Premier League, Arsenal deludente, col Middlesbrough è solo 0-0

I Gunners faticano a creare, per il Boro pareggio meritato.

Premier League, Arsenal deludente, col Middlesbrough è solo 0-0
Alexis Sanchez, www.ibtimes.co.uk
Arsenal
0 0
Middlesbrough
Arsenal: Cech; Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal; Coquelin, Elneny (Oxlade-Chamberlain, min.74); Walcott, Ozil, Iwobi (L. Perez, min. 67); Sanchez.
Middlesbrough: Valdes; Barragan, Ayala, Gibson, Friend; Traorè, De Roon, Clayton, Forshaw, Ramirez (Downing, min.84); Negredo (Stuani, min.92).
ARBITRO: Mike Dean. Amm. Mustafi (min. 64)
NOTE: Emirates Stadium, Londra.

All’Emirates Stadium si affrontano e non si feriscono Arsenal e Middlesbrough nella nona giornata di Premier League. L'epilogo è uno 0-0: Gunners non incisivi in avanti con il solo Sanchez che crea occasioni. Male sia Walcott che Ozil, super Cech in porta. Per il Boro pareggio meritatissimo, con le migliori occasioni capitate sui piedi dei giocatori ospiti.

Il Match.

Wenger deve rinunciare allo squalificato Xhaka e all’infortunato Cazorla, nel 4-2-3-1 giocano Elneny e Coquelin davanti alla difesa, il giovane Iwobi nel trio di trequartisti dietro ad Alexis Sanchez, confermatissimo Mesut Ozil, reduce dalla tripletta in Champions’ League di mercoledì. Karanka schiera i suoi con un 4-5-1, con i due esterni, Traorè e Ramirez pronti ad alzarsi ai lati del Tiburòn Negredo in fase d’attacco a formare un tridente.

Arsenal subito offensivo e stabilmente nella metà campo del Middlesbrough, nei primi 10 minuti il possesso palla dei Gunners sfiora il 90%. Gli ospiti concedono però solo qualche calcio d’angolo e qualche mischia. Al 18’ clamorosa doppia chance per il Boro, dopo un errore altrettanto clamoroso di Koscielny, ma Cech è miracoloso prima su Traorè e poi su Negredo. Un minuto più tardi calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area difensiva dell’Arsenal, Ramirez calcia di potenza e questa volta il portiere ceco si salva grazie all’incrocio dei pali. Al 23’ rispondono i padroni di casa con Sanchez, anche lui su punizione, respinge bene Valdes. Al 33’ gran giocata di Traorè sulla sinistra, cross al centro dove sbuca sul secondo palo Ramirez, grandissima risposta ancora di Petr Cech. Primo tempo di alto livello del Middlesbrough che meriterebbe il vantaggio, per l’Arsenal solo tanto possesso ma solo un tiro nello specchio di porta.

La prima occasione del secondo tempo è per l’Arsenal: punizione dalla sinistra, cross al centro, la palla si impenna con Valdes che manca la presa, Sanchez sbilanciato rimette in mezzo e Koscielny a porta vuota non arriva sul pallone di testa. Ancora Sanchez su punizione dai 20 metri al 52’, palla a lato di poco. Al 54’ la migliore chance per l’Arsenal ancora con il Nino Maravilla che calcia dal limite, Valdes si allunga in calcio d’angolo. Al 59’ velocissimo Traorè che si fa 60 metri palla al piede e calcia in diagonale, ancora Cech superlativo. Al 67’ sempre Sanchez al tiro, il cileno però calcia sporco e Valdes non ha problemi. All’89’ Koscielny chiude su Negredo al momento della conclusione davanti a Cech. Al 93’ Ozil batte Valdes, ma sul tiro-cross di Chamberlain il tedesco è in fuorigioco e l’arbitro annulla la rete.

Da segnalare nel Middlesbrough le grandi prove di Traorè e Ramirez, bene anche l’ex Atalanta De Roon in mezzo al campo. L’Arsenal deve ringraziare Cech in più di un’occasione, davanti appannati Walcott, Ozil e Iwobi. Gli uomini di Wenger salgono a 20 punti davanti a tutti, in attesa di City-Southampton di domani. Il Middlesbrough respira un po’ ma sono solo 3 punti nelle ultime 7 partite ed ora sono al terzultimo posto, alla pari dell’Hull City.