Leicester: ufficiale il rinnovo di Vardy

L'attaccante inglese firma fino al 2019 ad una cifra vicina ai 5,5 milioni di euro all'anno, bonus compresi.

Leicester: ufficiale il rinnovo di Vardy
Jamie Vardy esulta dopo uno dei suoi 18 gol stagionali, di cui 11 di fila

Difficilmente i tifosi del Leicester dimenticheranno la giornata di sabato: dopo la splendida vittoria a Manchester, sponda City, la società e la sua stella Jamie Vardy hanno ufficializzato il rinnovo del contratto. Le trattative tra il club e l'attaccante erano cominciate già prima di Natale, la notizia era nell'aria, ma la conferma è arrivata nel weekend.

"Sono assolutamente felice di poter lottare per raggiungere qualcosa di speciale con questo club, come parte di questa squadra. Non ho mai conosciuto uno spirito simile, da parte dei proprietari, dal manager e il suo staff, dai giocatori e i tifosi. Voglio essere parte di tutto questo per lungo tempo" - ha dichiarato l'attaccante, aggiungendo poi: "Il Leicester City non ha ancora dimostrato nulla, ma fiducia totale è stata riposta in me dal giorno in cui sono arrivato qui tre anni e mezzo fa ed è impossibile spiegare quanto questa convinzione mi ha aiutato a migliorare. Sarò per sempre grato per l'investimento che il club fatto con me e io passerò ogni giorno lavorativo per ripagarlo".

Il precedente accordo aveva scadenza 2018 ma la società ha deciso di cautelarsi in vista dei sicuri assalti da parte delle big di Premier che nel corso di questi mesi hanno già cominciato a prendere informazioni sul giocatore. Le 18 reti in 24 partite valgono a Vardy un sostanzioso aumento dell'ingaggio che passa così da 40 a circa 80 mila sterline a settimana, pari a 5mln di euro, diventando così di gran lunga il giocatore più pagato della rosa.

Sull'attacante di Sheffield in questa stagione è già stato scritto e detto di tutto, dalle sue origini, il lavoro in fabbrica fino alla travolgente ascesa che lo ha portato ad essere il capocannoniere attuale della Premier, ma le parole più belle arrivano dal suo allenatore: "Jamie è un combattente che ha avuto un viaggio incredibile per arrivare a questo punto della sua carriera e continua a giocare ogni partita come se fosse la sua ultima. Amo il suo spirito, è una qualità che voglio sempre nei miei giocatori sopra ogni altra cosa. Ha mostrato quale giocatore fantastico è, e cosa più importante, fa parte di un gruppo fantastico. Sono molto contento che lui resterà con noi per molto tempo". 

Siamo sicuri che Ranieri abbia avuto molta voce in capitolo in questa operazione, convinto che il rinnovo possa aiutare il suo bomber a rimanere il più concentrato possibile sulle ultime 13 sfide di campionato che ci diranno se le Foxes riusciranno o meno a completare trionfalmente la cavalcata cominciata l'8 agosto scorso. Che termini con un trionfo - difficile, ma sognare è lecito, soprattutto ora - o con una qualificazione Europea, quello che è sicuro è che le pretendenti torneranno alla carica per assicurarsi le prestazioni e i gol del centravanti. Rimane da capire se il Leicester saprà  veramente resistere alla tentazione di incassare un grosso assegno da reinvestire poi in sede di mercato: la società è sana, i conti sono a posto e il piazzamento finale sarà certamente prestigioso, quindi a livello economico non ci sarebbe il bisogno di vendere. Come sappiamo la storia d'amore Vardy-Leicester sembra appartenere ad un'altra epoca, un connubio fatto di fatica, sudore e gol - parecchi - e i soldi sembrano essere l'ultimo problema. Ma non va dimenticato che nel calcio moderno sono sempre di più i giocatori a scegliere il proprio futuro e chissà che non sia lo stesso bomber ad accettare eventuali offerte, pronto a compiere il grande salto a cui ogni ragazzo aspira - anche se ti chiami Jamie Vardy e hai il Leicester nel cuore.