Premier League, 38^ giornata. Corsa finale verso i piazzamenti europei

Ultimo atto della sfida a distanza tra United e City. Posizioni di rincalzo da definire, Sunderland già salvo. Tottenham a Newcastle per il secondo posto, il Leicester chiude a Stamford Bridge.

Premier League, 38^ giornata. Corsa finale verso i piazzamenti europei
Martial e Mata, simboli di uno United che spera ancora nel quarto posto. Fonte: premierleague.com

Cala il sipario sulla Premier League 2015-2016, vinta dall'incredibile Leicester di Claudio Ranieri. Domani si disputa infatti il trentottesimo e ultimo turno di campionato, mentre la finale di FA Cup è in programma per sabato prossimo. A Manchester sponda United sperano ancora di raggiungere il quarto posto, nonostante il rovescio subito a Boylen Ground contro il West Ham pochi giorni fa. Per ottenere il piazzamento valido per i preliminari di Champions, i Red Devils devono battere a Old Trafford il Bournemouth e sperare in un contestuale k.o. dei cugini del City, impegnati in Galles contro lo Swansea. In caso di arrivo a pari punti conterebbe la differenza reti, al momento favorevole agli uomini di Pellegrini. Tottenham e Arsenal si giocano ancora un secondo posto che vale però solo per gli almanacchi, mentre West Ham e Southampton sono in corsa per l'Europa League. Tutto deciso in coda, dove il Sunderland si è già salvato, facendo retrocedere Norwich e Newcastle, che accompagneranno in Championship l'Aston Villa. 

Domenica 15 maggio. Ore 16. Arsenal - Aston Villa. Ultima in Premier per l'Aston Villa, retrocesso da settimane, di scena all'Emirates di Londra contro l'Arsenal. I Gunners hanno fermato sul pari il City all'Etihad grazie ai gol di Giroud e Sanchez e con una vittoria potrebbero salire a 71 punti, con il Tottenham che attualmente è a 70.

Ore 16. Chelsea - Leicester. Si chiude a Stamford Bridge la disastrosa stagione dei Blues, che ripartiranno da Antonio Conte per provare a risalire la china. Chelsea reduce dal pari di Anfield e solo nono a 49 punti, Leicester ebbro di gioia per la conquista del titolo e alle prese con il post-sbornia di sabato scorso (3-1 all'Everton). Vardy, in dubbio, vorrebbe il titolo di capocannoniere del campionato.

Ore 16. Everton - Norwich. A Goodison Park comincia l'era del dopo Roberto Martinez, esonerato senza troppi complimenti al termine di una stagione deludente. Avversario il Norwich, cui non è bastata la vittoria contro il Watford per salvarsi. 

Ore 16. Manchester United - Bournemouth. Red Devils a un passo dal quarto posto, ma ricacciati indietro dalla furia del West Ham a Boylen Ground. Ora allo United non resta che battere il già salvo Bournemouth e attendere notizie dal Galles. 

Ore 16. Newcastle - Tottenham. Rafa Benitez è riuscito nell'impresa di passare dalla panchina del club più prestigioso al mondo (il Real Madrid) a quella dei Magpies, appena retrocessi dopo anni di onorata militanza in Premier League. A Saint James' Park in scena il saluto ai tifosi contro un Tottenham reduce da una sonora sconfitta a White Hart Lane contro il Southampton e con un secondo posto ancora da conquistare. 

Ore 16. Southampton - Crystal Palace. Un gran finale di stagione dei Saints sta conducendo gli uomini di Koeman alla qualificazione all'Europa League (settimo a 60 punti, due in meno del West Ham). Sfida casalinga contro il Crystal Palace di Pardew, che attende ormai solo di giocarsi la finale di FA Cup a Wembley contro lo United. 

Ore 16. Stoke City - West Ham. Al Britannia Stadium lo Stoke chiude un campionato a due facce: da protagonista nella prima parte, anonimo nella seconda. Bojan, Arnautovic, Shaqiri e tutti gli altri cercano il gran finale contro gli Hammers di Bilic, reduci dal trionfo in rimonta sullo United nell'ultima della loro storia a Boylen Ground. 

Ore 16. Swansea - Manchester City. E' certamente la partita più attesa della domenica quella tra gli uomini di Guidolin e il City di Pellegrini, al passo d'addio per lasciar spazio a Guardiola. Ospiti a cui dovrebbe bastare un pari per qualificarsi alla prossima Champions (preliminari), ma che dovranno fare attenzione al momento super dei gallesi, risaliti fino all'undicesimo posto a quota 46 punti. 

Ore 16. Watford - Sunderland. Anche Quique Sanchez Flores saluta la panchina della sua squadra, al termine di una stagione per certi versi simile a quella dello Stoke City. Domani ultimo match contro il Sunderland di Allardyce, appena salvatosi con un gran finale di campionato. 

Ore 16. West Brom - Liverpool. Reds ormai concentrati sulla finale di Europa League di Basilea contro il Siviglia, in programma mercoledì prossimo. Prima però c'è da espletare un'ultima formalità sul campo del West Brom, già salvo da tempo, e lanciare qualche riserva nell'inevitabile turnover di Jurgen Klopp.