Leicester - M. City 0-0: finisce a reti bianche al "King Power Stadium"

La partita più attesa della 19ma giornata di Premier League finisce a reti inviolate. Match sostanzialmente equilibrato con il City che ha condotto la gara ed il Leicester pronto ad agire di rimessa. Tante le occasioni sprecate dalle due squadre ma alla fine il risultato rispecchia quanto accaduto in campo.

Leicester - M. City 0-0: finisce a reti bianche al "King Power Stadium"
Leicester City
0 0
Manchester City
Leicester City: Schmeichel; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Mahrez, Kantè, Inler (Ulloa, min.67), Drinkwater (King, min.80), Albrighton (De Laet, min.93); Vardy.
Manchester City: Hart; Sagna, Otamendi, Mangala, Kolarov; Fernandinho, Tourè; De Bruyne, Silva (Jesus Navas, min.74), Sterling (Iheanacho, min.89); Aguero (Bony, min.63).
ARBITRO: Craig Pawson (ENG). Admonished Kolarov (min. 66), Mangala (min. 77), Albrighton (min. 81), Sagna (min. 91), De Bruyne (min. 91)
NOTE: Posticipo della 19ma giornata di Premier League. King Power Stadium, Leicester. 32.072 spettatori.

Tante aspettative, tante attenzioni e pressioni per la sfida tra Leicester e Man City, ed alla fine il risultato è stato quello di partenza, 0-0. Si è assistito ad una gara intensa, giocata alla pari, con le squadre che hanno provato a mettere in mostra tutte le proprie caratteristiche. Infatti la squadra di Pellegrini ha gestito a lungo il pallone rendendosi pericolosa con Aguero e Sterling ma Schmeichel è sempre stato bravo nel non farsi sorprendere. Lo stesso discorso vale per Hart che è stato meno impegnato dell'estremo difensore avversario, però ha disinnescato alla perfezione i tentativi di realizzazione del bomber del campionato, Jamie Vardy.

Proprio la punta delle Foxes è stato il giocatore più in ombra dei 22 in campo, infatti la difesa dei Citizens è stata brava nell'isolarlo e soprattutto nel non permettergli di attaccare la porta. Ai meriti della formazione ospite si uniscono i demeriti della compagine guidata da Ranieri che per questa sfida ha pensato principalmente a non subire reti piuttosto che a farne. Le Foxes hanno provato ad agire in contropiede ma è stata troppo sterile la manovra offensiva per poter creare qualche grattacapo ai Citizens. Infatti la squadra di casa si è resa pericolosa solo con episodi favorevoli o calci piazzati. Il risultato alla fine sta più stretto al City che al Leicester dato che è la formazione di Manchester ad essere indietro in classifica di 3 punti e per questo era costretta a vincere questa sfida per riportarsi in testa alla Premier League in coabitazione con l'Arsenal. Con i Gunners invece ci sono le Foxes, che con questo punto, salgono a 39 togliendosi così la soddisfazione di chiudere il 2015 in testa al campionato inglese.

Primi minuti molto tattici, poi al 16' Fuchs trova Huth smarcato sul secondo palo da calcio piazzato, ma il colpo di testa del difensore è impreciso e termina sul fondo. I Citizens rispondono con Sterling che serve all'indietro De Bruyne, il quale calcia verso la porta avversaria trovando la pronta respinta di Schmeichel. Un minuto dopo Silva si ritrova solo al limite dell'area di rigore avversaria ma piuttosto che calciare preferisce assistere Aguero che si fa ribattere la conclusione, favorendo la semplice parata dell'estremo difensore di casa. Al 25' Mahrez approfitta di un errore di Kolarov per accentrarsi e tirare col sinistro ma la mira è sbagliata in quanto il pallone sorvola la traversa.

Capovolgimento di fronte e De Bruyne prova il diagonale, ma il suo tiro risulta troppo schiacciato e Schmeichel può bloccare il pallone. Sterling dialoga con Sagna e calcia di potenza verso la porta di casa, ma il portiere avversario con un mezzo miracolo respinge in calcio d'angolo. Nell'azione susseguente al corner, ancora Sterling prova la conclusione ma l'estremo difensore del Leicester non ha problemi a parare. I Citizens continuano a spingere e Kolarov cerca il gol con un tiro dalla distanza ma la mira è da rivedere, infatti la sfera finisce lontana dai pali della porta avversaria. Poco dopo la mezz'ora Sagna effettua un cross radente in area di rigore ma nessuno dei compagni ci arriva e Simpson per non correre rischi mette in calcio d'angolo. 

Al 32' Sterling tenta il sinistro ma Schmeichel risponde ancora presente. Assedio City nella metà campo dei padroni di casa: Aguero prova la conclusione da fuori area senza però la dovuta precisione. I Foxes reagiscono in ben due occasioni: prima Albrighton sfiora la rete su cross di Fuchs, poi Vardy sfrutta un disimpegno errato di Fernandinho per involarsi verso Hart, sbagliando però al momento della finalizzazione. Nei minuti di recupero Otamendi ha una buona opportunità di testa su azione d'angolo ma mette sul fondo. Il primo tempo finisce a reti inviolate ma la partita è aperta a qualsiasi risultato. Nei primi 45 minuti è stato il City a tenere in mano il pallino del gioco con i Foxes pronti a colpire in contropiede. Tante le occasioni avute sui piedi dei protagonisti di questa sfida ma in tutti i casi è mancata il necessario cinismo per depositare il pallone in rete.

La ripresa si apre con una grande occasione da gol sciupata dal City: Silva allarga il gioco per De Bruyne che crossa di prima sul primo palo, dove trova Aguero che anticipa tutti di testa mettendo però alto sulla traversa. Al 53' Vardy arriva su un ottimo cross di Mahrez ma il colpo di testa è debole ed Hart può parare senza problemi. Passano 60 secondi ed il Leicester agisce in contropiede con Kantè che prova la conclusione da fuori area, il destro del centrocampista di casa esce fuori non di molto. Al 57' il City chiede un rigore per un fallo di mani in area di Simpson ma l'arbitro Pawson lascia proseguire in quanto la distanza è ravvicinata e quindi c'è totale involontarietà nel gesto del difensore del Leicester.

Passato il quarto d'ora Mahrez taglia il campo per Albrighton che tira sul secondo palo mancando però di precisione. Nuovo contatto dubbio al 63' nell'area dei padroni di casa: contrasto tra Aguero ed Inler ma per il direttore di gara è tutto regolare. Otamendi stacca di testa su angolo di De Bruyne ma Schmeichel sfoggia tutti i suoi riflessi e respinge la conclusione. Sull'angolo susseguente grande confusione in area di rigore ma la difesa dei Foxes riesce a liberare. Al 70' Bony arriva in maniera tempestiva sul cross di Kolarov ma il suo tiro finisce alto sulla traversa. Dall'altra parte Drinkwater lancia in profondità Vardy che calcia sul primo palo, trovando la buona parata di Hart. Al 77' ottima punizione guadagnata da Ulloa al limite dell'area di rigore dei Citizens: alla battuta si presentano Mahrez e Fuchs, l'ala tocca per il terzino che scarica in porta una conclusione potente ma non sufficientemente precisa, in quanto Hart riesce a parare. City sempre pericoloso con i cross dalle fasce: su quello di Jesus Navas, Bony prova a girare verso la porta avversaria trovando però sulla sua traiettoria Morgan che respinge in calcio d'angolo. Finisce 0-0, un punto ciascuno che accontenta in parte tutte e due le squadre.