Premier League, Boxing Day preview: verso Bournemouth - Crystal Palace

Partita ricca di spunti quella del Vitality Stadium. Bournemouth alla ricerca di punti salvezza, Crystal Palace per continuare a sognare l'Europa.

Premier League, Boxing Day preview: verso Bournemouth - Crystal Palace
Boxing Day Preview, Bournemouth vs Palace

Bournemouth - Crystal Palace non sarà di certo la partita di cartello del Boxing Day di Premier League, ma offrirà sicuramente tanto spettacolo. Ad affrontarsi due delle squadre che nelle ultime 4 giornate di Premier hanno raccolto più punti, stupendo, e non poco, gli addetti ai lavori. 

I padroni di casa hanno inanellato una striscia di 5 risultati utili consecutivi, riuscendo addirittura a vincere contro Chelsea e Manchester United, ed avendo la meglio sul WBA, diretto rivale per la lotta retrocessione. A stupire soprattutto le vittorie contro due squadre che ad inizio stagione erano pronosticate come favorite alla vittoria del titolo: nonostate il periodo negativo che stanno vivendo United e Chelsea, è sempre un'impresa per una neopromossa raccogliere 6 punti contro squadre di questo calibro.

Le Eagles di Pardew invece continuano imperterrite nella rincorsa al sogno chiamato Europa. La media ottenuta dalla squadra del South London nelle ultime 7 partite fa intensamente sperare i tifosi rosso-azzurri: 14 punti raccolti e media di 2 punti a partita. A spiccare sicuramente le vittorie su Southampton e Liverpool, dirette concorrenti alla corsa all'Europa League. Insomma una partita tutta da vivere, con due squadre che proveranno sicuramente a portare a casa l'intera posta in palio. 

Veniamo alle probabili scelte dei due allenatori, che saranno autori di una vera e propria sfida nella sfida. Pardew, da ormai una stagione alla guida del Palace, ha dimostrato ampiamente tutte le sue capacità, prendendo le Eagles in una situazione alquanto pericolosa, e portandole ad una salvezza tranquilla, fino alle porte dell'Europa League in questa stagione. Howe invece si è fatto apprezzare in questa prima stagione di Premier per la sua duttilità tattica e per la premura con la quale prepara ogni partita, mettendo sempre in grosse difficoltà l'allenatore avversario. 

Il Bournemouth dovrà fare a meno di due pedine importanti, Stanislas e King, bloccati da una tendinite, senza tener conto del lungodegente Atsu. Questo quindi il probabile 11 di Howe, alquanto obbligato: Boruc; Smith, Francis, Cook, Daniels; Ritchie, Gosling, Surman, Arter, Pugh; Murray

Il Crystal Palace dovrà invece rinunciare a Sakho e Gayle, out per almeno una settimana. Pardew si affiderà all'ormai consueto 4-2-3-1, con Cabaye, ancora in forse, che proverà a stringere i denti e ad essere del match. Unico ballottagio in avanti, con Wickham e Chamakh a contendersi il posto di prima punta: Hennessey; Ward, Dann, Delaney, Souare; Ledley,/Cabaye, McArthur, Zaha, Puncheon; Bolasie, Chamakh/Wickham 

Entrambi gli allenatori hanno parlato alla vigilia del match, con Howe che ha provato a sottolineare l'importanza della partita in chiave salvezza, cercando soprattutto di mantenere i suoi con i piedi ben saldi al terreno dopo le tre vittorie consecutive. Più ad ampio raggio l'intervento di Pardew, che ha provato a sottolineare l'importanza di essere al sesto posto, a pari punti con Tottenham e Manchester United, per la crescita del club, ora mira anche di calciatori di livello internazionale, puntando senza dubbio al traguardo europeo.