Manchester City, ufficiale l'arrivo di Sane dallo Schalke 04

Altro colpo per Pep Guardiola, dalla Bundesliga arriva uno dei centrocampisti più intriganti del panorama europeo.

Manchester City, ufficiale l'arrivo di Sane dallo Schalke 04
Leroy Sane, sportbild.bild.de

Gundogan, Nolito e ora Sane, il Manchester City continua a spendere e investire per mettere nelle mani di Pep Guardiola una squadra conforme alle richieste del nuovo allenatore. L'ultimo colpo è il giovane centrocampista classe 1996 Leory Sane, ufficialmente acquistato dallo Schalke 04 per una cifra intorno ai 45 milioni di euro. Una cifra che può sembrare alta, giustificata però dagli sprazzi di talento assoluto che questo ragazzo ha fatto vedere nei suoi anni in Germania.

Questo l'annuncio dato dal sito ufficiale dei Citizens: "Il Manchester City è felice di comunicare l'arrivo di Leroy Sane dallo Schalke 04. Il centrocampista tedesco è il quinto arrivo della nostra campagna acquisti, vestirà la maglia numero 19 e ha firmato un contratto della durata di cinque anni fino al 2021." Sempre sul sito ufficiale del club sono arrivate anche le prime parole di Sane da giocatore del Manchester City: "Ho sensazioni molto positive, sono contento e felice di essere qui e che tutto sia andato per il meglio. Adesso sono qui a Manchester per giocare per il City. Ho seguito il lavoro di Guardiola a Barcellona e a Monaco, ha sempre vinto e ottenuto tanto, lavorando molto bene anche con i giovani giocatori. Penso mi possa far diventare un calciatore più forte. Penso che avrò bisogno di un pochino di adattamento perchè la Premier è un campionato diverso, ma sono convinto che mi abituerò velocemente ai ritmi del calcio inglese."

Il benvenuto a Sane del Manchester City, mancity.com
Il benvenuto a Sane del Manchester City, mancity.com

Anche Guardiola ha commentato al sito ufficiale del City l'arrivo di Sane, fortemente voluto proprio dal tecnico: "Lui è un talento speciale, un giocatore elettrizzante che penso sarà bello veder giocare per i nostri tifosi. Ha ottime qualità tecniche, è a suo agio con il pallone fra i piedi e c'è ancora molto da vedere del suo repertorio calcistico. Ha solo 20 anni, ma è già un membro della nazionale tedesca e penso possa diventare un elemento importante per questa squadra. Sono molto contento del suo arrivo."