Natale in casa Manchester United, Rooney: "Stiamo lottando con Van Gaal"

In casa Red Devils, alla vigilia del Natale, ma soprattutto del Boxing Day, l'attaccante e capitano del Manchester ha parlato della situazione che si vive ad Old Trafford all'indomani delle notizie di mercato che riguardavano l'addio del mister olandese e della sua conferenza stampa.

Natale in casa Manchester United, Rooney: "Stiamo lottando con Van Gaal"
Natale in casa Manchester United, Rooney: "Stiamo lottando con Van Gaal"

Quasi come il famosissimo Eduardo De Filippo nel suo celeberrimo 'Natale in casa Cupiello' tra la solennità delle feste e la crudeltà dell realtà dei fatti, in casa Manchester United anche Louis Van Gaal sta vivendo la sua commedia certamente più tragica che comica dopo le due sconfitte di seguito rimediate in Premier League. Per dirla alla Edoardo, il santone olandese si dovrebbe affidare ad un tristemente laconico 'adda passà a nuttat', anche se di questi tempi le notti di Manchester per l'ex allenatore degli Orange sembrano essere sempre più lunghe e buie. Tuttavia, anche quando tutto sembra andare per il verso sbagliato, con l'eliminazione dalla Champions ed una serie di risultati negativi che hanno condotto la stampa, di fatto, ad esonerarti prima della tua dirigenza, c'è un motivo, forse, per sorridere. 

In aiuto di Louis Van Gaal, a mo' di pompiere alla vigilia del Boxing Day di Santo Stefano, arriva Wayne Rooney, a sostenere l'operato del tulipano. Il tutto nonostante l'ex Everton sia stato, assieme a Carrick, uno di quelli che ha mosso le prime critiche all'olandese per i suoi metodi di allenamento: "Stiamo lottando per Van Gaal. Stiamo lottando per lui, servono risultati per invertire la rotta. La gente parla di cose che crede stiano per accadere quando in realtà chi scrive non sa nulla di quello che sta accadendo". Queste le parole, del capitano, da capitano, di Rooney, che successivamente sposta l'accento sulle faccende del gruppo e della squadra: "Come gruppo sappiamo che possiamo fare meglio, le riunioni fra la squadra e il mister sono frequenti. Stiamo lavorando tutti insieme, cercando la migliore soluzione per tornare a vincere. Dobbiamo essere forti, uniti e ritrovare la fiducia. E' frustrante quando le cose non vanno come vorresti. Sono anche consapevole che il mio rendimento potrebbe essere migliore, ma sto lavorando duramente per migliorare".  

La sfida sul campo dello Stoke arriva, in tal senso, come il primo esame da superare dopo la eloquente conferenza stampa che il tecnico dei Red Devils ha tenuto nella giornata di ieri, durata la miseria di cinque minuti. Dopo le mancate scuse da parte della stampa, il tecnico si gioca la riconferma sul campo da gioco, dove i biancorossi arrivano dalla sconfitta interna subita contro il Palace una settimana fa. Non propriamente la sfida più agevole per i diavoli rossi, con Van Gaal che chiederà a Babbo Natale uno sforzo in più per esaudire il suo desiderio di permanenza sulla panchina dello United.