Balotelli, che fare?

E' arrivata al capolinea anche l'avventura al Liverpool dell'attaccante italiano, divenuto un peso per dirigenza e allenatore.

Balotelli, che fare?
Balotelli, che fare?

Mario Balotelli ormai è diventato una grana non indifferente per il Liverpool di Jurgen Klopp. Senza girarci troppo intorno l’allenatore dei Reds ha affermato che “Vogliamo che Mario torni ad essere il giocatore che era prima dell'infortunio, perché il talento è ancora intatto e su questo non c'è alcun dubbio. A Liverpool non c'è più spazio per lui.”

Parole fin troppo chiare, che non lasciano spazio a fantasiose immaginazioni. Tra Origi, Firmino, Ings, Sturridge e Benteke, lo spazio riservato a Balotelli è praticamente nullo. Arrivato per 16 milioni di sterline nell’estate del 2014, la seconda avventura inglese per Balo è stata un vero e proprio fallimento: un solo gol nella prima stagione, l’anonimo prestito al Milan ed ora il ritorno nella Merseyside.

L’obbiettivo primario del Liverpool è quello di vendere il giocatore a titolo definitivo, evitando l’ennesimo prestito, ma fino a questo momento alla dirigenza non sono arrivate chissà quali offerte, Sampdoria, Crotone e Fenerbahce si sono sì fatte avanti ma senza agire nel concreto, conscie dell’azzardo nel mettere sotto contratto un giocatore dalle prestazioni imprevedibili come il 25enne di origini ghanesi. Certo è che il giocatore non è stato convocato neanche per l’amichevole in programma questa sera contro il Fletwood Town