopo 53 minuti.

51' - Rischio per il City! Due corner consecutivi dello United: il primo è corto e Sterling stende Herrera in area. Sarebbe stato rigore, ma Clattenburg non fischia. Sul piazzato successivo Smalling stacca incrociando sul secondo palo e per pochissimo Schneiderlin non riesce a correggere in rete da due passi!

50' - Martial! Che giocata in mezzo a tre sulla sinistra! L'azione poi arriva dentro da Herrera, chiuso in corner.

49' - Continua la pressione dello United, che mantiene il possesso portando perennemente 10 uomini nella metà campo avversaria.

47' - Rischia Rojo bucando la copertura su De Bruyne, che poi però sbaglia il passaggio dentro per Touré, che sarebbe stato solo in area.

47' - Subito recuperato dallo United, con Martial che va via a sinistra e conquista un corner. Nessuno sviluppo interessante, si riparte dalle mani di Hart.

46' - Tutti in campo, si riparte! Primo pallone per il City.

16.03 - Il derby di Manchester è il secondo match di questa stagione di Premier League a non poter annoverare tiri in porta alla fine dei primi quarantacinque minuti. Attaccanti e trequartisti riusciranno ad essere più pericolosi nella ripresa?

15.59 - Ecco alcune immagini della prima frazione! Nonostante la mancanza di occasioni un ptimo tempo molto frenetico e divertente. United che tiene il pallino del gioco, ma City che sembra poter essere più pericoloso una volta sfondata la guardia di Van Gaal a difesa dell'area di rigore.

15.53 - United che ha provato a tenere il pallino del gioco grazie alla personalità dei suoi mediani che hanno impostato senza paura. City che invece ha pressato alto provando a recuperare palla oltre la metà campo per innescare subito Sterling e De Bruyne, che tuttavia non hanno mai trovato il dribbling decisivo. Bene Martial e Valencia, spine nel fianco della retroguardia ospite. Tra gli skyblues degne di nota le prestazioni di Fernandinho e Touré.

45 +1' FISCHIA CLATTENBURG! Finito il primo tempo, 0-0 a Manchester. Nessuna chiara occasione da gol ma tanta, tanta tanta intensità! Quasi nessun pallone pulito, si è lottato in ogni zona di campo, specialmente nel mezzo.

44' - Sciocchezza di Kompany, che preso dalla foga stende Martial sulla linea laterale sinistra. Ammonito il belga, ma il francese si stava portando la palla in fallo laterale.

42' - Bel traversone di Rojo per Rooney, secco l'anticipo di Otamendi. Sul ribaltamento di fronte Touré allarga benissimo da 30 metri di distanza per De Bruyne che ripropone al centro per l'ivoriano, che ciabatta la conclusione.

41' - E' sempre Valencia contro Kolarov nella metà campo difensiva del City: stavolta il serbo guadagna una punizione con grinta ed esperienza.

40' - Da oltre 30 metri ci prova Touré che colpisce la barriera guadagnando calcio d'angolo. Sullo stesso corner di De Bruyne l'ivoriano svetta su Schneiderlin, ma non riesce a dare forza alla sua zuccata che termina a lato vicino al sette.

38' - Mata perde palla su Fernandinho e lo stende cercando di recuperarla sulla trequarti centrale. Giallo e calcio piazzato pericoloso.

35' - Sterling parte sulla sinistra e punta la difesa ma Mata rientra scippandogli il pallone da dietro. Clattenburg sta lasciando andare quasi tutti i contatti, col risultato di una partita molto viva e soprattutto divertente.

32' - Ora è il City a spingere, con lo United che continua a perdere palloni in uscita dalla trequarti o a sbagliare disimpegni difensivi. Fernandinho è dappertutto! Puliscono sempre bene l'area però i padroni di casa.

30' - E' lotta pura ora: ci sono contrasti su ogni pallone! Quanta energia in campo! Ora anche qualche scintilla tra Touré e Rojo. Punizione dalla trequarti per il City.

28' - Meglio lo United fino ad ora. I Red Devils sono riusciti a mantenere il controllo sul possesso grazie a Schneiderlin e Schweinsteiger che non hanno paura di giocare anche se pressati alti. City che punta tutto sulla qualità della sua trequarti provando a chiudersi e ripartire.

26' - Prima metà abbondante di primo tempo andata. Partita fino ad ora molto fisica e intensa, con grande energia da parte di tutti i 22 in campo ma ancora senza occasioni lampanti.

24' - Slalom gigante di Martial che poi scarica per Mata, fermato bene da Otamendi che non si fa ingannare dalla finta dello spagnolo.

22' - Dal replay si vede il motivo della ferita: un contatto fortuito con la mandibola di Kompany. A terra anche Valencia per un pestone ricevuto in precedenza da Sterling, accorso in  aiuto di Kolarov, che sta soffrendo tantissimo sulla sinistra. Doppio intervento medico per lo United.

21' - Infortunio per Rooney! Sanguina copiosamente dal cranio il numero 10 ma nessuno se n'è accorto!

19' - Rojo! Buon lavoro in uno contro uno con Touré, sugli sviluppi del contropiede dei Citizens, che erano in 3vs3.

18' - Ancora Valencia che salta in velocità Kolarov sulla fascia: steso. Punizione interessante.

17' - Molto larghi i centrali di Van Gaal, che lasciano spazio a Schneiderlin o a Schweinsteiger per abbassarsi e portare palla contro la pressione alta del City.

16' - Bel triangolo sulla destra tra De Bruyne e Touré. Il belga è servito sul fondo ma il cross è impreciso.

15' - Secondo intervento decisivo di Schneiderlin, che ferma ancora un contropiede degli avversari.

14' - Lampo di Martial! Prima fa un gioco di prestigio stoppando di petto il pallone da terra dopo essere scivolato, poi procura due punizioni consecutive saltando in un fazzoletto prima Fernandinho (ammonito) e poi Sagna.

13' - La sfida più interessante è tra i due quintetti di centrocampo: entrambi attaccano e difendono in blocco. Partita divertente ma ancora senza occasioni.

11' - Sterling! Rientra da sinistra saltando secco Smalling, chiuso in corner da Jones. Buon inizio del centrale difensivo inglese.

9' - Che intensità! Che pressing! Le squadre sono molto corte e ripartono velocemente, grande densità in mezzo al campo.

7' - Pessimo disimpegno difensivo di Otamendi e Kolarov che scontrano, Sterling rientra ma perde palla al limite della sua area: Mata si accentra ma Touré lo ferma. Lo spagnolo protesta per un fallo di mano dell'ivoriano, non ravvisato.

5' - Randellata di Touré in ritardo a centrocampo su Rooney. Ci stava il giallo, graziato da un richiamo verbale dell'arbitro.

4' - Valencia attacca su Kolarov e lo porta sul fondo a destra: il cross è deviato in corner ma Clattenburg non se ne accorge ed assegna il rinvio dal fondo.

3' - Lo United cerca subito il possesso palla per eludere il pressing alto avversario.

1' ECCOLO! SI PARTE! E' iniziata Manchester United - Manchester City!

15.04 - Tutto pronto, sul pallone Rooney ed Herrera, si aspetta solo il fischio d'inizio.

15.02 - Strette di mano e scambio di gagliardetti tra i due capitani, Wayne Rooney e Vincent Kompany. Lo stadio è stracolmo, grande atmosfera per questo pomeriggio di Premier League. Che calore!

15.00 - I ventidue sono pronti nel tunnel degli spogliatoi, pochi secondi e ci sarà l'ok per scendere in campo.

14.59 - Il fischietto sarà affidato a Mark Clattenburg che comanderà la terna arbitrale.

14.55 - Meno di dieci minuti al via! Il teatro dei sogni si sta scaldando e i volti dei giocatori ormai sono maschere di tensione.

14.48 - Continuano ad arrivare immagini del riscaldamento dal Teatro dei Sogni.

14.42 - Sia il City che lo United sono chiamati a rispondere ai colpi di ieri dell'Arsenal (trionfante per 2-1 a Londra contro l'Everton) e dal West Ham, che ha ribaltato il Chelsea (anche qui 2-1) nell'altro derby di giornata. Ora i Gunners sono in testa (22 punti), inseguiti dai Citizens (a 21), poi gli Hammers (20) e i Red Devils (19).

14.38 - Il City ha vinto sei degli ultimi otto derby, perdendo gli altri due. Gli skyblues avevano impiegato i precedenti 42 incontri per accumulare lo stesso numero di vittorie.

14.35 - Spazio curiosità: ieri è stato il compleanno di Wayne Rooney, che è arrivato alla soglia dei 30 anni con più gol di chiunque altro in Premier alla stessa età (187). Ben 11 di questi sono arrivati nel derby di Manchester, record assoluto. 

14.32 - Immagini ancora da Old Trafford, con i padroni di casa che hanno già iniziato i riscaldamento.

Manchester City (4-2-3-1): Hart; Sagna, Otamendi, Kompany, Kolarov; Fernando, Fernandinho; de Bruyne, Touré, Sterling; Bony. All. Pellegrini

14.20 - Arrivano anche gli undici del City: sorprese anche qui, con Yaya Touré spostato sulla trequarti e Navas escluso: al suo posto in campo Fernando.

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Valencia, Smalling, Jones, Rojo; Schneiderlin, Schweinsteiger; Mata, Herrera, Rooney; Martial. All. Van Gaal

14.17 - Sono già arrivate le formazioni ufficiali! Ecco gli undici scelti da Louis Van Gaal! Due esclusi a sorpresa: sarà in campo Valencia e non Darmian, mentre a centrocampo la scelta è ricaduta su Schweinsteiger, solo panchina per Carrick. Confermati gli altri 9 previsti alla vigilia. Fuori dai titolari anche la giovane stella Memphis Depay.

14.15 - Eccoci qui! Tutto pronto a Old Trafford! Meno di un'ora al fischio d'inizio! Meno di un'ora e sara DERBY DI MANCHESTER!

Salve a tutti e benvenuti ad una nuova diretta scritta di VAVEL Italia! Io sono Stefano Fontana e vi accompagnerò in questa domenica pomeriggio di Premier League, seguendo il big match dell'Old Trafford tra Manchester United e Manchester City.

Scontro ad alta quota che vede gli Skyblues al secondo posto in classifica, a 21 punti, a meno uno dall'Arsenal (momentaneamente) capolista. Due gradini sotto, a 19, stanziano i Red Devils, che tallonano il sorprendente West Ham (20) e con una vittoria potrebbero agganciare proprio i Gunners. Un pareggio invece aprirebbe una situazione davvero avvincente, con quattro squadre nel fazzoletto di due soli punti.

Il momento delle due squadre

United reduce da quattro vittorie nelle ultime cinque in Premier. Dopo aver battuto Liverpool, Southampon e Sunderland, il ManU è crollato (3-0) all'Emirates Stadium contro l'Arsenal. Sconfitta che ha generato però una bella reazione, quella di sabato scorso nella trasferta a Liverpool: lo 0-3 contro l'Everton, firmato da Schneiderlin, Ander Herrera e Wayne Rooney. Gli uomini di Van Gaal sono comunque reduci da una faticosa trasferta di Champions, quella di Mosca, che ha fruttato solo un pareggio (1-1) sul campo del CSKA.

City che invece ha iniziato la stagione con un cammino esemplare in campionato, vincendo tutte le prime cinque partite. Dopo una breve fase di calo (sconfitta casalinga col West Ham per 1-2 ed esterna con il Tottenham per 4-1) i Citizens si sono tuttavia ripresi inondando di gol il Newcastle (6-1 con un dilagante Sergio Agüero) ed il Bournemouth (5-1), entrambi all'Etihad Stadium. In Europa, invece, gli uomini di Pellegrini sono usciti senza punti dalla prima partita (a Manchester contro la Juventus) acciuffando poi due vittorie per 2-1 contro Borussia Moenchengladbach e Valencia, entrambe arrivate a tempo praticamente scaduto.

Le ultime dai campi

Louis Van Gaal si ritrova a fare i conti con l'assenza oramai storica di Luke Shaw (probabilmente lo rivedremo in campo tra un anno), a cui si aggiungono McNair ed Ashley Young, che ha recuperato dal piccolo affaticamento patito in settimana ma non ha ancora ripreso un buon ritmo partita. C'è invece Ander Herrera, convocato nonostante la botta al ginocchio rimediata contro il CSKA. Solito 4-2-3-1 per il tecnico olandese: davanti a De Gea confermati Darmian, Smalling e Jones, con Rojo che soffia il posto a Blind sulla fascia sinistra. Mediana che dovrebbe essere formata da Schneiderlin e Carrick, con Schweinsteiger e Fellaini che dovrebbero accomodarsi in panchina. Herrera dovrebbe dare qualità e visione alla trequarti, con Mata e Martial ad agire sugli esterni e Rooney terminale offensivo.

Assenze ben più pesanti quelle tra le fila di Manuel Pellegrini, costretto a lasciare fuori dai convocati il Kun Aguero (ancora alle prese con la lesione al bicipite femorale rimediata in nazionale) e David Silva (sulla via del recupero dopo un problema alla caviglia). Così l'undici titolare dovrebbe essere un 4-2-3-1 con la retroguardia formata da Hart, Sagna (buon inizio di stagione il suo), Otamendi, Kompany e Kolarov. A fare filtro in mezzo al campo dovremmo trovare Yaya Touré e Fernandinho, con Navas e Sterling sulle fasce. Il gioiellino da 80 milioni di euro De Bruyne sarà in campo a sostegno dell'unica punta, Wilfried Bony.

Le probabili formazioni

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Darmian, Smalling, Jones, Rojo; Schneiderlin, Carrick; Mata, Herrera, Martial; Rooney. All. Van Gaal

Manchester City (4-2-3-1): Hart; Sagna, Otamendi, Kompany, Kolarov; Touré, Fernandinho; Navas, de Bruyne, Sterling; Bony. All. Pellegrini

Le parole della vigilia

Louis Van Gaal: "Non credo che sia troppo importante arrivare ad una partita da favoriti ma se si guarda ai fatti loro sono i primi in classifica e quindi i favori del pronostico sono per il City. Noi siamo secondi o terzi a pochissimi punti, ma questo conferma come i favoriti siano loro. Abbiamo fatto di tutto per favorire il recupero dei nostri giocatori ed oggi abbiamo svolto un allenamento non troppo pesante al fine di evitare infortuni. Sappiamo di avere un giorno in meno di riposto rispetto al City ma stiamo facendo quello che si deve fare, speriamo di vincere. Per noi allenatori è sempre meglio poter contare su un più ampio numero di giocatori possibile, ma devo dire che in generale le cose stanno andando meglio rispetto ad un anno fa".

Manuel Pellegrini: "E' una partita da sei punti perchè giochiamo contro una nostra inseguitrice, questo derby però non sarà una partita decisiva per il titolo. Sappiamo che questa è una sfida speciale per la città, un qualcosa di molto importante per le tifoserie delle due squadre ma anche per noi tutti perchè vogliamo dimostrare di essere i migliori a Manchester. Sarebbe importantissimo riuscire a vincere anche se poi in realtà la cosa che realmente conta è riuscire a vincere il titolo. I nostri tifosi fischiano l'inno della Champions? Chi paga il biglietto deve essere libero di esprimere ciò che pensa, soprattutto se il tutto viene fatto con ordine e rispetto".

I precedenti

Lo scorso anno il derby di andata terminò 1-0 a favore del City nella cornice dell'Etihad Stadium, con la rete decisiva di Agüero e l'espulsione di Smalling nel primo tempo. Al ritorno lo United compì la sua vendetta, trionfando 4-2 ad Old Trafford. In quell'occasione il solito Agüero aprì e chiuse le marcature. In mezzo, il poker firmato da Young, Fellaini, Mata e Smalling. E' il centosettantesimo derby di Manchester, che conta 69 vittorie dei Red Devils, 50 pareggi e 49 trionfi dei Citizens. Tuttavia non si assiste ad una X tra City e United da ben dodici incontri. Negli ultimi dieci, inoltre, sono stati segnati ben 41 gol (media di 4.1 a partita).