Marcos Alonso vicino al Chelsea. Alternativa De Vrij

Il Chelsea non ha ancora trovato il suo difensore, questa volta spuntano sul taccuino di Conte il terzino della Fiorentina Marcos Alonso e il laziale Stefan De Vrij.

Marcos Alonso vicino al Chelsea. Alternativa De Vrij
Marcos Alonso vicino al Chelsea. Alternativa De Vrij

Prosegue senza sosta la disperata ricerca di un difensore da inserire nello scacchiere del Chelsea di Antonio Conte. Il tecnico dei londinesi punta ancora gli occhi sulla Serie A, dopo aver sondato praticamente tutti i difensori centrali delle big italiane, bussando alla porta della Fiorentina e della Lazio. Gli obiettivi sono Marcos Alonso e Stefan De Vrij, punti fermi dei rispettivi club, ma sacrificabili di fronte ad una ghiotta offerta proveniente dalle mani di Roman Abramovich. 

Per il difensore madrileno della Viola, Marcos Alonso, l'accordo è vicinissimo, sulla base di ventisette milioni di euro, cinque in più rispetto all'offerta iniziale, di fronte alla richiesta di trenta tondi di Corvino. Nelle prossime ore, l'affare potrebbe andare a buon fine, con Marcos Alonso in volo per Londra. Un affare che porterebbe alla Fiorentina una grossa plusvalenza, avendolo prelevato dal Bolton per una somma di un milione e mezzo di euro. Il difensore ha disputato ottantacinque gare con la Fiorentina, siglando cinque reti, di cui tre nello scorso campionato. In caso di addio dello spagnolo, la Viola avrebbe messo nel mirino Domenico Criscito, che potrebbe salutare lo Zenit San Pietroburgo. La valutazione del giocatore è però alta, quindici milioni.

Dopo i rifiuti di Koulibaly, Romagnoli, Manolas e del duo juventino Bonucci-Chiellini, i Blues hanno messo gli occhi sul difensore centrale olandese della Lazio, Stefan De Vrij, colonna portante della squadra 2016-17, targata Simone Inzaghi. Pur essendo uno dei titolarissimi, per Lotito è cedibile di fronte ad un'offerta di quaranta milioni, ma Abramovich ha presentato sul piatto solo venticinque milioni, proposta prontamente rispedita al mittente dalla dirigenza capitolina. Nonostante il primo rifiuto, la società biancoceleste apre alla trattativa, in attesa di un rilancio del Chelsea. Il difensore olandese, classe 1992, ha saltato la passata stagione per un grave infortunio al ginocchio sinistro, disputando solo 34 gare con i laziali in due anni. Il suo contratto è in scadenza nell'estate del 2018.