Tottenham corsaro, finisce 1-3 col Crystal Palace

Vittoria importante per i nord-londinesi che sbancano Selhurst Park. Passano prima gli Eagles con un'autorete di Vertonghen, pari firmato Kane. Rimonta completata da Alli, nel finale tris di Chadli.

Tottenham corsaro, finisce 1-3 col Crystal Palace
Premier league,Crystal Palace-Tottenham
Crystal Palace
1 3
Tottenham Hotspur
Crystal Palace: (4-2-3-1): Hennessey; Ward,Dann,Delaney,Souare; Mcarthur(79' Jedinak),Ledley; Puncheon,Cabaye,Zaha; Wickham. All.: Pardew.
Tottenham Hotspur: (4-2-3-1): Lloris; Trippier,Alderweireld,Vertonghen(75' Wimmer),Rose; Dier(56' Chadli),Dembélé; Son,Alli,Eriksen(89'Bentaleb); Kane. All.: Pochettino.
SCORE: 1-0,min.30, Vertonghen autorete. 1-1,min.62,Kane. 1-2,min. 82,Alli. 1-3,min.95,Chadli.
ARBITRO: Martin Atkinson(ENG). Ammoniti McArthur(min.61), Trippier(min.79),Kane(min.93),Jedinak(min.93).
NOTE: Incontro valido per la 23esima giornata del campionato inglese Barclays Premier League 2015/16. Si gioca al Selhurst Park di Londra,ore 16.00. Spettatori

Il Tottenham sfodera una grande prestazione e sbanca Selhurst Park con un'importante vittoria per una rete a tre, trascinato dai ragazzini terribili Kane e Alli. Gli Eagles non se la passano bene con tre sconfitte consecutive nelle ultime 5 giornate, Pardew conferma gli stessi XI in campo nella sconfitta all'Etihad col City. Pochettino invece effettua ben 8 cambi rispetto alla squadra scesa in campo nella gara di FA Cup di mercoledì vinta col Leicester per 2-0, torna Trippier in difesa, non convocato Walker.

Prima della gara tante le voci secondo le quali il portiere del Palace Wayne Hennessey avrebbe potuto perdere il posto da titolare dopo le grossolane papere delle utime gare ma il gallese è regolarmente presente tra i pali.

Dopo il primo quarto d'ora la gara prende già una direzione a senso unico: gli ospiti vedono di più la palla e dominano in campo cercando di lanciare a rete Kane, il Palace invece resta a guardare cercando di sfruttare il contropiede ma è distratta a centrocampo. La gara scorre in modo comunque piacevole e si mantiene intensa, spicca il duello Zaha-Rose sulla fascia. All'8' Hennessey è reattivo sul tiro di Trippier deviando la palla sopra la traversa. Al 15' buona chance per Alderweireld che sul calcio d'angolo ad uscire di Eriksen stacca di testa da solo ma spedisce la sfera fuori. 

Al 30' inaspettatamente i Lilywhites vanno sotto: Jan Vertoghen erroraneamente devia la sfera nella propria rete dopo un cross di Zaha ed è 1-0 per gli Eagles, proprio il guizzo che serviva ai padroni di casa.

Gli Spurs provano a reagire: 34', su una ripartenza veloce Eriksen pesca Alli sulla sinistra, il giovane centrocampista inglese converge verso il centro e col destro a girare tira in porta ma Hennessey è attento e blocca bene la sfera. Zaha è incontenibile ed al 41' si libera facilmente lasciando partire un tiro potente che finisce alto di poco sopra la traversa, qualche istante dopo Danny Rose prova la conclusione al volo ma Hennessey ancora una volta dimostra ottimi riflessi evitando il gol del pareggio.

Possesso palla prolungato  dei nord-londinesi ma la squadra di Alan Pardew riesce a conservare il vantaggio alla fine del primo tempo. Quarantacinque minuti piacevoli da vedere, Rose ha avuto molti grattacapi sulla sua fascia nel contenere Wilfried Zaha, nettamente il migliore in campo nella prima frazione di gioco.

Subito Spurs nel secondo tempo: al 49' gli ospiti reclamano un calcio di rigore per un presunto fallo di mano in area di Dann ma secondo il direttore di gara è tutto regolare. Al 51' Eriksen dai 25 metri lascia partire un bolide che si alza di pochissimo sopra la traversa a portiere battuto. Al 56' Pochettino inserisce Chadli per Dier con Eriksen trequartista per provare a mettere in difficoltà la retroguardia di casa. Al 61' sempre il danese prova a sorprendere Hennessey dall distanza ma senza successo.

Gli ospiti spingono in attacco ed al 62' proprio il neoentrato Chadli pennella un cross morbido a centro area, l'uragano Kane stacca benissimo di testa sorprendendo Delaney, 1-1 e palla al centro, 13esimo gol in campionato per il giovane talismano dei Lilywhites. La gara si infiamma: al 69' parata pazzesca di Hugo Lloris sulla conclusione di Zaha, sul corner che ne deriva il portiere francese è reattivo sul tiro velenoso di Souare da fuori area.

Ultimo quarto d'ora apertissimo al Selhurst Park, le due squadre spingono in avanti alla ricerca del gol vittoria. Al 79' incredibile doppia occasione per i padroni di casa che colpiscono la traversa con Dann e Jedinak in rapida sequenza. All''82 gol meraviglioso di Dele Alli: sombrero su Mcarthur e sensazionale tiro al volo nell'angolino.

Al 95' arriva il tris firmato Chadli con un tiro a rientrare che non lascia scampo a Hennessey. Finisce uno a tre per gli Spurs con il Palace che può rimpiangere la doppia chance del secondo tempo, quarta sconfitta di fila per Pardew. Pochettino invece si gode il quarto posto in solitario a -3 dal City a quota 43 punti. Prestazione da grande squadra quest'oggi per i londinesi guidati dal duo micidiale Kane-Alli.