Aston Villa - Crystal Palace 1-0: Lescott regala tre punti ai Villans

Al termina di una partita molto tattica ed equilibrata, la squadra di Garde riesce ad ottenere la seconda vittoria in campionato grazie ad un colpo di testa di Lescott. Per gli Eagles è la seconda sconfitta consecutiva.

Aston Villa - Crystal Palace 1-0: Lescott regala tre punti ai Villans
Aston Villa
1 0
Crystal Palace
Aston Villa: Bunn; Bacuna, Okore, Lescott, Cissokho; Veretout, Westwood, Gueye; Gil (Clark, min.91), Kozak, Ayew.
Crystal Palace: Hennessey; Ward, Dann, Delaney, Souare; Ledley (Wickham, min.46), Cabaye, McArthur (Jedinak, min.78); Puncheon, Sako (Chamakh, min.62), Zaha.
SCORE: 1-0, min. 58, Lescott.
ARBITRO: Mark Clattenburg (ENG). Admonished Veretout (min. 68), Ward (min. 79), Gueye (min. 81)
NOTE: 21a giornata di Premier League. Stadio "Villa Park": 28245 spettatori.

A distanza di ben 5 mesi l'Aston Villa ottiene la sua seconda vittoria in campionato. I Villans riescono a portare a casa il bottino pieno grazie ad un colpo di testa su azione d'angolo di Lescott. Non poteva essere altrimenti per una squadra che ha latitato enormemente sul piano del gioco.

La sfida è stata molto bloccata a causa degli eccessivi tatticismi di entrambe le squadre, e per questo ad aver maggiormente deluso sono stati gli Eagles di Alan Pardew che fino ad ora si erano messi in mostra per la costante produzione di un buon calcio. Un passaggio a vuoto per la squadra londinese, che nonostante la sconfitta stazione in 7a posizione con 31 punti. Questa doveva essere l'occasione per salire in graduatoria ma la formazione ospite ha dimostrato in questa sfida di non esser capace di reggere pressioni così alte. Per i Villans questa è l'occasione per ripartire, per cominciare un nuovo campionato, infatti la quota salvezza non è così distante, 8 punti separano l'Aston Villa (11) dallo Swansea (19). Ma alla squadra di casa non basterà solo l'entusiasmo, ci vorrà anche qualità che ora manca, e per questo il tecnico francese dovrà intervenire sul mercato con l'obiettivo di non rivoluzionare la rosa, ma rinforzarla con i giusti tasselli, soprattutto in attacco. Pardew invece deve trovare la giusta soluzione per far fuoriuscire i propri uomini da questo momento negativo, infatti nel 2016 gli Eagles non sono ancora stati capaci di ottenere una vittoria.

Gli Eagles si rendono subito pericolosi con Zaha che in area calcia verso il palo destro, la palla scheggia il legno e va sul fondo. I Villans rispondono con Westwood che prende la mira e tira dal limite ma il pallone termina lontano dai pali della porta avversaria. Veretout riceve un buon passaggio e prova la conclusione dalla distanza ma Hennessey è bravo nella parata. Non riuscendo a portare la sfera negli ultimi 16 metri le squadre cercano la rete con tiri da lontano e Sako ci va vicino al 21', il pallone però sorvola di poco la traversa. I padroni di casa sprecano una ghiotta occasione con Ayew che da dentro l'area di rigore tira verso l'angolino destro ma la mira è leggermente imprecisa e la palla finisce sul fondo. Al 28' Delaney arriva con i tempi giusti su un calcio di punizione calciato in area ma la sua conclusione sfiora solamente il palo sinistro della pota difesa da Bunn. Nei minuti di recupero Ward ci prova dalla distanza ma anche in questo caso il tentativo è vano. Il primo tempo finisce a reti bianche. Primi 45 minuti bloccati, molto tattici con le due compagini che non riescono a rendersi pericolose nei 16 metri avversari.

Il secondo tempo si apre con l'Aston Villa alla ricerca del vantaggio: Kozak tenta la conclusione da fuori area, Hennessey è reattivo nel distendersi sulla sua destra e deviare la sfera in corner. Al 57' Cabaye ha una buona opportunità su calcio di punizione ma il tiro fdinisce direttamente tra le braccia di Bunn. Nell'azione successiva i Villans vanno in vantaggio: Veretout batte un calcio d'angolo trovando Lescott che sovrasta tutti di testa ed insacca. Wickham si libera per un tiro da fuori area ma la mira è completamente da rivedere dato che la palla finisce molto lontana dai pali della porta avversaria. All'82' l'attaccante degli Eagles ha un'ottima opportunità di testa ma la difesa avversaria riesce a ribattere la conclusione salvando il risultato. Jordan Ayew fa tutto bene tranne la conclusione, infatti il pallone sfiora il palo destro della porta di Hennessey. Dann riesce a colpire di testa su un cross dalla sinistra ma il suo tiro non è preciso e termina oltre la traversa. La partita finisce 1-0 per l'Aston Villa.