Manchester United - Leicester City in Premier League 2015/16 (1-1): a Martial risponde Morgan

Manchester United - Leicester City in Premier League 2015/16 (1-1): a Martial risponde Morgan
Manchester United  Leicester City , strettynews.com
Manchester United
1 1
Leicester City
Manchester United: (4-2-3-1): De Gea; Valencia, Smalling, Blind, Rojo; Carrick, Fellaini (74' Herrera); Lingard (61' Mata), Rooney, Martial; Rashford (82' Depay). All. Van Gaal
Leicester City: (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Huth, Morgan, Fuchs; Mahrez (88' King), Kanté, Drinkwater, Schlupp (77' Albrighton); Okazaki (67' Gray), Ulloa. All. Ranieri
SCORE: Martial, 8', 1-0. Morgan, 14', 1-1.
ARBITRO: Michael Oliver. Ammoniti: Lingard 53', Carrick 57', Drinkwater 57', Rooney 66', Drinkwater 86'. Espulsi: Drinkwater 86'.
NOTE: Trentaseiesima giornata di Premier League 2015/16, si gioca all'Old Trafford di Manchester. Calcio d'inizio ore 15:05.

17.10 - Dopo la carrellata di immagini, per oggi è davvero tutto. Dopo il carico di emozioni, la possibile festa del campionato è rimandata a domani, o alla settimana prossima, ma al Leicester manca il famoso centesimo per fare un euro. Vi ringrazio per averci seguito, io sono Stefano Fontana  e vi saluto a nome di tutta la redazione di VAVEL Italia. Continuate a seguirci per tutte le notizie e tutto il meglio sul calcio e sullo sport internazionale. Alla prossima, ciao!

17.00 - Partita bellissima a Manchester: tanta energia nel match, tanto cuore anche quando le forze fisiche scarseggiavano. Migliore in campo per lo United Anthony Martial, vera spina nel fianco sui cambi di gioco, ma grandissima prestazione anche per Marouane Fellaini, motore sempre acceso. Tra gli ospiti, benissimo Riyad Mahrez, con la solita qualità, e insieme a lui l'altro esterno, Jeff Schlupp, autore di un paio di ottimi break. La sensazione che si ha a fine partita è più quella di un punto guadagnato dalle Foxes che di due persi, anche vista l'espulsione per doppia ammonizione di Drinkwater, che ha lasciato in dieci i suoi negli ultimi dieci minuti.

16.57 - Ora, Ranieri deve tifare per il Chelsea domani: se i Blues riuscissero a fermare anche solo sul pareggio il Tottenham, sarebbe titolo! In caso di vittoria degli Spurs, la seconda occasione per il Leicester sarebbe in casa, al King Power Stadium, dove servirà battere l'Everton.

90+4' FINISCE QUI! UNO A UNO TRA MILLE EMOZIONI A MANCHESTER! PRIMA ANTHONY MARTIAL, POI WES MORGAN A PAREGGIARE! UN ALTRO TASSELLO, UN ALTRO PUNTICINO PER IL MIRACOLO DEL LEICESTER!

90+3' - Ulloa, importantissimo! Esausto, sposta palla a Blind a centrocampo, l'olandese lo centra in pieno: punizione e prezioso ossigeno per il Leicester.

90+2' - SCHMEICHEL! SCHMEICHEL! Folle, ma decisivo il figlio di Peter che esce sull tocco sciagurato di Huth, non commette fallo su Martial, gli tocca la palla e poi spazza di piede! DECISIVO KASPER SCHMEICHEL!

90+1' - Stanchissimo il Leicester, in preghiera i tifosi.

90' - Quattro di recupero assegnati da Oliver! Quattro di sofferenza per il Leicester, alla difesa di un punto importantissimo! Che tensione in campo e sugli spalti!

90' - Contropiede Leicester con Albrighton che scappa inseguito proprio da Wayne Rooney per settanta metri, fino a portarsi palla sul fondo.

89' - Altra punizione, Depay sulla barriera, sulla ribattuta calcia Rooney ma blocca Schmeichel.

88' - Rooney diretto in porta: ci mette i pugni Schmeichel! Assedio United, mentre Ranieri manda dentro King, la storica bandiera, al posto di Riyad Mahrez.

86' - Attenzione! Episodio chiave! Depay a via sulla sinistra a Drinkwater che lo trattiene! Il fallo inizia a cavallo della linea, non si capisce bene neanche dai replay, ma Oliver fischia PUNIZIONE dal limite. Secondo giallo, espulso Drinkwater! LEICESTER IN DIECI!

85' - Male il rinvio (stranamente) di Schmeichel coi piedi, regalata la palla allo United che continua a spingere.

84' - Depay ne fa secchi due sulla sinistra con la finta e prende la punizione. Scodella Rooney, ma esce bene bloccando Schmeichel.

83' - La sensazione è che lo United abbia tratto vantaggio dai cambi rispetto al Leicester, ora abbastanza in sofferenza. Ma i tifosi, splendidi, continuano ad incitare a piena voce i propri beniamini.

82' - Esaurisce le sostituzioni Van Gaal! Martial punta, mentre sulla sinistra c'è Depay che rileva Rashford.

81' - Morgan! Salva tutto! Valencia sul fondo, mette dentro un gran destro, sul secondo palo saltano Morgan e Mata praticamente sulla linea di porta, bravissimo a prolungare in corner Morgan.

80' - Squadre lunghissime, può succedere di tutto ora.

78' - Magia di Kanté per far ripartire i suoi a centrocampo in mezzo a tre avversari, ma ora si lottta su ogni pallone! Che partita, che cuore le due squadre!

76' - Brivido! Martial fa secchi tutti con la sua esplosività sulla sinistra, sulla palla dentro devia Morgan e la sfera passa in tutta l'area, terminando in rimessa laterale. Nel frattempo ultimo cambio nelle Foxes: esce Schlupp, entra Albrighton.

74' - Cambio a sopresa di Van Gaal! Esce uno dei migliori, sicuramente il primo per volontà ed intensità, Marouane Fellaini, entra un centrocampista di qualità come Ander Herrera.

73' - Martial! Porta palla in area e tocca col destro verso la porta, ma Huth e Morgan fanno muro.

73' - Partita intensissima, squadre lunghe ora, ma quante occasioni! Tutto ancora in bilico in quel di Manchester.

72' - Gray! Grandissima giocata a fare secco Rojo, col neo-entrato da una parte e la palla dall'altra. Arriva sul fondo a destra e scarica per Mahrez che sta arrivando in posizione favorevolissima. Ci mette la punta Carrick, che poi allontana!

70' - Altra magia di Mahrez! Contropiede di Schlupp, Mahrez punta Rojo, lo fa secco e salta altri due avversari prima di scaricare il sinistro dal limite: con i pugni caccia via la palla David De Gea.

69' - Fellaini! Sempre lui, sempre sul secondo palo! Stacca Ulloa che liscia, ma involontariamente manda fuori tempo il belga che vede la palla all'ultimo e riesce solo a schiacciarla sul fondo.

68' - Valencia dialoga con Mata di prima, chiude bene Christian Fuchs.

66' - Prima sostituzione anche per Ranieri: finisce l'importantissimo lavoro dello stremato Shinji Okazaki, spazio al fulmineo Demarai Gray.

66' - Ammonito capitan Rooney! Sbraccia il britannico sulla palla alta a centrocampo e protesta platealmente, arriva il cartellino di Oliver.

64' - ULLOA! Gran palla di Drinkwater, ancora Ulloa a liberarsi bene di Blind (forse con la spinta eccessiva) per staccare tutto solo sul primo palo, ma ancora una volta il colpo di testa incrociato non trova i pali.

63' - L'illusionista Mahrez! Sulla fascia destra nasconde tre volte la palla a Martial e Rojo muovendosi come una zanzara. Alla fine il francese lo stende, punizione.

62' - Rojo col mancino sempre indirizzato al secondo palo, ma Oliver vede una spinta di Fellaini su Fuchs.

61' - Muove le prime pedine Van Gaal: Mata, che se fossimo nel basket sarebbe un perfetto sesto uomo, subentra per l'ennesima volta in questo campionato, stavolta per Jesse Lingard.

60' - Rooney! Doppio rimpallo di Martial, palla che schizza fuori area dove Wayne Rooney controlla e va al destro morbido, troppo alto.

59' - Calma le acque lo United, a costruire dopo dieci minuti di sfuriata Leicester.

58' - Bravo Blind a spezzare il triangolo sulla destra, esagera col pressing Ulloa. Fallo.

57' - Due gialli in pochi secondi: prima Carrick e poi Drinkwater finiscono sul taccuino per due strattonate.

55' - Lingard! In porta dalla distanza, bravo Schmeichel a bloccare in mezzo ad una selva di maglie.

54' - De Gea! Sul velluto il Leicester: piede da regista di Schmeichel che di controbalzo rinvia e lancia preciso per Fuchs: sponda, solito scatto da centometrista di Schlupp che mette dentro per Okazaki, rapidissimo De Gea a bloccare con l'uscita bassa.

54' - Ulloa! Palla lunga per la sponda di Okazaki, Ulloa con la girata di destro dal limite, deviata in corner.

53' - Ottima uscita di Drinkwater e Okazaki per lo scatto di Schlupp: in ritardo Lingard, ammonito.

52' - Buona fase del Leicesterm che ora ha alzato i toni del pressing e sta recuperando tanti palloni sulla trequarti.

51' - ULLOA! Svetta su Rooney sul corner, al limite dell'area piccola. Riesce a dare forza al pallone, non a tenerlo basso sotto la traversa.

50' - OKAZAKI! Altro break, stavolta di Simpson che viene imbucato bene e mette dentro il cross basso: leggera deviazione, per un soffio non arriva Okazaki in scivolata a chiudere in porta.

48' - Ottimo break di Schlupp che intercetta un passaggio e parte sulla sinistra, inseguito da un generosissimo Fellaini, fino a guadagnarsi una rimessa sulla trequarti opposta.

47' - MARTIAL! Si accentra da sinistra il francese che tenta il destro a giro, sfiorando la traversa dal limite.

47' - Morgan! Ancora Morgan a ritagliarsi lo spazio sul corner di Schlupp, attento De Gea sul colpo di testa.

46' ECCO LE SQUADRE, FISCHIA OLIVER, VIA AL SECONDO TEMPO DI MANCHESTER UNITED - LEICESTER!

16.06 - Squadre ancora negli spogliatoi, qualche minuto e si ricomincerà a giocare.

15.58 - Primo tempo molto divertente, con Martial a firmare il vantaggio e Wes Morgan a pareggiare dopo appena sette minuti. Buon match di Drinkwater ed Okazaki, bene anche Anthony Martial e Marcos Rojo sulla fascia sinistra di Van Gaal. Leicester in difficoltà sui continui cambi di gioco dei Red Devils, ma bene in avanti sui calci piazzati a sfruttare le marcature sfalsate degli avversari.

15.56 - Istantanee dal primo tempo: esilarante lo striscione dei tifosi ospiti che recita "we are staying up", "ci stiamo salvando".

15.51 FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO! UNO AD UNO TRA UNITED E LEICESTER, TUTTO ANCORA APERTO AD OLD TRAFFORD DOPO UNA BELLISSIMA PRIMA FRAZIONE!

45' - Lingard col cross teso nel mezzo, esce bene Schmeichel.

43' - Okazaki! Rischia il gol dell'anno! Ulloa sponda, Okazaki fa fuori Smalling col doppio sombrero in area, ma l'inglese ci mette il fisico, forse anche troppo, per difendere l'uscita di De Gea.

42' - Martial! Destro teso da posizione defilata, ci mette lo stinco Huth che anticipa anche il suo stesso portiere.

40' - Doppia occasione Leicester! Prima Drinkwater prova a girare in porta dopo il grande triangolo con Okazaki al limite, sul susseguente corner Morgan sposta di nuovo di peso Rojo (Van Gaal dovrebbe cambiare la marcatura) e colpisce di testa, non trovando la coordinazione giusta.

39' - Altro episodio da moviola! Attenzione!  Schlupp col tiro cross smanacciato da De Gea; la palla finisce a Mahrez che in area punta Rojo e lo fa secco col cambio di direzione. Contatto tra i due, un po' cercato dall'esterno di Ranieri, lascia correre Oliver. Ma poteva starci il fischio, eccome.

38' - Ulloa! Mahrez col mancino a giro, Ulloa taglia bene sul primo palo e gira di testa, ma la palla termina alta. Conclusione comunque difficile.

37' - Grande partita fino ad ora di Smalling, sempre in anticipo sulle punte avversarie.

36' - Fellaini! Stacca bene su Huth, ma la palla schiacciata di testa è troppo debole e facile da bloccare per Schmeichel.

35' - Ancora Lingard e Fuchs sul fondo, cattiva chiamata del guardalinee che assegna corner invece che rimessa dal fondo.

34' - Fuchs in netto ritardo sul piede di Lingard, solito richiamo categorico di Michael Oliver.

33' - Gioco di gambe di Rashford che cerca il destro a giro; deviazione e bella uscita in tuffo di Schmeichel ad evitare il corner.

30' - FOLLIA DI SIMPSON! CHE RISCHIO! Simpson, ultimo uomo dopo il corner, si fa scippare la palla da Lingard che si invola solo verso Schmeichel: bravo il portiere ad uscire ed a spazzare dopo la trattenuta continua e reciproca (per questo non fischiata da Oliver) tra Simpson e Lingard. Se fosse arrivata la punizione, sarebbe stato rosso diretto per il terzino di Ranieri.

29' - SCHLUPP! Giocata di Mahrez che al limite fa uscire la palla dalla gabbia di tre maglie avversarie, Schlupp controlla e libera il mancino, chiude in scivolata Valencia.

28' - Continua il forcing dello United, aspetta dietro il Leicester.

27' - Ennesimo triangolo sulle fasce: Lingard per Valencia che trova la deviazione ed il corner.

25' - Sostanzialmente 4-1-4-1 per Van Gaal: Carrick davanti alla difesa, Rooney da vero e proprio playmaker sulla trequarti e Fellaini a sfruttare la sua altezza con continui inserimenti in area.

24' - Prezioso lavoro di Huth che blocca Lingard pronto a liberare il suo scatto in contropiede: sul lancio lungo, bel disimpegno di Fellaini che si libera del pressing di Okazaki vicino alla sua linea di fondo.

23' - Buona chiave tattica scelta da Van Gaal: ogni cross dalle fasce è diretto sul secondo palo, dove la difesa ospite spesso non è brillantissima nel seguire gli inserimenti, liberando così tanti spazi.

22' - Rooney, barriera piena dai diciotto metri.

21' - Nè Drinwater nè Fuchs riescono a spazzare lontano la palla, nella lotta al limite dell'area bravo Martial a prendersi la punizione. Pericolosissima la posizione.

19' - Corner pericolosissimo di Blind: Fellaini scappa a Huth, bravissimo Ulloa a sporcare il cross di quel tanto che basta per toglierlo dalla disponibilità della folta chioma belga.

18' - Partita bellissima, bellissima, con lo United che prova a rispondere subito: ciabatta Rooney dal limite dopo una bella azione corale, palla sul fondo.

16' MORGAAAAN! MORGAAAAN! HA PAREGGIATO IL LEICESTER! INCREDIBILE, INREDIBILE, HA SEGNATO WES MORGAN! WES MORGAAAAAN! Come uno schiacciasassi il centrale di Ranieri sul secondo palo, sposta Rojo che teneva in gioco tuti ed infila di testa sulla scodellata di Drinkwater! Partita in parità, ha segnato l'uomo che non ti aspetti! Secondo gol in campionato per Morgan, di peso specifico incalcolabile! PAREGGIA IL LEICESTER!

16' - Lotta furiosa sui rimpalli a fuori area, bravo Schlupp a conquistarsi un buon piazzato dai trenta metri.

15' - Finalmente avanti il Leicester: palla lunga per Schlupp, cross basso respinto da Smalling.

13' - LINGARD! OCCASIONISSIMA PER IL RADDOPPIO, MIRACOLO DI SCHMEICHEL! Ancora Rojo sul fondo a sinistra, palla lunga a trovare Fellaini tutto solo: stop, palla appoggiata indietro a Lingard che prova a piazzare sul primo palo, miracolo di Schmeichel che si abbassa rapidamente e respinge di riflesso.

12' - Fallo in attacco di Martial che prova a recuperare palla ma esagera con l'intensità: il Leicester cerca di calmarsi, ma lo United è una furia in questa prima fase.

11' - Continuano imperterriti i cori dei tifosi ospiti: "Leicester, Leicester, Leicester!" ed i giocatori in campo provano a rispondere: Mahrez sul primo palo per Okazaki che non colpisce bene di testa in torsione, palla sul fondo.

8' - GOOOOOOOL! GOOOOOOL! SUBITO IN VANTAGGIO IL MANCHESTER UNITED! MARTIAL! ANTHONY MARTIAL PORTA IN VANTAGGIO LO UNITED! Lingard porta palla sulla destra ed appoggia verso Valencia che crossa dentro dalla fascia: palla deviata, sul secondo palo è COMPLETAMENTE solo Martial che da pochi metri prende la mira ed infila il destro rasoterra! VANTAGGIO UNITED!

7' - Palla lunga di Rojo dalla sinsitra, sponda di Fellaini divorata dal solito Kanté che esce palla al piede e prova il lancio lungo per Mahrez. Controllo sbagliato, palla in fallo laterale.

6' - Triangolo Martial-Rojo, chiude bene Drinkwater. Poi è bravo Ulloa a tenere viva una palla che sembrava persa subendo fallo da Fellaini a centrocampo.

5' - Assolo nei primi cinque minuti per il Manchester, le Foxes non sono ancora uscite dalla metà campo palla al piede.

4' - Rashford dal limite, muro difensivo del Leicester che risponde.

3' - Prima azione corale dello United, arriva sulla destra Valencia che mette in mezzo, in qualche modo allontana il Leicester; rimette dentro Lingard, ma sulla palla lunga Martial è in fuorigioco.

2' - Primo, assordante coro per Claudio Ranieri: il suo nome scandito sulle note di "Nel blu dipinto di blu" di Domenico Modugno.

1' VIAAAAA! FISCHIA OLIVER, POTREBBE ESSERE LA PARTITA DELLA VITA PER IL LEICESTER CITY FOOTBALL CLUB!

15.04 - Saluti di rito, sorteggio, tutto pronto! Calcio d'inizio per lo United.

15.02 - Micheal Oliver guida in campo le due squadre, quasi tutto esaurito a Manchester per United-Leicester! Piove copiosamente, ma l'atmosfera è caldissima, e i tifosi ospiti rumorosissimi!

15.00 - Giocatori nel tunnel, è davvero tutto pronto! Incoraggia i suoi capitan Huth, il match-point per il titolo sta per iniziare.

14.58 - Arrivano le parole nel pre-partita di Ranieri: "I giocatori sono concentrati, pensano solo alla partita. Sarà dura perchè il Manchester vuole andare in Champions e lotterà".

14.54 - Old Trafford oramai gremito, squadre negli spogliatoi. La sensazione è quella di stare vivendo un sogno, ma in questo caso il sogno è quello di giocatori e tifosi del Leicester City.

14.45 - Venti minuti al via, consueto spazio curiosità: il Leicester ha già battuto il suo record di vittorie in Premier, con 22 W in questo campionato (nel 28/29 e nel 65/66 furono 21), mentre lo United rischia di stabilire il record negativo di punti da quando esiste la Premier League: lo scorso anno furono solo 64, a tre partite dalla fine i Red Devils sono a quota 59. Riyad Mahrez è l'unico giocatore in "doppia doppia" del campionato, con 17 gol e ben 11 assist. Wayne Rooney, invece, potrebbe essere il secondo, dopo Thierry Henry, a segnare più di 100 gol in Premier nello stesso stadio. Il francese infilò 114 volte le reti di Highbury, il britannico è a quota 99 ad Old Trafford.

14.39 - Continua il riscaldamento, con le squadre a cercare la perfetta forma psico-fisica.

14.37 - Tutti gli occhi sono puntati su Manchester quest'oggi, con molte celebrità che non hanno voluto mancare: qui, in particolare, l'ex-bomber dei Red Devils Eric Cantona.

14.33 - A mezz'ora dal via, analizziamo i precedenti: tredici i confronti fino ad oggi, tutti in Premier League, dieci le vittorie dello United, due i pareggi ed una sola vittoria Foxes, nel settembre 2014. La gara di andata, al King Power Stadium, con Schweinsteiger a rispondere a Vardy nel primo tempo.

14.30 - A Leicester le strade sono tappezzate di blu, tutti ci credono: potrebbe essere il miracolo sportivo del secolo quello delle Foxes!

14.24 - Riscaldamento in corso! Previsto il pienone ad Old Trafford, soprattutto nel settore ospiti!

14.22 - Fischetto affidato ad uno dei migliori arbitri inglesi: Michael Oliver! Assistenti Gary Beswick e Lee Bets, quarto ufficiale Craig Pawson.

Leicester City (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Huth, Morgan, Fuchs; Mahrez, Kanté, Drinkwater, Schlupp; Okazaki, Ulloa. All. Ranieri

14.15 - Perfettamente aderente alla formazione-tipo di Ranieri lo schieramento del Leicester: unica variazione, con la notizia rimbalzata in tutto il mondo nei giorni scorsi, la squalifica di Jamie Vardy. Campo quindi per Leonardo Ulloa e per Jeff Schlupp, che può garantire più pressione di Albrighton nella prima fase di partita.

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Valencia, Smalling, Blind, Rojo; Carrick, Fellaini; Lingard, Rooney, Martial; Rashford. All. Van Gaal

14.14 - Tutto da previsioni nel 4-2-3-1 di Louis Van Gaal, eccetto per la fascia destra: in difesa scelto Antonio Valencia, non Matteo Darmian.

14.12 - Sono arrivate le formazioni ufficiali!

14.05 - Appena due anni fa, il Leicester si aggiudicava il titolo sì, ma della Sky Bet Championship, la seconda serie inglese... Oggi, il trofeo potrebbe essere ben più pesante: la Premier League!

14.00 - Direttamente dal profilo Twitter ufficiale, l'arrivo degli ospiti a Manchester: le facce che potrebbero presto entrare nella storia!

13.55 - Eccoci collegati! Poco più di un'ora al via, inizia ad affluire il pubblico ad Old Trafford, si respira già magia!

Buongiorno a tutti! Io sono Stefano Fontana e vi do il benvenuto ad un nuovo appuntamento con la Premier League! Nel pomeriggio di questa domenica 1 maggio, potrebbe scriversi la storia: nella splendida cornice dell'Old Trafford di Manchester lo United ospita il Leicester City di Claudio Ranieri. In caso di tre punti, le Foxes completerebbero il miracolo di laurearsi campioni d'Inghilterra per la prima volta nella loro storia. Ad inizio stagione, le agenzie di scommesse quotavano questo risultato con un clamoroso 5000:1. La diretta scritta ed in tempo reale è solo su VAVEL Italia.

Manchester United che non sarà la classica "vittima sacrificale": davanti ai propri tifosi, gli uomini di Louis Van Gaal vogliono difendere la loro classifica,  puntando a fare bottino per superare il West Ham al quinto posto. Dopo lo 0-3 sul campo del WBA, gli Hammers sono appaiati ai Red Devils, a quota 59, ma come da regolamento inglese solo un posto in Europa League (il quinto) viene assegnato in base alla posizione in campionato, mentre gli altri due saranno assegnati alle vincitrici di F.A. Cup (in finale proprio lo United contro il Crystal Palace) e Football League Cup (il City ha sconfitto ai rigori il Liverpool per conquistarla).

Tutt'altre le vedute del Leicester: in banca c'è già, al sicuro, la prima storica qualificazione in Champions League per le Foxes, arrivata qualche giornata fa. Ma, come un bambino in un negozio di dolciumi, le Foxes non sembrano mai sazie: ad un passo, a pochi centimetri di distanza, c'è il primo campionato inglese della storia della squadra. Sette i punti di vantaggio sul Tottenham secondo a tre partite dalla fine; in caso di arrivo in parità, è verosimile che sia il Tottenham ad accaparrarsi il titolo in virtù della differenza reti (+39 contro +30). Quindi, a Ranieri basterebbe anche un pareggio quest'oggi, abbinato ad una mancata vittoria di Pochettino a Stamford Bridge, per stappare lo champagne.

Il momento delle due squadre

Momento splendido per lo United, che grazie ai giovani talenti sembra finalmente aver trovato un stabile ossatura: dopo l'eliminazione dall'Europa League, arrivata con un 1-1 casalingo contro il Liverpool, tra Premier e F.A. Cup i Red Devils hanno trovato sei vittorie in sette partite (1-0 contro Everton, Aston Villa e nel derby col City; 2-0 sul Palace; 2-1 sul West Ham ed ancora sull'Everton), con in mezzo solo lo scivolone esterno contro il Tottenham (3-0). 

In casa, il Manchester è in striscia aperta di nove risultati utili consecutivi, e non perde dallo scorso 23 gennaio. In generale, solo Manchester City e Leicester (13 punti) hanno fatto meglio dei 12 punti di Martial e compagni nelle ultime cinque di Premier. Capocannoniere di squadra Anthony Martial, con 8 gol in campionato conditi anche da 3 assistenze per i compagni.

In grande spolvero anche il Leicester City che, senza impegni extra-campionato, ha infilato una serie di nove risulati utili dopo la sconfitta dell'Emirates Stadium contro l'Arsenal che ha riaperto momentaneamente il discorso per il titolo. Norwich, Watford, Newcastle, Palace e Southamptono sono cadute tutte per 1-0 davanti alle Foxes, mentre rispettivamente 0-2 e 4-0 sono stati i trionfi contro Sunderland e Swansea.

Lungo la strada, i due pareggi (2-2) contro WBA e West Ham. Nessuno come Ranieri nelle ultime dieci in Inghilterra: proprio quando la favola sembrava destinata ad interrompersi, il tecnico romano ha scoperto le sue carte infilando 23 punti su 30 disponibili. Gioco di squadra sì, ma sono due le individualità che su tutte hanno trascinato il Leicester: Jamie Vardy e Riyad Mahrez, che portano un bottino di 39 gol e 17 assist in due.

Le ultime dal campo

Due le defezioni per Van Gaal: sempre out lo sfortunatissimo Luke Shaw, che ha finito la stagione oramai mesi fa per la frattura di tibia e perone; problemi anche per Bastian Schweinsteiger, alle prese con noie al ginocchio. Detto questo, il santone olandese sembra orientato verso il solito 4-2-3-1: De Gea saldo tra i pali, Rojo sulla fascia mancina, Smalling-Blind (in)solita coppia di centrali. Sulla destra solito ballottaggio Darmian-Varela, ma l'azzurro sembra avanti. In mediana, dovrebbe essere ancora panchina per Morgan Schneiderlin, con Van Gaal a fidarsi dei suoi scudieri Marouane Fellaini e Micheal Carrick. Davanti, un veterano per tre giovanissimi: Rooney (classe '85) sarà il perno sulla trequarti tra Jesse Lingard ('92), Anthony Martial ('95) e l'unica punta Marcus Rashford ('97).

Claudio Ranieri si ritrova a fare a meno della sua stella Jamie Vardy, fermato per una giornata aggiuntiva dal giudice sportivo, dopo la squalifica per l'espulsione contro il West Ham. Inoltre, in settimana il suo sostituto Leonardo Ulloa (in gol due volte contro lo Swansea) ha accusato problemi alla schiena, da cui dovrebbe aver recuperato.  Classico 4-4-2 che ha fatto così tante fortune per il tecnico italiano: il "piccolo" Schmeichel, Kasper, è pronto a tornare nello stadio di papà Peter, mentre davanti a lui classica linea a quattro formata dalle colonne Huth e Morgan tra Christian Fuchs e Danny Simpson. Drinkwater e N'Golo Kanté sono i motori sempre accesi a centrocampo, tra Riyad Mahrez e Schlupp, preferito ad Albrighton per sopperire alla mancanza di pressing di Vardy. Davanti, come detto dovrebbe esserci Ulloa accanto ad Okazaki.

Le probabili formazioni

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Darmian, Smalling, Blind, Rojo; Carrick, Fellaini; Lingard, Rooney, Martial; Rashford. All. Van Gaal

Leicester City (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Huth, Morgan, Fuchs; Mahrez, Kanté, Drinkwater, Schlupp; Okazaki, Ulloa. All. Ranieri

Le parole della vigilia

Claudio Ranieri: "Potrebbe essere ora o mai più. Adesso abbiamo una vera chance di farcela, l’anno prossimo chissà. United, Chelsea, Manchester City e Arsenal torneranno al top. Stiamo combattendo per farcela. Sono un uomo pragmatico e so che ci servono giusto tre punti per trasformare il sogno in realtà. Però ancora non li abbiamo. Posso capire tutta l’euforia che si respira in città, ma c’è ancora del lavoro da fare. E’ come essere in un film di Hollywood. E vogliamo il lieto fine. Non ho mai provato simili emozioni prima. E sono molto felice di vedere la gente contenta. Ma sono anche rilassato perchè ho visto come stanno lavorando i miei ragazzi: sono motivati, vogliono lottare, correre e aiutarsi l’un l’altro. Per la prima volta da quando è nato il club, il Leicester può vincere il titolo. E’ incredibile, questa è storia. Sono molto orgoglioso di quello che hanno fatto tutti".

Louis Van Gaal: "Non permetteremo che diventino campioni all'Old Trafford. Penso che vinceranno il titolo la settimana successiva, quindi non rovineremo di certo la festa, ma la posticiperemo giusto un po’. Noi dobbiamo batterli perché siamo ancora in corsa per le prime posizioni”.