Live Everton - Tottenham (1-1) in Premier League 2015/16

Live Everton - Tottenham (1-1) in Premier League 2015/16
Live Everton-Tottenham risultato Premier League 2015/16 in diretta
Everton
1 1
Tottenham
Everton: (4-3-3): Howard; Coleman, Stones, Mori, Baines; Barkley, Barry, Cleverley; Lennon (Deulofeu 59'), Lukaku, Koné (Besic 59'). All. Martinez
Tottenham: (4-2-3-1): Loris; Walker, Alderweireld, Vertonghen, Davies; Dier, Carroll; Lamela, Alli (Chadli 82'), Eriksen (Son 69'); Kane. All. Pochettino
SCORE: 1-0, Lennon, 21'. 1-1, Alli, 45'.
ARBITRO: Michael Oliver (ENG) Ammoniti: Coleman 34', Lamela 68', Carroll 71'.
NOTE: Ventesima giornata di Premier League 2015/2016, prima del girone di ritorno. Si gioca al Goodison Park di Liverpool. Calcio d'inizio ore 17.00.

19.02  Per oggi con la Premier League è tutto! Io sono Stefano Fontana  e vi ringrazio per aver seguito questo entusiasmante match con me. Tutto il meglio del calcio e dello sport internazionale sempre e solo su VAVEL Italia. Alla prossima, ciao!

18.59 - Primo tempo a chiare tinte Lilywhite, con l'Everton chiuso a difendere Howard ma bravo a trovare il gol al primo tiro in porta, di Lennon. Alli con una magia riesce a pareggiare al quarantacinquesimo, e il risultato regge nonostante un pirotecnico secondo tempo, in cui i Toffees si dimostrano molto più propositivi  e dimostrano di poter meritare il pari. Sugli scudi per la formazione di Martinez Coleman, che si è spento nel finale, e gli indomabili Romelu Lukaku e Ross Barkley. Tottenham forte della buona prestazione anche difensiva di Lamela  e della spinta costante di Walker sulla destra. Non benissimo Eriksen e Dier da una parte, Funes Mori e Cleverley dall'altra.

18.52 TRIPLICE FISCHIO DI OLIVER! FINISCE QUI IL MATCH: EVERTON E TOTTENHAM PAREGGIANO 1-1.

90+3' - BARKLEY! ULTIMA MAGIA DELLA PARTITA! Sombrero su Walker e sinistro al volo da posizione defilata: ci mette i pugni Lloris all'ultimo secondo.

90+2' - Contropiede fulmineo con Lukaku che regge in corsa contro Alderweireld ma stanchissimo spara in curva il sinistro.

90+1' - Malissimo FUnes Mori che regala palla a Son: il koreano attende, attende, attende e poi cerca un tiro senza spazio, respinto dalla difesa.

90+1' - Squadre lunghissime, sono saltate tutte le tattiche!

90' - Tre di recupero al Goodison Park!

88' - La difesa dell'Everton si sente funambolica oggi: ennesimo disimpegno totalmente folle di Stones che per non buttarla via prova il doppio dribbling in area piccola su Son, che per sua fortuna commette fallo.

87' - Fa 3/3 coi cambi Pochettino: Onomah rileva Erik Lamela.

86' - Altro errore di Barkley che dalla destra non riesce ad infilare la palla oltre la difesa dove la aspettava Lukaku.

85' - Rischio di Lloris, che esce in presa bassa anticipando Lukaku ma scivolando sul prato molto umido rischia di finire fuori area. Lucido il francese a lasciare il pallone prima della linea e a rituffarcisi subito per controllarlo.

84' - Lamela rientra dalla destra ma temporeggia troppo: è Barry a respingere il tiro. Molto cresciuto il capitano dell'Everton nel secondo tempo.

82' - Applausi della curva ospite e anche di buona parte dei tifosi di casa per Dale Alli, che lascia il suo posto a Chadli.

81' - Ennesima ripartenza rapidissima di Barkley, ma il filtrante per Lukaku è lento e lo legge alla perfezione Walker in anticipo.

79' - Sembra più determinato in questa fase l'Everton.

77' - BESIC! BESIC! MIRACOLO DI LLORIS! Non riesce a spazzare il Tottenham con tre colpi di testa: il campanile arriva a Mohamed Besic che da fuori lascia andare un meraviglioso collo destro al volo diretto sotto la traversa, bravissimo Lloris a metterci la manona in tuffo.

76' - Brivido Toffees! Howard esce incerto in mischia e non allontana: ci pensa Funes Mori a scacciare il pericolo di testa.

75' - Barry duro sulla trequarti su Harry Kane in netto ritardo: punizione.

71' - Dier non trova l'imbucata al limite e perde palla: Barkley riparte velocissimo e Carroll è lucido a fermarlo sostanzialmente con un placcaggio a centrocampo, cartellino giallo ben speso.

69' - Forze fresche anche per gli ospiti: Heung-Min Son sostituisce un discontinuo Eriksen.

68' - Nella precedente occasione Oliver aveva avvisato Lamela che al prossimo fallo sarebbe stato ammonito e tant'è: sbracciata su Coleman a centrocampo, lieve colpo al volto e giallo sventolato.

67' - Fase molto imprecisa del Tottenham: due passaggi semplici sbagliati da Davies e Dier in fase di impostazione.

65' - Doppia occasione Everton! Prima Baines su corner poi Deulofeu dalla destra cercano entrambi il secondo palo: sul cross dello spagnolo Lukaku si allunga troppo tardi e non riesce a colpire. Era quasi con i piedi sulla linea di porta!

64' - Ancora Erik Lamela in ripiegamento difensivo: fermato Barkley sulla trequarti degli Spurs e tentativo di contropiede interrotto da Stones.

62' - Cleverley e Besic provano in tutti i modi a perdere palla in disimpegno difensivo sulla sinistra e alla fine ci riescono: Eriksen la mette dentro ma nessuno riesce a toccare. Esce Deulofeu, ma Lamela lo randella, punizione.

59' - Doppio cambio per Martinez che cambia entrambi gli esterni! Fuori un'ottimo Lennon e Koné (evanescente in attacco, ma molto utile in aiuto difensivo a Baines), dentro Muhamed Besic e Gerard Deulofeu.

58' - Vertonghen! Tempestivo l'anticipo su Lukaku, lanciato altrimenti verso la porta dalla destra.

56' - Ancora Carroll che dalla destra prova il filtrante per Alli che entra in area e subisce la spallata di Funes Mori: l'autore del gol del pari va giù ma Oliver non è impressionato.

53' - Carroll la porta e imbuca Eriksen che avanza fino al limite senza opposizione: sinistro dai venti metri che manca di potenza e angolazione, facile per Tim Howard.

52' - KANE! SE LO MANGIA HARRY KANE! Grande palla in avanti di Eriksen che trova Alli fuori area: meraviglioso l'assist di petto (!!!) per Harry Kane che si muove benissimo ma non se la sente di calciare al volo. Dopo due rimbalzi in area prova la girata ma Stones ha già completato la diagonale e respinge.

51' - Molto bene l'Everton che pressa molto forte in questi primi minuti.

50' - Ancora aggressivo Baines che anticipa Kane; in ritardo la punta di Pochettino che rischia il giallo.

49' - Lennon si lancia a duemila all'ora per salvare il filtrante di Coleman: la palla dentro è controllata da Lloris.

48' - Lamela ferma Barkley ai 30 metri, fallosamente secondo Oliver.

47' - Ross Barkley! Squilla subito l'Everton, con il britannico che mette il turbo sulla trequarti e prova il destro dal limite, lontano dal primo palo.

46' - Non riesce a stoppare bene Koné sull'out di sinistra, rimessa.

46' - SI GIOCA! INIZIA IL SECONDO TEMPO!

18.03 - Squadre che tornano in campo con gli stessi undici del primo tempo.

18.00 - Carrellata di immagini dal primo tempo di Goodison Park!

17.52 - Primo tempo sostanzialmente dominato dagli ospiti, in costante proiezione offensiva. Difficoltà evidenti per l'Everton che è ripartito molto poco e sempre con azioni personali di Barkley o Lukaku, i migliori dietro a Seamus Coleman tra i padroni di casa. Nel Tottenham da sottolineare le prestazioni di Dale Alli, Walker e Harry Kane. Male Funes Mori e Barry da un lato, Dier dall'altro.

17.48 TERMINA QUI IL PRIMO TEMPO! Oliver assegna due minuti di recupero e poi manda tutti negli spogliatoi; 1-1 tra Everton e Tottenham!

45' ALLI! GOOOOOOL! FINALMENTE IL PAREGGIO MERITATO DEL TOTTENHAM! CHE GOL DI DALE ALLI! Lancio lunghissimo di Alderweireld che trova Alli sulla sinsitra: grandissimo stop di petto ad anticipare Coleman tagliando verso il dischetto e destro al volo che trafigge Howard, 1-1 allo scadere del primo tempo!

44' - Ottimo break di Barkley sulla trequarti, ma il 20 non serve Coleman tutto solo per cercare il traversone diretto a Koné: Alderwiereld capisce tutto e spazza di testa.

42' - Ancora Coleman protagonista con una vena tragicomica: evita il corner spazzando in fallo laterale ma sullo slancio finisce nella fossa a fine prato carambolando prima su uno steward e poi contro i tabelloni pubblicitari. Per fortuna nessuna conseguenza.

40' - Lukaku col fisico tiene su un pallone in mezzo a tre nel cerchio di centrocampo e lo smista bucando la linea di difesa centralmente per Koné: l'ivoriano è involato verso la porta tutto solo, ma si alza la bandierina: offside.

38' - Lamela dalla destra prova ad inventarsi un filtrante geniale in mezzo a due dal limite: la palla passa ma Alli non legge la linea di penetrazione e Howard può uscire comodamente.

37' - Continua il possesso palla insistito ed asfissiante del Tottenham negli ultimi trenta metri: gli Spurs trovano quasi sempre una via di fuga nelle due fasce.

36' - Sempre Seamus Coleman, forse il migliore dei suoi: cross lungo dalla trequarti destra, Koné inzucca ma non trova la precisione e la conclusione si spegne a lato.

35' - Riparte in contropiede Lamela, palla per Kane che Coleman intercetta col braccio: giallo inevitabile.

33' - Finalmente esc0no i Toffees: Coleman spazza il cross di Walker e fa ripartire Barkley sulla sinistra. Bravissimo Alderwiereld a mettere in fallo laterale.

31' - Risultato più che mai bugiardo: gli Spurs continuano a pressare e a creare occasioni, l'Everton soffre molto ed è riuscito ad arrivare dalle parti di Hugo Lloris solo una volta. Tanto è bastato però per passare in vantaggio.

29' - DAVIES! HA ROTTO LA TRAVERSA! UN MISSILE! Angolo battuto rasoterra da Eriksen e diretto fuori area, Davies completamente libero controlla e lascia partire il mancino potentissimo che si infrange sulla trasversale! Che occasione!

27' - Coleman fa quasi prendere un colpo a tutti i suoi tifosi: palla lunga inseguita dal terzino che non spazza, non spazza, non spazza, e si ritrova la doppia pressione di Lamela e Kane al limite della propria area. Bellissimo il disimpegno, ma che rischio!

26' - Difficoltà in uscita sulla sinistra per il duo Baines-Cleverley, che ringrazia Lamela per il fallaccio a palla già praticamente riconquistata dalla sua squadra.

25' - Carroll! Che liscio! Corner battuto rasoterra con Carroll che si propone perfettamente sul primo palo ma non trova la palla col mancino!

25' - Da lunga distanza il sinistro di Eriksen: si allunga Howard e mette in corner.

24' - Scatenato Lennon sulla destra: palla dentro e grande anticipo di Alderwiereld su Lukaku.

21' LENNOOOOOON! GOOOOOOL! VANTAGGIO EVERTON! CHE BELLISSIMA RETE! Baines anticipa Eriksen a centrocampo, tacco per Cleverley che apre col destro lungo in area; sponda di Lukaku perfetta per Lennon che in area stoppa e calcia di controbalzo con l'esterno sul secondo palo: Lloris battuto al primo tiro in porta!

19' - Pessimo disimpegno di Funes Mori che butta la palla in fallo laterale sulla sinistra.

18' - Primi diciotto minuti, Lloris letteralmente spettatore non pagante.

17' - Va l'ex-Roma, che colpisce in pieno Stones: corner.

16' - Gioco pericolosissimo di Barry su Eriksen al limite: gamba tesa sulla coscia e punizione da 18 metri. Attenzione al danese sul pallone assieme a Lamela.

15' - Prova a distendersi l'Everton, ma tornano subito a mettere pressione gli Spurs: in questo caso Alli prova ad alzare un campanile, esce sicuro Howard.

11' - Costantemente nella metà campo offensiva il Tottenham, fanno molta fatica i padroni di casa a ripartire.

10' - Erroraccio di Funes Mori che regala palla a Dele Alli: parte il contropiede ma il talentino inglese restituisce il favore sprecando tutto.

8' - HARRY KANE! Missile dal limite di destro che impatta contro il palo interno! Howard era immobile, la palla attraversa tutta la linea di porta e termina a lato! Pericolosissimo il Tottenham!

6' - In questa prima fase è Alli a giocare sulla trequarti con Carroll in mediana.

5' - Ancora Tottenham a manovrare, nessuno tira dal limite ed alla fine è Carroll a cercare un filtrante alto poco comprensibile. Rimessa per Howard.

3' - COLEMAN! CHE SALVATAGGIO! OCCASIONISSIMA PER IL TOTTENHAM! Walker arriva sul fondo sulla destra e mette in mezzo il rasoterra potente: Funes Mori liscia e Coleman copre in anticipo su Alli ad un paio di passi dalla linea di porta.

1' - Entrambe le squadre in tenuta casalinga: blu con pantaloncini bianchi per l'Everton, bianca con pantaloncini neri per il Tottenham.

1' - Si parte! Primo possesso per l'Everton.

16.57 - Squadre in campo! Oliver guida i due capitani Barry e Lloris sul terreno di gioco. Scambio di saluti e di gagliardetti, continua a piovere a Liverpool!

16.53 - Tutto pronto a Goodison Park: pubblico che sta riempiendo gli spalti, squadre che hanno completato il riscaldamento, tra pochi minuti sarà Everton-Tottenham!

16.40 - Arbitro della contesa sarà Michael Oliver della sezione diel Northumberland. Assistenti Ledger e West, quarto ufficiale il signor Jones.

16.36 - Le immagini dei giocatori di casa che arrivano in un piovoso (tanto per cambiare) Goodison Park!

Tottenham (4-2-3-1): Loris; Walker, Alderweireld, Vertonghen, Davies; Dier, Alli; Lamela, Carroll, Eriksen; Kane. All. Pochettino
A disposizione: Vorm, Rose, Trippier, Bentaleb, Chadli, Onomah, Son.

16.31 - Nessuna sorpresa invece per Pochettino! Nonostante le grandi prestazioni dell'ultima giornata è panchina per Trippier e Son. 

Everton (4-3-3): Howard; Coleman, Stones, Mori, Baines; Barry, Cleverley, Barkley; Lennon, Lukaku, Koné. All. Martinez
A disposizione: Robles, Jagielka, Mirallas, Besic, Deulofeu, Osman, Galloway.

16.23 - Buone notizie per Martinez: c'è Cleverley! A disposizione l'ex-Manchester United, che scenderà in campo in mediana: solo panchina per Besic. Tutti confermati gli altri dieci, eccezion fatta per Deulofeu che partirà dalla panchina: maglia da titolare per il grande ex Aaron Lennon.

16.21 - Andiamo subito ad esaminare le formazioni ufficiali!

16.20 - Eccoci in diretta da Goodison Park: quaranta minuti al kick-off!

Buongiorno a tutti! Benvenuti ad una nuova diretta scritta sempre sintonizzati su VAVEL Italia! La Premier League non si ferma mai, neanche in periodo di feste, ed ecco in campo la ventesima giornata. Dopo il sabato che ha visto il sorpasso dell'Arsenal sul Leicester per la vetta ed il ritorno alla vittoria delle due squadre di Manchester, alle ore 17 va in scena il posticipo tra Everton e Tottenham! Io sono Stefano Fontana e vi racconterò il match!

Padroni di casa che occupano l'undicesima posizione in classifica con 26 punti, a -3 dallo Stoke contro cui proprio la scorsa giornata hanno imbastito un rocambolesco 3-4 in quel di Liverpool: Lukaku e Deulofeu a rispondere a Shaqiri e Joselu; il rigore di Arnautovic a tempo scaduto a condannare la partita.

Il Tottenham invece può vantarsi di navigare in acque migliori: quarto posto con 35 punti e striscia aperta di tre vittorie consecutive che, qualora oggi diventassero quattro, porterebbero gli Spurs a -1 dal City terzo ed addirittura a sole quattro lunghezze dalla vetta occupata dai cugini dell'Arsenal: per la corsa al titolo ci sono anche i lilywhites di Londra.

Il momento delle due squadre

Stagione fin qui leggermente deludente per l'Everton di Roberto Martinez, relegato nella parte destra della classifica: nelle ultime dieci di campionato (tre vittorie e quattro pareggi) nessuno ha segnato quanto i Toffees, 23 gol, che però hanno anche la terza peggior difesa: le 17 reti incassate seconde solo alle 20 di Sunderland e Aston Villa.

Nonostante la valanga di realizzazioni di Romelu Lukaku (15, capocannoniere virtuale alla pari con Jamie Vardy), i blu di Liverpool occupano uno scialbo undicesimo posto, ben lontani dai piazzamenti validi per la qualificazione europea. Solo dodici punti raccolti tra le mura amiche per l'Everton in questo campionato, frutto di tre vittorie e tre pareggi a fronte di quattro sconfitte.

Discorso diverso per il Tottenham, che dopo un deludente mese di Agosto con solo tre punti nelle prime quattro ha ingranato la marcia giusta e non l'ha più persa: 9 vittorie, 5 pareggi ed una sola sconfitta; da settembre in poi nessuno ha fatto meglio degli Spurs. 33 i gol fatti (ben undici a firma Harry Kane), solo 11 quelli subiti.  

I londinesi non perdono lontano da White Hart Lane dalla prima giornata (1-0 contro lo United). Da allora, quattro vittorie e altrettanti pareggi, con 15 gol fatti e soli 8 incassati. 

Le ultime dal campo

Roberto Martinez si ritrova ancora a fare i conti con l'infermeria zeppa: out for the season Browning, sulla via del recupero Jagielka (piccolo stiramento ai legamenti del ginocchio), Pienaar e Oviedo (problemi al ginocchio per entrambi) e Cleverley, fermo per un fastidio al polpaccio. Tuttavia, solo per l'ex-United si nutrono reali speranze di recupero in vista del Tottenham. Fuori a tempo indefinito McCarthy, vittima di pubalgia.

Martinez si affida comunque al solito 4-3-3: l'esperto Tim Howard può contare sulla protezione della coppia Stones-Mori, coadiuvati da Coleman e Leighton Baines. In mezzo al campo Barry e Besic garantiscono muscoli, Ross Barkley fantasia e qualità. A destra agirà il talento catalano Gerard Deulofeu, a sinistra l'ivoriano Arouna Koné. Punta centrale il solito infallibile Romelu Lukaku.

Mauricio Pochettino deve invece fare i conti con l'infortunio di Moussa Dembelé, costretto ai box dai problemi alla caviglia destra ma che potrebbe rientrare già la prossima settimana tra i convocati. Indisponibili anche N'Jie e Pritchard.

Solito 4-2-3-1 per il tecnico spagnolo, che non rinuncia per nulla al mondo ad Harry Kane, vera punta di diamante degli Spurs: a supportarlo Erik Lamela assieme ad Eriksen e Carroll. Mediana fisica come al solito: c'è Dele Alli accanto a Eric Dier. A difendere la porta di Hugo Lloris sarà la linea composta da Kyle Walker a destra, Davies a sinistra e dalla coppia belga Vertonghen-Alderwiereld in mezzo.

Le probabili formazioni

Everton (4-3-3): Howard; Coleman, Stones, Mori, Baines; Barkley, Barry, Besic; Deulofeu, Lukaku, Koné. All. Martinez

Tottenham (4-2-3-1): Loris; Walker, Alderweireld, Vertonghen, Davies; Dier, Carroll; Lamela, Alli, Eriksen; Kane. All. Pochettino

Le parole della vigilia

Roberto Martinez: "Sarà una partita che può davvero svoltare la nostra stagione. Ci darebbe il giusto sprint per iniziare il nuovo anno. Sarà un test molto duro per noi ma è il tipo di match in cui dobbiamo mostrare di aver imparato dai nostri errori nelle scorse partite casalinghe. Sono un grande ammiratore della trasformazione operata al Tottenham da Mauricio Pochettino. Nelle ultime stagioni, abbiamo visto una squadra che è diventata sempre più forte. Sono molto difficili da battere, molto competitivi, e sento che questa è una delle gare più dure rimaste da affrontare al Goodison questa stagione. Arsenal e Tottenham sono due squadre che vogliono tenere il possesso, come noi. Quindi cercheranno di rompere il nostro gioco, sarà un test per cui siamo molto carichi."

Mauricio Pochettino: "L'Everton ha una grande squadra e probabilmente dopo la sconfitta con lo Stoke saranno in cerca di vendetta. Le squadre sono sempre super motivate quando giocano contro di noi, perché sanno che dovranno correre ed essere molto aggressivi, sanno che siamo forti. Ma noi dobbiamo avere fiducia nelle nostre qualità e provare a vincerla. Siamo molto ambiziosi, come sempre lavoriamo duro e proviamo a portare a casa un risultato positivo. Nel calcio hai bisogno di tempo: per far crescere i giocatori, per sviluppare filosofie di gioco, per costruire una squadra forte e per costruire una mentalità vincente. Hai sempre bisogno di tempo. Questo è un ottimo momento, ma abbiamo bisogno di altro tempo per sviluppare tutto e arrivare all'obiettivo. Abbiamo visto quanto siamo cresciuti  ma siamo nel mezzo di un processo che ha bisogno di radici solide. Abbiamo una squadra giovane, non dobbiamo porre limiti alle nostre possibilità".​