Live Southampton - Arsenal in Premier League 2015/2016 (4-0): Long firma il poker per i Saints

Live Southampton - Arsenal in Premier League 2015/2016 (4-0): Long firma il poker per i Saints
Southampton
4 0
Arsenal
Southampton: (4-2-3-1): Stekelenburg; Martina, Fonte, van Dijk, Bertrand; Wanyama, Clasie (Romeu 67'); Ward-Prowse (Tadic 71'), S.Davis, Mane (Juanmi 82'); Long.
Arsenal : (4-2-3-1): Cech; Bellerin, Koscielny, Mertesaker, Monreal; Flamini (Chambers 73'), Ramsey; Campbell (Chamberlain 64'), Ozil, Walcott (Iwobi 78'); Giroud.
SCORE: 4-0 - Martina 19', Long 55', 92', Fonte 68'.
ARBITRO: Jonathan Moss. Ammonisce: Long (S).
NOTE: Match valido per la 18^ giornata del campionato di Barclays Premier League. Dallo stadio St. Mary's di Southampton i padroni di casa ospitano l'Arsenal. Calcio d'inizio: ore 20.45

Per questo meraviglioso Boxing Day è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, Vavel Italia Vi ringrazia per aver passato in nostra compagnia questa giornata interamente dedicata al calcio inglese e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, sempre con la Premier League, live, qui su Vavel Italia

22.51 - Con questo successo, il Southampton sale a quota 24 punti, ma resta ferma al 12 posto. Stessa sorte per l'Arsenal che con un successo sarebbe balzato in vetta alla classifica, e invece, ora resta in seconda posizione a -2 dal Leicester, ma con meno punti di vantaggio sulle inseguitrici City e Spurs, rispettivamente a -1 e -4.

22.47 - Ecco le tre reti della ripresa in successione: Apre Long su assist di Mané; La chiude Fonte di testa; Mette il punto esclamativo ancora Long allo scadere. 4-0 Southampton.

22.40 - Ecco le due facce della serata: da una parte, in basso il sorriso dei giocatori del Southampton. Dall'altra, in alto, la delusione di quelli dell'Arsenal.

94' - FINISCE QUI AL ST. MARY'S! E' DOMINIO SOUTHAMPTON. ARSENAL ANNICHILITO 4-0 DA UNA GRANDISSIMA PRESTAZIONE DEI PADRONI DI CASA VITTORIOSI GRAZIE ALLE RETI DI MARTINA, FONTE E LONG AUTORE DI UNA DOPPIETTA.

92' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL SHANE LONG NON SI FERMA PIU'! DOPPIETTA PER L'ATTACCANTE DEL SOUTHAMPTON CHE A TU PER TU CON CECH NON SBAGLIA PER IL 4-0 CHE METTE IL PUNTO ESCLAMATIVO AD UN SUPER MATCH DEI SAINTS.

90' - Siamo al minuto 90. Saranno 4 i minuti di recupero.

88' - FIAMMATA IMPROVVISA DEL SOUTHAMPTON! I PADRONI DI CASA NON SONO SAZI DEL 3-0 E HANNO TENTATO DI ARROTONDARE IL PUNTEGGIO ANCORA CON LONG, STAVOLTA SFORTUNATO NEL COLPIRE IL PALO ALLA DESTRA DI CECH.

88' - Siamo negli ultimi minuti al St. Mary's. Ormai non c' è più partita: l'Arsenal ci prova ma con poca convinzione. Il Southampton sta lì, in attesa del triplice fischio di Moss.

84' - Colpo di testa fiacco da parte di Giroud che termina comodo tra le braccia di Stekelemburg

82' - Tutti in piedi al St. Mary's: ovazione per Mané che abbandona il campo. Al suo posto entra Juanmi.

80' - Grandissima opportunità per l'Arsenal che non ha saputo sfruttare al meglio una mezza incertezza di Stekelemburg in uscita. Palla lenta che attraversa tutta la linea di porta prima di uscire.

78' - Ultimo cambio nell'Arsenal: dentro Iwobi; fuori l'applaudito Walcott, prodotto delle giovanili dei Saints.

75' - Tadic!! Subito pericoloso il numero 11 dei Saints con un tiro forte ma troppo centrale che Cech può respingere con i pugni.

74' - Cambio nell'Arsenal: dentro Chambers, ex della sfida; fuori Flamini.

72' - Scintille a centrocampo tra Wanyama e Ramsey

70' - Intanto il St. Mary's non smette più di cantare. Entra anche Tadic tra i padroni di casa. A fargli posto è Ward-Prwse.

68' - RRRRRRREEEEEEEETTTTTTTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!! 3-0 SAINTS! CLAMOROSO AL ST. MARY'S! HA SEGNATO IL CAPITANO, FONTE. STACCO PERENTORIO DA PARTE DEL PORTOGHESE CHE NON HA LASCIATO SCAMPO A CECH. 3-0. ORA SI CHE E' DURISSIMA PER L'ARSENAL.

68' - Gran lavoro di fisico e sacrificio per Long che nonostante la diversa stazza, ha difeso e vinto un corner importantissimo contro Koscielny.

67' - Clasie infortunato, o forse solo affaticato lascia il posto a Oriol Romeu.

66' - Gioco fermo a causa di un problema fisico occorso a Clasie

64' - Ed ecco che si concretizza il cambio: dentro Chamberlain; fuori Campbell.

63' - Wenger prepara la prima mossa: Chamberlain è pronto ad entrare in campo. Serve la sua imprevedibilità ad un Arsenal spento in avanti e disattento dietro. L'autentica controfigura di quello sceso in campo 5 giorni fa con il City. 

59' - Siamo in Premier League, nel giorno del Boxing Day a oltre mezz'ora dalla fine del match. Il tempo per la rimonta dei Gunners c'è, ma non si preannuncia impresa facile.

58' - Ora si fa dura per l'Arsenal che inevitabilmente dovrà osare qualcosa in più per cercare la disperata rimonta. 

55' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL SHANE LONGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGG!!! NOTTE FONDA PER L'ARSENAL! RADDOPPIO DEL SOUTHAMPTON FAVORITO DALLA TOTALE ASSENZA DI FASE DIFENSIVA DA PARTE DEI GUNNERS CHE HANNO LASCIATO AUTOSTRADE A MANE' E LONG CHE NON HANNO PERDONATO CECH. 2-0 SAINTS.

52' - Intanto Cech si rialza solo ora dopo lo scontro aereo con Van Dijk. Il portierone ceco può continuare senza problemi.

52' - Si tratta di un episodio da analizzare con la lente di ingrandimento dato che Van Dijk sembrava venisse da dietro. Fatto sta che il gol è stato subti annullato da Moss. 

51' - GOL ANNULLATO A VAN DIJK! IL POTENTE CENTRALE AVEVA TROVATO IL TEMPO GIUSTO E DI TESTA AVEVA ANTICIPATO CECH, MA IL GIOCO SI E' FERMATO PER UNA POSIZIONE DI FUORIGIOCO A DIR POCO DUBBIA. 

50' - Mané letteralmente immarcabile quest'oggi. Koscielny è costretto a falciarlo. Moss però, non gli mostra un giallo che sarebbe stato giustissimo.

49' - Inconsueto errore nel palleggio da parte dell'Arsenal. 

47' - Subito Southampon pericoloso con la qualità di Mané che nel palleggio stretto si esalta, poi un'occhiata dentro e il cross basso sul quale non arriva Davis. Cech raccoglie la sfera e da il via ad una nuova azione.

46' - SI RIPARTE!!!!! INIZIATO IL SECONDO TEMPO TRA SOUTHAMPTON E ARSENAL. 1-0 PER I SAINTS, NESSUN CAMBIO ALL'INTERVALLO.

21.47 - Non dovrebbero esserci cambi, ne dall'una, ne dall'altra parte.

21.47 - Le squadre stanno rientrando in campo.

21.42 - Ed eccolo, il razzo ad effetto di Martina che Vi proponiamo da due angolazioni diverse. Lascio a Voi i commenti.

21.38 - E questa è l'esultanza dei compagni che abbracciano l'autore del gol che in questo momento da i 3 punti al Southampton.

21.36 - Ecco il momento in cui Martina ha lasciato partire il destro ad effetto. Un siluro pazzesco imprendibile per chiunque.

46' - Termina così il primo tempo al St. Mary's. Il Southampton è in vantaggio per 1-0 grazie al missile di Martina che ha lasciato di sale Cech al minuto 19. E' un vantaggio meritato quello dei padroni di casa che dopo un'avvio accorto hanno messo in difficoltà un Arsenal spento e poco propositivo in avanti. 

45' - 1 minuto di recupero.

43' - OCCASIONISSIMA SAINTS CON LONG! Azione perfetta dei Saints bravissimi ad allungare la lenta difesa dell'Arsenal con la velocità di Long che poi davanti a Cech ha sciupato tutto calciando altissimo!

39' - Ancora Walcott, colpisce di testa senza saltare. Palla sull'esterno della rete. 

38' - Primo flash della partita di Theo Walcott: Bella serpentina a rientrare verso l'area di rigore, poi scordinato ha provato la conclusione che si è spenta docile tra le braccia di Stekelemburg.

34' - Continuano le proteste di Long che si becca anche un cartellino giallo. E' il primo ammonito di un match sin qui molto corretto.

34' - Era andato in gol Long, ma Moss aveva fischiato prima che il pallone entrasse. Il direttore di gara ha ravvisato una spinta dell'attaccante su Mertesaker che poi si è lasciato cadere rischiano molto. 

33' - Scintille a palla lontana tra Ozil e Clasie che non si sono di certo risparmiati con le parole. Moss ora interviene per placare gli animi dei due.

29' - Arsenal nel pallone: lancio lunghissimo della difesa di casa, svirgolato da Koscielny che ha rischiato tantissimo, concedendo a Davis la battuta a rete. Il trequartista di Koeman però, ha colpito malissimo perdonando la difesa dei Gunners.

27' - Ancora Ward-Prowse al tiro dal limite dell'area di rigore. Stavolta sceglie la soluione a giro, ma la palla termina alta, di poco, ma comunque alta sopra la traversa.

25' - Ancora una disattenzione da parte dell'Arsenal che ha concesso la possibilità di andare al tiro a Ward-Prowse. Palla a lato, ben controllata da Cech.

24' - Prova la reazione l'Arsenal che però sembra aver accusato il colpo del vantaggio Saints. Ora, il gioco dei londinesi non è più fluido come in avvio di match.

23' - E' stato un gol alla Koeman quello di Martina che sul pallone respinto centrale dalla difesa dell'Arsenal si è avventato, calciano alla perfezione lasciando di sasso Cech. 

19' - GGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLAZZZZZZZZOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MARTINA!!!!!! SOUTHAMPTON IN VANTAGGIO! UN MISSILE DEL TERZINO CHE HA LASCIATO DI SASSO CECH. PAZZESCO! GOL SEMPLICEMENTE STRAORDINARIO! VANTAGGIO SAINTS AL MINUTO 19'.

18' - Monreal! Arsenal al tiro con il suo terzino sinistro al termine di un'azione sviluppatasi grazie a Bellerin che ha messo nel mezzo dove Giroud è stato bloccato. La palla vagante è stata raccolta dallo spagnolo che ha calciato troppo centrale.

15' - Ancora Saints pericolosi, stavolta in azione di contropiede. Prima il cross di Davis per Long, anticipato da Koscielny; poi Ward Prowse per Mané, anch'esso anticipato nello stacco aereo dagli altissimi centrali londinesi.

13' - Attacca il Southampton. Lo fa affidandosi all'imprevedibilità di Sadio Mané che ha saltato due uomini, poi è andato la tiro, ma tra una selva di gambe londinesi che hanno respinto il tiro.

12' - Wanyama si fa sentire su Ramsey. Sempre presente il centrocampista dei Saints in questi primi scampoli di match. 

10' - Primo possesso palla prolungato da parte dei Saints che finalmente sono riusciti a salire dopo i primi minuti di apnea. 

6' - Mertesaker si dispera! Era tutto regolare, ma il centrale tedesco non ha creduto sul pallone calciato dal connazionale Ozil. Palla sul fondo, senza deviazioni.

5' - Punizione guadagnata da Giroud. Siamo sui 40 metri circa. Ozil è pronto a scodellare nel mezzo dell'area.

5' - Buona manovra dell'Arsenal che in questi primi minuti si sta pian piano impossessando del campo. Southampton in attesa degli affondi Gunners.

2' - Va proprio Giroud a colpire di testa sul corner di Ozil, ma il pallone si impenna e termina ampiamente oltre la traversa. 

2' - Subito gran lavoro da parte di Giroud, che d'astuzia si guadagna il primo corner del match.

1' - SI COMINCIA!!! INIZIATA SOUTHAMPTON - ARSENAL!

20.45 - Tutto pronto al St. Mary's. Squadre schierate. Moss controlla che sia tutto in ordine.

20.42 - SQUADRE CHE FANNO IL LORO INGRESSO IN CAMPO. 

20.39 - Ormai ci siamo! Le squadre sono nel tunnel che porta al terreno di gioco del St. Mary's Stadium

20.34 - Squadre di nuovo negli spogliatoi. Ultimi accorgimenti prima dell'imminente fischio d'inizio di Southampton - Arsenal.

20.28 - Prosegue il warm up delle due squadre.

20.25 - Quella di questa sera sarà una partita speciale per Hector Bellerin, alla 50 apparizione con la maglia dell'Arsenal. L'account twitter della squadra londinese lo festeggia così:

20.20 - Intanto sono entrate in campo le due squadre. Riscaldamento in corso per Ozil & Co. 

20.17 - Dopo un breve giro negli spogliatoi torniamo in campo. Si stanno popolando le tribune del St. Mary's.

20.15 - Regna l'ordine nello spogliatoio dell'Arsenal. Tra poco però, ci saranno i volti tesi e concentrati dei giocatori, il rumore dei tacchetti sul pavimento e le urla di incoraggiamento. Tutto quello che sono chi ha giocato può provare davvero.

20.12 - Dopo aver letto ed esaminato le formazioni ufficiali di Southampton e Arsenal, facciamo un giro negli spogliatoi degli ospiti.

20.10 - Nessuna sorpresa in questo caso con Wenger che si affida alla stessa formazione che lunedì ha battuto il City. Tutto confermato in difesa, a centrocampo ci sono Flamini e Ramsey che oggi compie 25 anni. I tre dietro Giroud, unico riferimento offensivo, saranno ancora Campbell, Ozil e Walcott

Arsenal: (4-2-3-1): Cech; Bellerin, Mertesacker, Koscielny, Monreal; Ramsey, Flamini; Walcott, Ozil, Campbell; Giroud.

20.06 - Ecco l'undici scelto da Wenger: 

20.05 - Molte sorprese nell'undici titolare scelto da Ronald Koeman per la sfida di questa sera. Il tecnico olandese ritrova Stekelemburg dopo due match di assenza per infortunio. In difesa, sull'out mancino gioca Martina e non Soares che non va nemmeno in panchina. Tutto confermato a centrocampo con Clasie e Wanyama, mentre è l'attacco ad essere sconvolto rispetto alle previsioni dell'immediata vigilia: nei tre dietro la punta non c'è Tadic ma Ward-Prowse con Davis e Mané. Manca, anche Pellé che non figura nemmeno tra i panchinari. Gioca Shane Long come unica punta.

Southampton: (4-2-3-1): Stekelenburg; Martina, Fonte, van Dijk, Bertrand; Wanyama, Clasie; Ward-Prowse, S.Davis, Mane; Long.

19.58 - Sono arrivate le formazioni ufficiali di Southampton ed Arsenal.

19.55 - Il Southampton invece, non compare tra le prime 10 forze del campionato, per questo la squadra di Koeman è costretta a fare risultato. I biancorossi, non si trovano in zona retrocessione, ma ad inizio stagione l'obbiettivo dei Saints non era quello di una salvezza sicura.

19.54 - Per quanto riguarda le inseguitrici dei Gunners, hanno vinto e convinto Manchester City e Tottenham, mentre il Manchester United è caduto anche a Stoke abbandonando, almeno per il momento, la possibilità di lottare per il vertice. 

19.52 - Ecco le prime 10 posizioni della classifica. Il Leicester di Ranieri si è fermato ad Anfield e dunque per i Gunners una vittoria questa sera vorrebbe significare primato in classifica. 

19.51 - Prima di tuffarci in pieno del match, facciamo un breve riepilogo della classifica, aggiornata ai risultati che sono maturati in questo pomeriggio di Premier League.

19.49 - Anche Arsene Wenger sul terreno di gioco del St. Mary's. Il francese sa che la sfida di questa sera è di importanza capitale per l'Arsenal e non vorrà lasciare nulla al caso. 

19.47 - Al momento le tribune del St. Mary's sono vuote, ma per l'atteso match di questa sera è previsto il tutto esaurito. 

19.46 - Entriamo subito nella diretta del posticipo che chiude questo Boxing Day con le prime immagini che arrivano direttamente dal St. Mary's Stadium.

19.45 - Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live e di Arsenal - Southampton (20.45), posticipo della 18^ giornata di Premier League che chiude il Boxing Day. Al St. Mary's i padroni di casa guidati da Koeman ricevono la visita dell'Arsenal, ad oggi considerata la squadra più attrezzata per vincere il titolo d'Inghilterra. I ragazzi di Wenger dopo il successo ottenuto sul Man. City nello scorso Monday Night si sono portati a ridosso della capolista Leicester, lasciandosi alle spalle tutte le altre contendenti al trono di Premier League. Nonostante le grandi motivazioni, non sarà una passeggiata per i Gunners che affronteranno un Southampton sì di mezza classifica, ma pur sempre temibile e pericoloso quando gioca tra le mura amiche del St. Mary's.

Non è una stagione felicissima per i Saints di Koeman che sin qui non ha saputo far meglio di un dodicesimo posto in classifica. Prossimi al giro di boa, anche in Premier League è tempo di tracciare i primi bilanci, e per il Southampton è certamente un biancio non entusiasmante: 21 punti in classifica frutto di 5 vittorie, 6 pareggi e 6 sconfitte. Tra l'altro, la squadra più a sud della Premier è reduce da un periodo particolarmente grigio con 4 sconfitte e un pareggio nelle ultime 5 partite. Al St. Mary's, stadio fortezza per i Saints, sono passate con relativa facilità squadre come Everton, Stoke e Tottenham, proprio nell'ultimo turno di campionato. Nonostante il quadro non sia rigoglioso, i Saints sono in grado di sfoderare grandi prestazioni in particolare quando sulla loro strada capita una big. L'Arsenal è avvisato.

Decisamente meglio l'Arsenal di Arsene Wenger reduce dal successo, 2-1 sul City, e soprattutto là, secondo, all'inseguimento del Leicester capolista. Dopo una prima fase interlocutoria, l'Arsenal è venuto fuori alla grande dimostrando sul campo di poter lottare in pieno per il titolo. Tra le grandi è la squadra che fa il più bel gioco d'Inghilterra: manovra rapida fatta di verticalizzazioni improvvise, ma anche di palleggio, tagli e tanto sacrificio, in particolare da parte degli esterni. Un bel gioco, il solito bel gioco dei Gunners che stavolta però, vogliono abbinare all'estetica sopraffina anche il titolo più ambito di tutta l'Inghilterra. Contro il Southampton non sarà un match semplice, ma i londinesi sono in gran forma e le tre vittorie consecutive sono un biglietto d'auguri non molto confortante dalle parti dell'Hampshire. 

Le probabili formazioni 

Buone notizie in casa Southampton: per la gara di questa sera, Koeman ritrova Stekelemburg, al rientro dopo due turni di stop causa un infortunio ad dito di una mano. La sua presenza resta in dubbio visto che è tornato ad allenarsi solo in settimana, ma Koeman confida in un suo impiego dal primo minuto. Per il resto, l'olandese ha tutta la rosa a disposizione e lo dimostrano i 26 convocati per il posticipo di questa sera. Davanti al portiere che saà uno tra Gazzaniga e Stekelemburg, linea a 4 con Soares e Bertrand sugli esterni e la coppia Fonte, Van Dijk al centro. Il duo di centrocampo sarà composto da Clasie e Wanyama, mentre dietro l'unica punta Pellé i candidati per un posto da titolare sono Mane, Tadic e Davis

SOUTHAMPTON: (4-2-3-1): Stekelemburg; Soares, Fonte, Van Dijk, Bartrand; Clasie, Wanyama; Tadic, Davis, Mane; Pellé.

                         

Wenger e il suo Arsenal invece, devono fare i conti con le solite assenze di Wilshere e Sanchez che sta recuperando dall'infortunio al bicipite femorale. Pochi dubbi tra i Gunners con Cech tra i pali. Davnti al portiere ceco, Bellerin, Mertesaker, Koscielny e Monreal. A centrocampo, Ramsey e Flamini saranno i due costruttori di gioco, con il trio formato da Ozil, Campbell e Walcott dietro a Giroud

ARSENAL: (4-2-3-1): Cech; Bellerin, Koscielny, Mertesaker, Monreal; Flamini, Ramsey; Campbell, Ozil, Walcott; Giroud. 

                           

Le parole della vigilia 

Nel giorno di Natale, trasformatosi in giornata da vigilia, anche Ronald Koeman ha parlato in conferenza stampa. Il tecnico olandese ha esordito con: "Sappiamo di essere in una situazione difficile. Abbiamo attraversato un periodo no durante la passata stagione, ma non è stato come questo". Di fronte alla domanda di un giornalista che chiedeva a Koeman le motivazioni di questa difficoltà, l'ex difensore ha risposto così: "E' difficile capire perché siamo in difficoltà. Forse è una questione di mancanza di fiducia, forse non siamo determinati come prima, ma io penso che sia tutta questione di fiducia". 

In chiusura Koeman ha lanciato un messaggio ai suoi ragazzi: "La squadra deve capire che è possibile giocare un buon calcio. La fiducia verrà pian piano, ma deve esserci la convinzione di far bene e di segnare ogni qual volta ne abbiamo la possibilità. Dobbiamo reagire!".

Nella classica conferenza stampa della vigilia, Arsene Wenger, dopo aver dispensato auguri di Buon Natale, ha assunto un aria più concentrata, avvisando tutti sulle difficoltà che la trasferta al St. Mary's potrebbe riservare ai suoi ragazzi: "Credo che la cosa più importante sia concentrarci su noi stessi, senza pensare alla situazione del Southampton e allesue difficoltà" - ha esordito Wenger che successivamente ha speso due parole anche sull'organico dei Saints: "Se guardo la rosa del Southampton, vedo un organico molto forte e completo che può stare senza molti problemi nelle zone alte della classifica. Dobbiamo convincerci che servirà il miglior Arsenal possibile per fare risltato".

In conclusione, sulla posizione attuale dei Gunners e sulla possibilità concreta di arrivare al titolo, Wenger ha commentato così: "Il calcio è pragmatico. Nessuno può prevedere ciò che accadrà nelle prossime 20 giornate di Premier, per questo dobbiamo scendere in campo sempre con lo stesso atteggiamento per fare in modo di vincere tutte le partite".

Precedenti e statistiche tra le due squadre

L'ultimo viaggio dell'Arsenal nell'Hampshire non è stato di quelli da ricordare: sconfitta 2-0 sotto i colpi di un grande Southampton che sfruttò anche le indecisioni di Szczesny, allora ancora titolare tra i Gunners. Nonostante il flop dello scorso capodanno, i londinesi hanno i precedenti dalla loro parte: nelle ultime 11 sfide tra le due squadre infatti, i biancorossi hanno accusato una sola vittoria, appunto quella dello scorso capodanno, a fronte di 6 successi e 4 pareggi. 

C'è però, anche un dato favorevole ai Saints che nel giorno del Boxing Day si esaltano spesso e volentieri; negli ultimi 7 occasioni in cui si è giocato al 26 dicembre, il Southampton ha perso una sola volta, con 3 vittorie e 3 pareggi. Lo scorso anno, nel giorno di Santo Stefano, il Chelsea che poi andò a vincere il titolo fu costretto al pareggio, 1-1 contro un Southampton attento e combattivo spinto dal solito Mane

Come detto, l'arma in più di quest'Arsenal è un duo che si incastona alla perfezione: Ozil e Giroud. Il tedesco e il francese stanno disputando una stagione stellare e i loro numeri parlano chiaro: Ozil è a quota 15 assist in 16 partite, e punta dritto ai record di Henry e Fabregas. Giroud è sempre più il bomber dei Gunners anche quando si gioca lontano da Emirates: 5 degli ultimi 6 gol esterni dei londinesi infatti, portano la firma di Olivier, letteralmente "on fire" in questa stagione.