United - Stoke 1-1: Allen rovina la domenica a Mourinho

Il gol del gallese nel finale consegna il pareggio allo Stoke dopo una partita di sofferenza, sbloccata dallo United solo nel secondo tempo con una magia di Martial.

United - Stoke 1-1: Allen rovina la domenica a Mourinho
Manchester United
1 1
Stoke City
Manchester United: De Gea; Valencia, Bailly, Smalling, Blind; Herrera (Depay, min.83), Pogba; Lingard (Martial, min.67), Mata (Rooney, min.67), Rashford; Zlatan Ibrahimovic
Stoke City: Grant; Johnson, Shawcross, Martins Indi, Pieters; Cameron, Whelan; Allen, Shaqiri (Bardsley, min.90), Arnautovic (Walters, min.77); Bony (Crouch, min.77).
SCORE: 1-0, min. 69, Martial. 1-1, min.83, Allen.
ARBITRO: Robert Madley. Ammoniti: Valencia al 13'; Herrera al 55'; Ibrahimovic al 59'.

Lo United torna in campo nella settima giornata di Premier League, e lo fa tra le mura amiche, contro lo Stoke City, reduce dal pareggio contro il West Bromwich Albion per uno a uno, sabato scorso. La partita si gioca su ritmi elevati e viene dominata dai padroni di casa che faticano però a segnare. La sblocca Martial con una magia, poi Allen pareggia a pochi minuti dalla fine. Decisivo Grant, decisamente il migliore in campo nell'1-1 finale.

Mourinho schiera i suoi con il 4-2-3-1. De Gea protegge i pali mentre Valencia, Bailly, Smalling e Blind compongono la linea difensiva. A centrocampo, Herrera e Pogba agiscono alle spalle del tridente composto da Lingard, Mata e Rashford, che a loro volta giocano a supporto dell'unica punta, Zlatan Ibrahimovic. Mark Huges risponde con lo stesso modulo, con Johnson, Shawcross, Martins Indi e Pieters in difesa, con Cameron e Whelan sulla linea mediana con davanti a loro Allen, Shaqiri e Arnautovic. Davanti, Wilfred Bony.

Inizia il match con lo United che comincia subito a ritmi altissimi, pressing alto e giropalla efficace che porta alla conlcusione Ibrahimovic al secondo minuto, con lo svedese che riceve un gran pallone da Pogba, entra in area ma si fa ipnotizzare da Grant che è miracoloso a mettere in corner il secondo tentativo del numero 9, arrivato prima di tutti sulla respinta corta. Si chiude lo Stoke che piano piano comincia a farsi vedere nella metà campo avversaria nel primo quarto d'ora: lo fa due volte, sempre con Cameron che prima ci prova dalla lunga distanza (para facilmente De Gea), poi dal limite dell'area, al termine di una bella azione sulla fascia destra di Shaqiri e Allen, ma è nuovamente attento il portiere spagnolo dello United. 

Al 16', la più grande occasione del match per Pogba: il francese si trova solo davanti al portiere su un grandissimo pallone di Lingard, ma la preparazione al tiro non è perfetta e la palla termina fuori. Continua a spingere lo United, si copre lo Stoke City che prova a pungere in contropiede. Al 22' Mata ci prova con un pallonetto dal limite, Grant salva in corner, un minuto dopo va ancora Pogba al tiro, ma il colpo di testa da ottima posizione è impreciso. Come detto, prova a farsi pericoloso con le ripartenze lo Stoke, va vicino al gol Arnautovic, con Whelan che ruba palla ad Herrera e mette in movimento l'austriaco, che invece di servire il liberissimo Allen prova il destro a giro. Mira imprecisa e palla alta. 

Continua a spingere lo United, i Potters si schiacciano nella propria metà campo ed è Lingard ad andare vicinissimo al vantaggio, andando ad impattare di testa su un cross di Ibra, arrivato dopo una giocata di alta classe dello svedese, ma è miracoloso Grant ad opporsi. Lingard che tre minuti più tardi ricambia il favore, mettendo un pallone delizioso per Ibrahimovic che conclude col piatto destro ma trova l'opposizione di Shawcross sulla linea. E' l'ultima vera occasione del primo tempo, si abbassano infatti i ritmi e si va al riposo sul risultato di zero a zero.


Inizia senza cambi la ripresa, restano infatti in campo gli stessi ventidue del primo tempo. Si spinge in attacco lo Stoke con Martins Indi che stacca di testa sulla punizione di Shaqiri: De Gea è miracoloso ma il centrale olandese si trovava in fuorigioco. Torna però a prendere il dominio del campo lo United che si fa vedere con Paul Pogba, ma il destro del centrocampista francese dal limite dell'area è altissimo. Si difende bene lo Stoke City che rende difficile la vita alla squadra di Mourinho, la quale continua a provarci dalla distanza, anche con Herrera che al 53' mette fuori di molto dal limite dell'area.

Comincia a diventare più dura la partita, vengono ammoniti Herrera, per una brutta entrata su Allen, e Ibrahimovic, per una sbracciata su Shawcross. Al 67', subito dopo una gran conclusione da fuori di Herrera, messa fuori alla grande da Grant, Mourinho si gioca un doppio cambio inserendo Rooney e Martial, rispettivamente per Juan Mata e Lingard. Prova a deciderla Ibra che fa tutto da solo ma il suo destro dai 25 metri finisce alla sinistra della porta di Grant. Passano due minuti e la partita si sblocca: Rooney non controlla bene al limite, il rimpallo con Shawcross favorisce Martial che da appena dentro l'area sistema il pallone e prova un destro a giro  che si insacca nell'angolo alto alla sinistra di Grant. 

L'1 a 0 mette in crisi lo Stoke: lo United spinge sull'acceleratore e va vicino alla rete in rapida sequenza con Ibra, tiro respinto, Bailly, il quale liscia il pallone a pochi metri dalla porta e con Blind, tiro salvato da Shawcross, immolatosi ancora una volta. E' poi nuovamente miracoloso Grant, al 73' quando vola a respingere il destro secco di Ibrahimovic. Finisce la folata dello United, non riesce però a farsi pericoloso lo Stoke che deve fare a meno di Arnautovic, fermatosi per infortunio e sostituito da Walters al 77'. Contemporaneamente esce anche Bony, al suo posto dentro Crouch.

La partita sembra avviarsi verso l'1 a 0, ma all'83, incredibilmente, De Gea non trattiene un tiro all'apparenza innocuo, sulla respinta si avventa Walters che anticipa De Gea e mette in mezzo, la palla tocca la traversa e torna in campo ed è Allen il primo ad arrivarci e ad insaccare a porta vuota. Mourinho manda in campo immediatamente anche Depay, esce Herrera, mentre lo Stoke si chiude nella propria area. Ibrahimovic riceve un pallone dentro l'area e cerca immediatamente il tiro ma è ancora una volta miracoloso l'intervento di Grant, in assoluto il migliore in campo di oggi. All'88' lo United ha la palla che potrebbe decidere il match quando Rashford mette in mezzo un pallone perfetto sul quale si avventa Pogba ma il francese non riesce incredibilmente ad insaccare e centra la traversa da pochi metri dopo aver anticipato Shawcross.

E' un assedio dello United che ci prova con Rooney e Rashford che sfornano cross deliziosi a ripetizione ma Grant sorveglia la porta alla perfezione fino al fischio finale, che arriva dopo quattro minuti di recupero. I Devils salgono a 13 punti in classifica, venendo quindi raggiunti dal Chelsea di Antonio Conte, vittorioso ieri contro l'Hull City. Punto importante per lo Stoke, relegato però ancora all'ultima posizione in classifica.