I pali e Dawson frenano il Tottenham: solo 1-1 contro il WBA

Il Tottenham si fa beffare dai tre pali presi e dall'ex Dawson, che dapprima regala il vantaggio agli Spurs, su autorete, per poi firmare l'1-1 finale.

I pali e Dawson frenano il Tottenham: solo 1-1 contro il WBA
TOTTENHAM
1 1
WEST BROMWICH ALBION
TOTTENHAM: (4-2-3-1): Lloris; Walker, Alderweireld, Vertonghen, Rose; Dembelè, Dier; Lamela, Alli, Eriksen; Kane.
WEST BROMWICH ALBION: (4-2-3-1): Myhill; Dawson, McAuley, Olsson, Evans; Yacob, Fletcher; Sessegnon, Gardner, McClean; Rondon.
SCORE: 1-0 DAWSON (AG) 33 1-1 DAWSON 73
ARBITRO: MICHAEL JONES
NOTE: PREMIER LEAGUE • 35. GIORNATA • WHITE HART LANE • LUNEDÌ 25 APRILE 2016 • 21:00

Passo falso interno del Tottenham, che non va oltre al pareggio contro il West Bromwich Albion, facendosi beffare nel secondo tempo da Dawson, autore dell'autorete iniziale, per poi farsi perdonare dai suoi con la firma del pareggio. Gli Hotspurs abdicano, anche se non c'è la certezza matematica, per la rincorsa al titolo, con il Leicester a +7, quando restano tre gare alla fine del campionato. 

Twitter Squawka Football
Twitter Squawka Football

Le formazioni iniziali prevedono per i padroni di casa il solito 4-2-3-1 con Lloris fra i pali; Walker e Rose terzini, in mezzo Alderweireld e Vertonghen; Dembelè e Dier in mediana; dietro ad Harry Kane troviamo Lamela, Alli ed Eriksen. La risposta WBA schierata specularmente con Myhill fra i pali; in difesa Dawson, McAuley, Olsson ed Evans; Yacob e Fletcher a centrocampo; sulla trequarti Sessegnon, Gardner e McClean; unica punta Rondon.

Eurosport
Eurosport

La prima occasione al quarto minuto tiro di Eriksen su una punizione dai 25 metri, con parata di Myhill sul secondo palo. Dopo appena altri 3 minuti Harry Kane scambia con Lamela e si lancia davanti alla porta, dove il tiro dell'inglese becca prima le mani di Myhill e poi il palo interno con seguente spazzata della difesa ospite. Al 13esimo una punizione dal limite di Eriksen becca l'incrocio del primo palo, secondo legno della gara degli Spurs. Al 20esimo minuto Kane riceve da Eriksen e prova il tiro dai 20 metri, trovando l'intervento del portiere avversario. Al 32' la sblocca il Tottenham con un calcio di punizione tirato da Eriksen dalla destra con Dawson che da terra tocca con la schiena in caduta nell'area piccola, soprendendo Myhill, per l'1-0 degli Spurs.

Eurosport
Eurosport


Al 58' Eriksen si invola sulla destra e tocca per Lamela che accarezza col sinistro rasoterra verso il secondo palo colpendo il terzo clamoroso legno della gara Spurs. Minuto 64 quando Gardner becca con una scucchiaiata l'inserimento sul primo palo con colpo di testa annesso di Rondon che manca il bersaglio veramente di poco. Passa poco meno di un minuto quando Eriksen si invola in percussione centralmente e va al tiro col pallone che va largo di un soffio. Continua l'assedio dei Lilywhites, con Dembelè, che ci prova dalla lunga distanza, ma la palla muore sul fondo, accarezzando il palo, mentre un minuto dopo, Myhill anticipa Kane di testa sulla trequarti, sventando un pericolosissimo contropiede del Tottenham. Al 73', la beffa, con il gol dell'ex, Dawson, che svetta su Dier dopo un calcio d'angolo e regala il pareggio ai baggies. I padroni di casa sono ormai in riserva e rischiano di farsi rimontare, quando all'86 Sessegnon serpenteggia la retroguardia degli Spurs, mancando di pochissimo lo specchio della porta. Il Tottenham non riesce più a produrre gioco, gettando i remi in barca e la partita si chiude sull'uno a uno.