Premier League, il Manchester United torna a vincere con un 4-1 sul Leicester

I Red Devils zittiscono le critiche con una vittoria schiacciante contro i campioni in carica del Leicester: Smalling, Mata, Rashford e Pogba sigillano il successo in favore dell'United, poi nella ripresa firma il gol della bandiera Gray.

Premier League, il Manchester United torna a vincere con un 4-1 sul Leicester
Manchester United
4 1
Leicester City
Manchester United: de Gea; Valencia, Bailly, Smalling, Blind; Herrera, Pogba; Lingard (Carrick, min.78), Mata (Young, min.87), Rashford (Rooney, min.83); Ibrahimovic. A disp: Romero, Fosu-Mensah, Rojo, Fellaini, Rooney. All. Mourinho
Leicester City: Zieler; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Mahrez (King, min.46), Amartey, Drinkwater, Albrighton (Schlupp, min.62); Vardy (Gray, min.46), Slimani. A disp: Hamer, Hernandez, Okazaki, Ulloa. All. Ranieri
SCORE: 1-0, min. 22, Smalling. 2-0, min. 37, Mata. 3-0, min. 40, Rashford. 4-0, min. 42, Pogba. 4-1, min. 60, Gray.
ARBITRO: Mike Dean (ENG). Admonished Huth (min. 50), Simpson (min. 74)
NOTE: Anticipo 6a giornata, Premier League. Stadio "Old Trafford", Manchester.

Il Manchester United torna alla vittoria e lo fa in maniera roboante, la formazione di Mourinho abbatte l'ostacolo Leicester con un perentorio 4-1. L'equilibrio dura appena 20 minuti, Smalling sblocca il punteggio con un preciso colpo di testa sul calcio d'angolo battuto da Blind. A tal punto le Foxes, dopo aver tenuto testa ai ritmi imposti dai Red Devils, si lasciano dominare dalla squadra di casa che raddoppia dopo pochi minuti con un gran sinistro di Mata. La formazione di Ranieri sparisce dal campo e ne approfitta Rashford per realizzare il 3-0. Il black-out del Leicester non accenna a terminare e quindi Pogba ha l'opportunità di siglare il suo primo gol con la maglia del Manchester United. Un vantaggio assolutamente rassicurante per la squadra di Mourinho che nel secondo tempo si limita solamente a gestire il possesso.

Eppure Gray riesce a crearsi l'occasione per accorciare le distanze con un fantastico tiro da fuori area. Il Leicester non riesce a sostenere le azioni offensive prodotte dall'ala inglese e quindi alla fine deve arrendersi a questa pesante sconfitta. Un risultato che può rivelarsi una svolta per i Red Devils in vista del prosieguo della stagione, mentre per le Foxes è un passivo troppo pesante, che andrà analizzato da Ranieri soprattutto nelle modalità, infatti il tecnico italiano dovrà capire le cause di quel black-out durato 20 minuti e che ha pregiudicato la sfida. I prossimi impegni vedranno il Manchester United ospitare gli ucraini del Zorya in Europa League, mentre il Leicester affronterà il Porto nella prossima giornata di Champions League.

LA GARA

La prima conclusione del match è del Manchester United con Blind che tira da fuori area ma la palla termina sul fondo. Red Devils nuovamente pericolosi al 7' con Mata che s'incarica della battuta di un calcio d'angolo, Huth devia la sfera che finisce sul destro di Ibrahimovic che tenta la conclusione volante, la palla però si perde lontana dai pali della porta avversaria. Il Leicester si fa vedere in avanti con Fuchs che tenta la conclusione, che viene rimpallata dalla difesa dell'United, la palla giunge a Vardy che allarga il gioco per Albrighton, il quale ha l'opportunità di servire a centro area il solissimo Slimani ma il suo cross finisce tra le braccia dell'estremo difensore avversario. Foxes pericolose con Fuchs che crossa al centro, nessun compagno riesce nella deviazione vincente, la palla arriva a Huth che tenta la conclusione in porta da posizione defilata ma la sfera finisce oltre la traversa.

Al 22' si sblocca il match: Blind batte un calcio d'angolo dalla destra trovando lo stacco imperioso di Smalling che sovrasta Huth e batte un non impeccabile Zieler. Poco Manchester United vicino al raddoppio: Herrera recupera una palla nella metà campo avversaria e serve Ibrahimovic che di esterno mette Rashford davanti al portiere avversario, ma la conclusione del giovane attaccante inglese termina abbondantemente oltre la traversa. I Red Devils sfruttano il momento favorevole per cercare il 2-0: Mata crossa in mezzo, Pogba prolunga la sfera per Rashford che cerca il gol in rovesciata ma la palla termina sul fondo. Al 27' ancora Pogba finta il tiro in porta e verticalizza per Ibrahimovic che stoppa e tira, ma la sfera finisce di poco oltre la traversa. I Red Devils conducono il proprio gioco offensivo su ritmi molto alti e ciò avvantaggia la pericolosità dei giocatori di Mourinho, come nell'occasione del tiro da fuori area di Pogba, sul quale Zieler deve distendersi per evitare la capitolazione.

Al 37' i padroni di casa giungono al raddoppio: Pogba serve Lingard che allunga la sfera per Mata che col sinistro spedisce la sfera verso l'angolo più lontano dove l'estremo difensore avversario non può arrivare. Al 40' arriva anche il 3-0 per i Red Devils: Blind batte rapidamente un calcio d'angolo, la palla giunge a Mata che serve un assist perfetto per Rashford che deve solamente depositare il pallone in fondo alla rete. Sul finire del primo tempo giunge anche il primo gol in maglia United per Paul Pogba: il centrocampista francese si libera della marcatura di Fuchs ed insacca di testa sul calcio d'angolo battuto in maniera impeccabile dal solito Blind. Finisce quindi un primo tempo inizialmente equilibrato ma che ha visto poi i Red Devils dominare con la realizzazione di ben 4 reti.

Il secondo tempo si apre con il Manchester United ancora riversato in attacco: Pogba crossa per Ibra che ingannato dalla deviazione di Huth spedisce la sfera sul fondo. Al 55' è lo stesso n.9 dei Red Devils a mettersi in proprio, dopodichè scarica per Mata che prova il sinistro in corsa, ma la difesa del Leicester riesce a respingere la conclusione del fantasista spagnolo. Al 60' le Foxes accorciano le distanze con un gol fantastico di Gray, che parte dalla sinistra, salta due avversari e da posizione defilata lascia partire un destro diretto sotto l'incrocio dei pali opposto dove de Gea non può arrivare. Lo United reagisce con un tiro alto da buona posizione di Lingard. Al 66' l'ala inglese scappa via sulla fascia destra e crossa a rimorchio per Ibrahimovic che tira a giro, ma Zieler con un grande intervento respinge la sfera in calcio d'angolo.

Il Leicester risponde con Schlupp che attacca la fascia sinistra e crossa per King che però tira tra le braccia dell'estremo difensore avversario. Al 72' Gray sbaglia il disimpegno, ne approfitta Herrera che calcia in porta ma la palla si perde oltre la traversa. L'ala inglese di Ranieri si riscatta con un tiro simile a quello che ha portato al gol ma stavolta de Gea ci arriva e respinge la conclusione. Sempre e solo Gray salta sulla sinistra Blind e crossa per Morgan che non arriva sulla sfera per questione di centimetri. Ibrahimovic prova il destro a giro dal limite ma Zieler blocca la sfera senza problemi. Finisce qui, lo United torna alla vittoria dopo due sconfitte consecutive.