Premier League, è 1-1 tra Everton e Southampton

Passano i Toffees con Funes Mori, il pareggio dei Saints firmato Mane. Un punto che non fa felice nessuna delle due squadre, soprattutto gli ospiti, i quali hanno colpito due volte il montante di Robles.

Premier League, è 1-1 tra Everton e Southampton
Premier League, é 1-1 tra Everton e Southampton
Everton
1 1
Southampton
Everton: Robles, Coleman(dal 54' Connolly), Funes Mori, Stones, Oviedo, Gibson(dal 82' Davies), Besic, Mirallas, Osman, Deulofeu(dal 64' Barkley), Kone. All.:Martinez
Southampton : Forster, Martina, Fonte(dal 38' Yoshida),Van Dijk, Bertrand, Wanyama(dal 72' Rodriguez), Clasie, Mane, Tadic, Long, Pelle(dal 64' Davis). All.:Koeman
SCORE: 1-0, min.68, Funes Mori. 1-1, min.76, Mane.
ARBITRO: Arbitro Craig Pawson(ENG). Ammoniti Gibson al 42', Rodriguez all' 84'.
NOTE: Incontro valido per la 34esima giornata del campionato inglese Barclays Premier League 2015/16. Si gioca a Goodison Park, Liverpool. Calcio d'inizio ore 16.00.

A Goodison Park va in scena la sfida tra Everton e Southampton. I padroni di casa sono in crisi e un'altra sconfitta, nonostante la semifinale di FA Cup da giocare, potrebbe costare cara a Roberto Martinez; dall'altra parte i Saints cercano punti pesanti per continuare a sperare in un posto in Europa, inserendosi nella bagarre tra West Ham e Manchester United.

LE SCELTE- Sono sei i cambi nelle fila dei Toffees rispetto allo 0-0 col Crystal Palace in settimana. Grande assente Romelu Lukaku, costretto alla panchina per infortunio, mentre Leighton Baines, James McCarthy, Ross Barkley, Gareth Barry e Aaron Lennon perdono un posto nell'XI iniziale, al loro posto Bryan Oviedo, Darron Gibson, Muhamed Besic, Kevin Mirallas, Leon Osman e  Gerard Deulofeu. Invariata la formazione dei Saints rispetto a quella vittoriosa col Newcastle lo scorso sabato.

IL FILM DEL MATCH- La prima vera chance dell'incontro capita sui piedi di Mirallas, che al 18' da buona posizione spara addosso a Fonte. Al 20' Tadic spara alto da posizione ravvicinata, dopo un buon contropiede degli ospiti. Un minuto dopo Long, fin lì ottimo, spaventa non poco i padroni di casa con un bel tiro di poco alto sopra la traversa. La gara scorre via con l'Everton che si complica la vita da solo perdendo spesso palla nella propria trequarti. Al 38' Fonte è costretto ad uscire per infortunio: al suo posto entra Yoshida. Al 41' bella occasione per Mane che controlla la sfera ma angola troppo. Al 44' Robles vola sulla punizione di Bertrande destinata all'incrocio dei pali. Nei minuti di recupero del primo tempo Long coglie il secondo palo di testa sugli sviluppi di un corner ospite. Finisce dunque 0-0 la prima frazione di gioco.

Ripresa: al 51' altro palo degli ospiti con il tiro di Tadic che subisce una deviazione e si stampa sul montante a portiere battuto. Al 54' gli ospiti perdono Coleman per infortunio: al suo posto il giovane debuttante Connolly. Al 68' passano i Toffees con Funes Mori dopo una situazione rocambolesca e la deviazione finale che spiazza Forster. I Saints non ci stanno e agguantano il pari con Mane al 76' su assist di Tadic. Finale apertissimo in cui gli ospiti spingono per l'1-2, c'è spazio anche per Davies, altro debuttante dell'Everton. Finisce 1-1 l'incontro: sono sei le gare consecutive senza vittoria per i padroni di casa, i Saints avrebbero meritato di più ma hanno pagato la sfortuna e sono riusciti ad agguantare il pari grazie ad un prezioso Mane.