Risultato Leicester City - Chelsea, Premier League 2015/16 (2-1): sempre Vardy e Mahrez, non basta Remy

Risultato Leicester City - Chelsea, Premier League 2015/16 (2-1): sempre Vardy e Mahrez, non basta Remy
Leicester City
2 1
Chelsea
Leicester City: (4-4-2) Schmeichel; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Mahrez (82' Inler), Drinkwater (16' King), Kanté, Albrighton; Vardy (88' Okazaki), Ulloa. A DISPOSIZIONE: Schwarzer, Wasilewski, Benalouane, Dyer. All. Ranieri
Chelsea: (4-2-3-1) Courtois; Ivanovic, Zouma, Terry (53' Fabregas), Azpilicueta; Ramires, Matic; Willian, Oscar (65' Rémy), Hazard (30' Pedro); Diego Costa. A DISPOSIZIONE: Begovic, Cahill, Mikel, Kenedy. All. Mourinho
SCORE: 34' Vardy, 48' Mahrez, 77' Remy
ARBITRO: Mark Clattenburg. AMMONITI: 46' Vardy, 50' Huth
NOTE: Gara valida per la 16esima giornata della Premier League 2015/16. Dalle ore 21, dal King Power Stadium di Leicester.

23.02 - Per questa serata di Premier League intanto è davvero tutto, da parte di Giorgio Dusi e tutta la redazione di Vavel Italia, buonanotte e a risentirci!

23.01 - Il rovescio della medaglia per il Chelsea, nona sconfitta in 16 partite, altra gara persa combattendo troppo poco. Colpa di Mourinho o dei giocatori? Forse solo Willian si salva in questa serata pazzesca. E nessuno ferma il Leicester, incredibile quello che sta accadendo.

22.59 - Vardy e Mahrez, Mahrez e Vardy. L'inglese realizza il suo gol numero 15 in stagione, tocca quota 11 il francese. 26 gol sui 34 totali di squadra, siamo al limite della follia. Pazzesca serata del Leicester che stramerita la vittoria, sa anche soffrire, si piega ma non si spezza. E porta a casa tre punti strameritati.

22.56 - Succede l'incredibile in questa città, in questo stadio, in questa incredibile società. Tutti si chiedevano quando potesse crollare, quanto potesse durare, ma dopo 16 partite il Leicester ritorna in testa alla classifica, sorpassa l'Arsenal e vive un'altra settimana da capolista.

22.53 - FINISCE QUI, FINISCE AL KING POWER STADIUM!!! 2-1 PER LE FOXES!!! RANIERI RIPORTA IL LEICESTER IN TESTA!!!!

90+2' - Ulloa prova un sinistro a giro che termina direttamente in curva, ma hanno ancora energie le Foxes!

90+1' - Il Chelsea attacca in maniera disordinatissima, pazzesco!

CINQUE MINUTI DI RECUPERO!!!

88' - Standing ovation anche per Jamie Vardy! Dentro Okazaki al suo posto.

86' - Schmeichel recupera un pallone vagante lasciato scorrere dai due centrali del Leicester. Qualche brivido. 

85' - COURTOIS, da stopper! Esce in scivolata per anticipare Vardy con ottimo tempismo!

84' - Destro strozzato di Remy dal limite, innescato ancora dal solito Willian.

83' - ALBRIGHTON SFIORA IL COLPO DEL K.O., MA CHE AZIONE!!!! PARTE DIETRO LA SUA META' CAMPO, TROVA IL CORRIDOIO CENTRALE E RIENTRA, DESTRO RASOTERRA DAL LIMITE CHE SFIORA SOLAMENTE IL PALO!! PAZZIA!!!!

82' - Arriva la standing ovation per Mahrez, che lascia il campo a Inler. Si allarga Kantè a destra.

80' - Remy si guadagna una buona punizione sulla trequarti, troppo aggressivo Kanté.

77' - LOOOOOOOOOOICCCCCCCCCCCCCCC REEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEMYYYYYYYYYYYYY!!! LA RIAPRE IL CHELSEA, LA RIAPRE REMY!!! CROSS DALLA SINISTRA DI PEDRO, INCORNATA VINCENTE DEL FRANCESE NELL'AREA PICCOLA!!! 2-1!!!! ACCORCIANO I BLUES!!!

75' - REMY NON CALCIA AL LIMITE, arriva a rimorchio sull'assist di Willian dalla sinistra, prova a portarsela avanti con una finta ma il controllo è sbagliato!!

75' - Courtois in uscita alta ferma un pallone diretto a Vardy!! Contropiede velocissimo, Ulloa ha mancato lo stop buono!

74' - Prova lo spunto personale Diego Costa, raddoppiato e fermato! 

71' - Altro pallone che vaga nell'area del Leicester, spazza Morgan in qualche modo. Il Chelsea è in campo in modo confusionario, ma non riesce a incidere.  

69' - Abrighton cerca il taglio dall'altra parte verso Mahrez, Courtois riesce a smanacciare in anticipo!

67' - PEDRO, PIATTONE ALTO SOPRA LA TRAVERSA!! Poteva gestirla meglio. In precedenza ha rischiato Diego Costa con un tocco di braccio nella propria area, comunque involontario.

65' - Dentro anche Loic Remy, fuori Oscar! Una specie di 3-3-4 per Mourinho...

63' - DA DUE METRI NON SEGNA IVANOVIC!!! SALVA TUTTO FUCHS SULLA LINEA, NON RIESCE A FARE GOL IL CHELSEA, PORTA MALEDETTA!!!! PAZZESCA PARTITA!!!

62' - SCHMEICHEL, PARATA CLAMOROSA!!!! Fabregas lancia Diego Costa, solo davanti al portiere Danese: destro parato COL PIEDE da Schmeichel, FOLLIA!!! Che occasione!!!

60' - SALVA TUTTO SIMPSON! Pericolosissimo il Chelsea!! Respinge da pochissimi passi sulla botta di Pedrito, prima incertezza difensiva delle Foxes che avevano lisciato un paio di cros!!! 

58' - Willian guadagna un corner dopo aver battuto una punizione e trovato la barriera.

56' - Cerca di riprendersi ora il Chelsea, decisamente frastornato.

54' - E invece Mourinho si mette a tre dietro. Intanto King sta ricevendo soccorsi a bordocampo per un taglio, dovrebbe comunque essere in grado di continuare.

53' - Entra Fabregas, esce Terry!! Scala Matic difensore centrale, cambio ultra offensivo.

52' - Intensità PAZZESCA, il Leicester pressa TUTTO QUELLO CHE PASSA PER IL CAMPO!!!

50' - Huth con le cattive stende Diego Costa, altro fallo duro, altro giallo!

48' - RYAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAADDDD MAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHREEEZZZ!!!!!! UN GOL STUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUPENDO!!!!! SI INVENTA IL SINISTRO A GIRO IN AREA DA POSIZIONE DEFILATA DOPO UNO STOP INCREDIBILE DI DESTRO!!!! CHE GOL DI RYAD MAHREZ, CHE GOL!!!! 2-0 DEL LEICESTER, COMINCIA MALISSIMO LA RIPRESA DEL CHELSEA!!!!

46' - SCINTILLE IN APERTURA TRA DIEGO COSTA E VARDY!! Giallo per l'inglese che entra molto duro.

22.03 - SI RICOMINCIA, NON CI SONO CAMBI!!

21.53 - In generale, il Chelsea sta facendo fatica, quantomeno Willian sta provando a saltare l'uomo, ma non ci sta riuscendo molto. Il lavoro sugli esterni dei ragazzi di Ranieri è semplicemente incredibile, da applausi e null'altro. E il vantaggio è nettamente meritato.

21.51 - Ci ha messo la firma sempre lui, sempre Jamie Vardy, al 34'. Ma il Leicester ha nettamente meritato il vantaggio, concludendo di più, in particolare con un Mahrez ispirato ma a volte ancora troppo individualista, e soprattutto non subendo mai mezzo tiro in porta, anche se Matic ha baciato di testa la parte superiore della traversa. 

21.48 - Non succede davvero nulla nel recupero, solo tanta intensità! FINISCE IL PRIMO TEMPO, 1-0 LEICESTER!  

TRE MINUTI DI RECUPERO!

45' - Courtois di pugno anticipa Ulloa, era una palla interessante.

43' - Prova ad attaccare dalle fasce il Chelsea, ma il Leicester è chiusissimo dietro e pressa, in enorme difficoltà sia Willian che Pedro.  

40' - Lotta totale in mezzo al campo, anche qualche intervento duro. Quando la partita si accende ci si diverte. 

38' - Un altro paio di palloni pericolosi passano nell'area del Chelsea, se la cava la difesa!

37' - Vardy anticipa netto Zouma al limite dell'area del Chelsea, lo stende l'ex Saint-Etienne, occhio alla punizione.

36' - MATIC SCHEGGIA LA TRAVERSA!!! STACCA SOPRA A TUTTI SUL PRIMO PALO DA CORNER, SCHMEICHEL IMMOBILE MA PALLA CHE TOCCA LA PARTE SUPERIORE DEL MONTANTE!

34' - JAMIIIIIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE VAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAARDYYYYYYYYYY!!!!!! SEMPRE LUI, CLAMOROSAMENTE LUI, JAMIE VARDY!!! MAHREZ CROSSA A MERAVIGLIA A GIRO COL SINISTRO ALLE SPALLE DELLA DIFESA, TUTTA FERMA E IMMOBILE: VARDY CI VA E GELA COURTOIS AL VOLO! ASSIST PERFETTO, GOL BELLISSIMO: COLPISCE ANCORA LA PREMIATA DITTA VARDY-MAHREZ!!

33' - MORGAN, decisivo su Oscar! Ribatte il giamaicano la conclusione ravvicinata dell'avversario.

32' - Kantè prova un destro da fuori molto difficile, palla che non scende e termina alta sopra la traversa. 

30' - Eccolo il cambio, non cambia nulla tatticamente.

29' - E INVECE NO! Non ce la fa il belga, si sta preparando Pedro. Brutta perdita questa per il Chelsea.

27' - Resta a terra Hazard dopo un contatto con Vardy e Ulloa, che continua a pressare. Non sembra nulla di grave, solo una botta. 

24' - Terry riesce a colpire di testa su un corner, la palla traiettoria è però uscita dal rettangolo di gara.

23' - Simpson allontana un pallone pericoloso crossato da destra, ora il Chelsea prova a governare coi cambi di gioco.

22' - Cross interessante sul primo palo di King, Vardy e Mahrez si inseriscono sorprendendo la difesa ma non arrivano alla deviazione per pochissimo! 

19' - Ancora il belga, uscita alta per far suo il cross di Albrighton.

18' - MAHREZ CALCIA trovando spazio dove spazio non sembrava esserci, gli esce centrale e para Courtois in presa bassa.

18' - Vardy pressa chiunque e si infiamma il pubblico, ora va su Courtois che se la cava spazzando in fallo laterale! 

16' - Costretto al primo cambio Ranieri, perchè Drinkwater deve arrendersi a un problema muscolare: dentro al suo posto Any King.

14' - MORGAN MURA sul sinistro di Hazard, gran palla dentro dalla destra, non bene la difesa delle Foxes ma rimedia il capitano!

13' - COURTOIS IN DUE TEMPI, col brivido il belga va su un cross dalla trequarti. Per un attimo gli sfugge, Huth era in agguato, ma se la cava il numero uno del Chelsea.

11' - Vardy non vede il pallone di Drinkwater per lui! Buona occasione, ancora per il Leicester.

9' - Oscar prova il cross dalla sinistra, rientrando, ma svirgola clamorosamente.

8' - Diego Costa manca un controllo su una verticalizzazione efficace, un po' impreciso tecnicamente lo spagnolo.

6' - Cerca di tenere i ritmi bassi la squadra di Mou, li vuole alzare invece il Leicester, che pressa sempre alto. 

4' - Due corner consecutivi dei Blues, entrambe battute male. Ma c'è la reazione. 

2' - MAHREZ, CHE SPUNTO!! Parte da sinistra, ne salta tre e si presenta al limite dell'area, non calcia bene però: centrale, facile per Courtois.

1' - Prova subito due verticalizzazioni il Leicester, ma sbaglia la misura.

21.00 - SI COMINCIA! PRIMA PALLA DEL CHELSEA!!!

20.58 - I saluti tra Terry e Morgan, la festa del King Power Stadium... Ci siamo quasi...

20.56 - SQUADRE IN CAMPO!

20.50 - CI SIAMO QUASI! 10 minuti al fischio d'inizio!

20.40 - Le squadre sono in campo per il riscaldamento, grande atmosfera questa sera al King Power Stadium!

20.35 - Nelle file del Chelsea, presenza numero 100 in Premier League per Cesar Azpilicueta.

20.30 - Queste invece le idee sul match di Willian: "Questa sera sarà una gara difficile ma vogliamo combattere. Il Leicester ha una buona squadra e gioca bene ma noi siamo qui per i tre punti. Io sono felice delle mie prestazioni, voglio continuare così, mostrando le mie qualità".

20.20 - Claudio Ranieri ha detto la sua nel pre-partita. Poche parole, riportate dal profilo ufficiale del Leicester: "Vogliamo vincere, ma affrontiamo i campioni in carica. Voglio vedere intensità e i miei giocatori aiutarsi gli uni con gli altri".

20.10 - Queste sono le due panchine.

Leicester: Schwarzer, Wasilewski, Benalouane, Dyer, King, Inler, Okazaki.

Chelsea: Begovic, Cahill, Mikel, Fabregas, Kenedy, Pedro, Remy.

20.05 - LA FORMAZIONE UFFICIALE DEL CHELSEA:

(4-2-3-1) Courtois; Ivanovic, Zouma, Terry, Azpilicueta; Ramires, Matic; Willian, Oscar, Hazard; Diego Costa. All. Mourinho

20.00 - LA FORMAZIONE UFFICIALE DEL LEICESTER:

(4-4-2) Schmeichel; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Mahrez, Drinkwater, Kanté, Albrighton; Vardy, Ulloa. All. Ranieri

19.40 - L'arrivo dei padroni di casa allo stadio...

19.20 - Ecco anche la lettera aperta dell'attaccante:

19.00 - Intanto oggi il Leicester ha promosso le patatine Vardy, si è scatenata l'ironia anche dei compagni..

Buonasera a tutti gli appassionati (e non) di calcio, in particolare di quello made in Britain da parte di Giorgio Dusi e da tutta la redazione di Vavel Italia. E' lunedì, è monday night, ma non uno come tutti gli altri: è il giorno di Leicester City - Chelsea.

Se ad Agosto qualcuno avesse parlato di testacoda (o quasi), nessuno si sarebbe sorpreso. Eppure sono le Foxes a essere in testa e il Chelsea ad essere in coda. Una classifica che stupisce, e nemmeno poco, e può stupire maggiormente dopo i risultati di questa giornata, che vediamo insieme:

La classifica che ne deriva vede l'Arsenal davanti a tutti, che stasera dovrà incredibilmente tifare Chelsea (o forse, ancora meglio, per un pareggio) per poter rimanere in vetta almeno fino al prossimo weekend. I Blues sono invece scivolati al quartultimo posto. Davvero qualcosa di incredibile.

La sfida è calda in particolare per Claudio Ranieri: per il tecnico romano non si tratterà solamente di una partita importante ai fini della classifica, ma sarà per lui anche un’immersione nel passato. Ritornerà a Stamford Bridge che lo “adottato” per quattro lunghi stagioni. Ma lui si esprime così: "Sarà una sfida come le altre".

"Lasciatemi realizzare 40 punti e poi posso dirvi qual è il nostro obiettivo. E' un buon momento per testare la nostra squadra, vogliamo vedere che cosa si può fare in questa stagione". I piedi per terra, fino ad ora. Ma il tecnico è cosciente dell'importanza della gara e vuole continuare a sognare.

Per quanto concerne le scelte di formazione, non ci saranno sorprese nel Leicester: 4-4-2 con Ulloa favorito per affiancare il pericolo pubblico numero uno Jamie Vardy. Il numero due, Mahrez, sarà largo a destra, con Albrighton a sinistra e Kantè-Drinkwater cerniera centrale. In difesa Fuchs e Simpson larghi, Morgan e l'ex Huth in mezzo. Tra i pali Schmeichel.

Dall'altra parte, Josè si leva il cappello. Lo fa nei confronti del suo (vecchio?) rivale Claudio Ranieri, ma vuole caricare di responsabilità le Foxes, che hanno 17 punti di vantaggio rispetto al suo Chelsea. "Il Leicester merita di essere dov’è. Un paio di settimane fa dissi che non credevo che poteva vincere il titolo ma forse avrei dovuto riflettere meglio prima di parlare. Una cosa è essere in testa a settembre dopo una bella partenza, un’altra è esserlo a dicembre, è una storia completamente diversa. Perché non dovrebbe succedere?"

Il suo Chelsea sembra viaggiare senza un rigor logico, Mourinho ha provato a dettare la giusta strada, considerando la situazione attuale della Premier League: “Forse abbiamo la chance di sognare un grande finale di stagione e di chiudere quarti: finché è possibile, dobbiamo provarci. Prima di perdere tre punti col Bournemouth, ero convinto del quarto posto e che avremmo avuto un grandioso dicembre. Devo essere onesto e dire che l’ultima sconfitta è stata qualcosa che mai avrei creduto possibile".

Per questa sfida non sono attese particolari sorprese, bisogna affidarsi alle certezze. Non ci saranno Fabregas e Falcao, Pedrito dovrebbe essere spedito in panchina per far spazio al trio Willian-Oscar-Hazard alle spalle di Diego Costa, con Ramires e Matic in mezzo. Dietro possibile assenza quella di Cahill, Terry e Zouma dovrebbero giocare al centro, con Ivanovic e Azpilicueta larghi.

I due allenatori non rinunceranno alle loro certezze. 4-4-2 per Ranieri, 4-2-3-1 per Mourinho. Ma aldilà dell’assetto tattico, cerchiamo di capire che partita potremmo vedere. Ranieri e Mourinho, per certi aspetti, si assomigliano per modo di interpretare le gare: ottime ripartenze, premurosi in difesa. Ranieri non rinuncerà alle caratteristiche vincenti del suo Leicester, quindi tenderà ad aspettare per poi ripartire.

Cercherà di procurarsi più campo possibile da bruciare con la velocità di Vardy e Mahrez. Il Chelsea per questo dovrà stare attento a non lasciar troppo spazio, perché probabilmente le Foxes indurranno Hazard e compagni a farsi avanti per poi punirli in contropiede. Mourinho spera di ritrovare un Diego Costa in giornata, perché se ai blues è mancato all’appello un giocatore in quest’inizio di stagione, questo è il centravanti spagnolo. E’ su sull’asse Costa-Hazard che Josè ha vinto lo scudetto lo scorso anno, quindi se saranno in palla loro per il Leicester sarà complicato difendersi.

Ci aspettiamo che il Chelsea faccia comunque la partita, che sarà ricca di gol. Entrambe le difese, può sembrar strano, hanno subito infatti più di 20 gol (21 il Leicester, 24 il Chelsea). Il Chelsea fuori casa ha fatto solo 7 gol, ne ha subiti invece 13. Il Leicester ha segnato più fuori casa (18 gol), in casa se trova squadre chiuse bene va in difficoltà (14 gol fatti e 12 subiti). Non è da escludere pertanto che sia il Chelsea a chiudersi in difesa, cercando di snaturare il Leicester. Solo il campo potrà scogliera questi dubbi. C’è comunque una sola certezza: ci sarà da divertirsi.